Serguei Lavrov, ministro degli affari esteri della Federazione russa
Cos'ha detto sulla possibilità di una guerra nucleare?
Vita e carriera
L'infanzia di Sergei Lavrov
Studi presso l'MGIMO
Autore dell'inno dell'MGIMO
Lavorò nell'ambasciata in Sri Lanka
Carriera professionale
Funzionario dell'ONU
Ministro degli Esteri della Federazione russa
Membro del Quartetto per il Medio Oriente
Accordo in Siria
L'uomo della politica russa all'estero
La relazione tra Clinton e Lavrov
Fumatore accanito in passato
La famiglia del ministro
Un nonno felice
Uno de los políticos más respetados de Rusia
L'uomo della Russia nel mondo
Il conflitto più complicato
Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(1/21)
Serguei Lavrov, ministro degli affari esteri della Federazione russa

Una delle figure chiave della politica russa è sempre stata ed è Sergei Viktorovich Lavrov, ministro degli Esteri della Federazione russa. La voce di Putin nel mondo. Chi è e che peso ha quest'uomo all'interno dello stretto gruppo di fiducia del mandatario russo? È vero che ha minacciato l'Occidente con una guerra nucleare?

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(2/21)
Cos'ha detto sulla possibilità di una guerra nucleare?

Il mondo intero è stato scosso dalle sue parole sulla guerra nucleare, che sono state ascoltate in occasione dell'"operazione speciale" in Ucraina. In alcuni media internazionali, le sue parole sono state riprodotte in modo tale da far sembrare che Sergei Lavrov minacciasse una conglafrazione atomica. Ma si era limitato a ripetere le parole del presidente americano Joe Biden. Cosa disse esattamente?

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(3/21)
"Chiedilo al presidente Joe Biden"

Secondo il quotidiano russo Vechernaya Moskva, alla domanda di un giornalista sulla possibilità che il conflitto diventasse una guerra tra blocchi, Lavrov avrebbe dichiarato: "Chiedilo al presidente Joe Biden" perché è stato lui ad assicurare che "se non prendiamo la strada delle sanzioni, l'unica alternativa sarebbe una terza guerra mondiale". Quindi Lavrov avrebbe ripetuto le parole di Biden. Semplicemente. Ma chi è quest'uomo le cui parole fanno tremare il mondo?

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(4/21)
Vita e carriera

Torniamo indietro di qualche decennio e vediamo come è iniziata la vita e la carriera del più importante e potente diplomatico russo.

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(5/21)
L'infanzia di Sergei Lavrov

Sergei Viktorovich Lavrov è nato il 21 marzo 1950 a Mosca. Suo padre, Viktor Kalantarov, aveva radici armene ed era originario di Tbilisi. Secondo alcune versioni, il cognome Lavrov è il cognome da nubile di sua madre, Kaleria Borisovna. A causa dei frequenti viaggi d'affari dei suoi genitori, Sergei Viktorovich è stato cresciuto dai suoi nonni materni.

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(6/21)
Studi presso l'MGIMO

Sergei Lavrov studiò in una scuola che dava grande importanza alla lingua inglese e si laureò con una medaglia d'argento. Poi si iscrisse all'Istituto di Stato per le relazioni internazionali di Mosca (MGIMO)

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(7/21)
Autore dell'inno dell'MGIMO

In pochi sono a conoscenza del fatto che Sergei Lavrov sia l'autore dell'inno dell'MGIMO. È un grande appassionato di musica, suona la chitarra alla perfezione e scrive poesie. Nella foto, Sergei Lavrov con il rettore dell'MGIMO, Anatoli Torkunov, nel 2016.

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(8/21)
Lavorò nell'ambasciata in Sri Lanka

Dopo essersi laureato dal Dipartimento Est della Facoltà di Relazioni Internazionali dell'MGIMO, Sergei Lavrov ha lavorato presso l'Ambasciata dello Sri Lanka come traduttore, capo protocollo e assistente dell'ambasciatore Rafik Nishanov.

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(9/21)
Carriera professionale

Nel 1976 tornò a Mosca e continuò a progredire con successo nella sua carriera. Tutto sotto il regime sovietico. Fino al 1981, lavorò come terzo e secondo segretario del Dipartimento delle Organizzazioni Internazionali del Ministero degli Affari Esteri dell'URSS, e poi partì per New York, dove lavorò nella Missione Permanente dell'URSS presso l'ONU.

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(10/21)
Funzionario dell'ONU

Al suo ritorno, continuò la sua brillante ascesa nel Ministero degli Affari Esteri dell'URSS, ricoprendo varie cariche. La caduta dell'Unione Sovietica non ha rallentato la sua carriera. Nel 1992 fu nominato viceministro degli esteri della Federazione russa e dal 1994 al 2004 divenne rappresentante permanente della Federazione russa presso le Nazioni Unite.

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(11/21)
Ministro degli Esteri della Federazione russa

Dal 2004 Sergei Lavrov è ministro degli Esteri della Federazione russa, in sostituzione di Igor Ivanov. È stato rieletto per questa carica nel 2008 e anche nel 2012. I rimodellamenti governativi non lo hanno colpito: nel 2018, infatti, dopo l'approvazione della composizione del governo della Federazione russa, Sergei Lavrov ha mantenuto la sua carica di ministro.

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(12/21)
Membro del Quartetto per il Medio Oriente

Nel 2004 Lavrov ha partecipato al Quartetto per il Medio Oriente avviato per affrontare il conflitto arabo-israeliano.

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(13/21)
Accordo in Siria

Nel 2013 Sergei Lavrov ha partecipato alla risoluzione della crisi legata all'uso di armi chimiche in Siria. Ciò è stato possibile grazie a un accordo tra Lavrov e il Segretario di Stato degli Stati Uniti, John Kerry, a Ginevra nel 2013.

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(14/21)
L'uomo della politica russa all'estero

Nel 2015 ha partecipato ai lavori per raggiungere un accordo sul programma nucleare iraniano. Nello stesso anno, il Ministero degli esteri russo è diventato anche l'organizzatore di conferenze internazionali sulla Libia. Nel 2017 il ministero degli Esteri russo ha partecipato ai negoziati su un accordo in Siria.

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(15/21)
La relazione tra Clinton e Lavrov

Lavrov e Hillary Clinton hanno avuto una relazione di vicinanza con la politica estera americana. Egli definì tale relazione "straordinaria".

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(16/21)
Fumatore accanito in passato

Sergei Lavrov era famoso come fumatore accanito ma da qualche anno, assicura, fuma meno e mantiene uno stile di vita più sano.

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(17/21)
La famiglia del ministro

Sergei Lavrov è sposato con Maria Lavrova. Hanno avuto una figlia, Ekaterina, nata a New York e con studi compiuti all'estero. Attualmente vive a Mosca e gestisce la filiale russa della casa d'aste britannica Christie’s.

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(18/21)
Un nonno felice

Sergei Lavrov ha due nipoti. Nella foto è con suo nipote Leonid il 9 maggio 2018.

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(19/21)
Uno de los políticos más respetados de Rusia

Secondo un sondaggio di Vtsiom nel 2019, è al terzo posto nella classifica di accettazione popolare dei politici (dopo Vladimir Putin e Sergei Shoigu).

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(20/21)
L'uomo della Russia nel mondo

Nel corso degli anni di intenso lavoro presso il ministero degli Affari esteri, Sergei Viktorovich Lavrov è considerato legittimamente un attore riconosciuto della politica estera sulla scena mondiale.

Serguei Lavrov, la voce di Putin nel mondo
(21/21)
Il conflitto più complicato

Ora Lavrov affronta quello che forse è il momento più complicato della sua carriera. Una scena che fece il giro del mondo fu quando Putin insistette affinché, pubblicamente, davanti alle telecamere, dichiarasse che l'unica opzione era la via militare contro l'Ucraina. Si vide un Lavrov titubante. Tuttavia, ore dopo difendeva le tesi di Putin in ogni forum internazionale senza mostrare alcun dubbio. Il futuro dirà quale posto nella storia attende Sergei Lavrov, la voce della Russia all'estero.

VEDI ANCHE: Come sarebbe una guerra nucleare tra Russia e Stati Uniti?

Más para ti