Una nuova capitale per l'Indonesia
Inquinamento e sovrappopolazione
Giacarta affonda
25 centimetri l'anno
Inondazioni costanti
Progetto rimandato a causa della pandemia di COVID-19
Benvenuti a Nusantara
Kalimantan orientale
Una capitale in mezzo alla foresta
Animali in pericolo
L'isola di Giava è sovraffollata
10 anni e più di 32 miliardi di dollari
Innovazione brasiliana
Brasilia al posto di Rio de Janeiro
Una città futuristica
Città poco pratica
Putrajaya
Il re e il parlamento rimangono a Kuala Lumpur
Naypyidaw
Da Seul a Sejong
Sejong il Grande
Abuja
Un capitale indipendente
Canberra
Compromesso
Washington DC
La guerra del 1812
Una costruzione durata un secolo
Il nome del primo presidente degli Stati Uniti
La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(1/29)
Una nuova capitale per l'Indonesia

È ufficiale: l'Indonesia ha in progetto di costruire da zero una nuova capitale, che sostituirà Giacarta (nella foto) a partire dal 2024.  Questa nazione del sud-est asiatico, composta da oltre 17.000 isole, è il più grande stato arcipelago al mondo, abitato da più di 270 milioni di persone.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(2/29)
Inquinamento e sovrappopolazione

L'attuale capitale dell'Indonesia, abitata da 10 milioni di persone, è afflitta da gravi problemi ambientali e di sovrappopolazione. Spostando il centro del potere statale, il governo indonesiano spera di riuscire a migliorare la situazione.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(3/29)
Giacarta affonda

Un'altra ragione per il trasferimento della capitale, secondo il quotidiano The Guardian, è che Giacarta sta affondando a causa del pompaggio eccessivo delle acque sotterranee.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(4/29)
25 centimetri l'anno

La zona nord della città sta sprofondando a un ritmo di 25 centimetri l'anno. Il governo indonesiano stima che evitare che Giacarta sprofondi del tutto costerebbe alle casse pubbliche 40 miliardi di dollari.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(5/29)
Inondazioni costanti

Anche le costanti inondazioni costituiscono un grave problema per l'attuale capitale dell'Indonesia.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(6/29)
Progetto rimandato a causa della pandemia di COVID-19

Il presidente indonesiano Joko Widodo aveva già annunciato il progetto per la costruzione della nuova capitale del paese durante il suo discorso sullo stato dell'Unione del 2019. Tuttavia, a causa della pandemia di COVID-19, è stato tutto rimandato al 2022.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(7/29)
Benvenuti a Nusantara

A gennaio 2022, il presidente Widodo ha annunciato che la nuova capitale dell'Indonesia si chiamerà Nusantara, che nell'antica lingua giavanese significa "arcipelago".

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(8/29)
Kalimantan orientale

Il piano prevede il trasferimento della capitale dall'isola di Giava, dove si trova Giacarta, alla regione di Kalimantan nel Borneo.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(9/29)
Una capitale in mezzo alla foresta

Uno dei requisiti per la scelta dell'ubicazione della nuova capitale era che fosse lontana da vulcani o zone sismiche. È per questo che Nusantara sarà costruita nella foresta che si può vedere in questa immagine.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(10/29)
Animali in pericolo

Tuttavia, la scelta ha suscitato non poche critiche, dato che la zona è habitat di numerosi animali selvatici, specialmente di primati, la cui sopravvivenza potrebbe essere messa in pericolo dalla costruzione della città.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(11/29)
L'isola di Giava è sovraffollata

D'altra parte, lasciare l'isola di Java, che ospita la metà degli oltre 270 milioni di abitanti dell'Indonesia, è diventata una necessità a causa della sua sovrappopolazione.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(12/29)
10 anni e più di 32 miliardi di dollari

Il governo indonesiano prevede di trasferirsi definitivamente nel giro di 10 anni nella nuova capitale di Nusantara, i cui lavori di costruzione dovrebbero iniziare a marzo 2022. Secondo la BBC, il trasferimento della capitale costerà allo stato 32,4 miliardi di dollari.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(13/29)
Innovazione brasiliana

Il governo indonesiano ha tratto ispirazione per il suo progetto dalla città di Brasilia, a sua volta costruita da zero per diventare la nuova capitale del Brasile nel 1960.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(14/29)
Brasilia al posto di Rio de Janeiro

Situata nel centro del paese, Brasilia si proponeva di controbilanciare il potere e l'influenza delle città costiere del Brasile, come San Paolo e l'antica capitale Rio de Janeiro (qui in un'immagine degli anni '90).

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(15/29)
Una città futuristica

La capitale brasiliana fu costruita in stile moderno con una pianta a forma di aeroplano, secondo il progetto visionario dell'urbanista Lúcio Costa. La città spicca per i suoi edifici futuristici, opera dell'architetto Oscar Niemeyer e dell'ingegnere Joaquim Cardozo.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(16/29)
Città poco pratica

Tuttavia, il design di Brasilia è stato ampiamente criticato in quanto giudicato poco pratico per i residenti. Una delle principali obiezioni è che i suoi creatori l'hanno progettata partendo dal presupposto che la maggior parte degli abitanti della città avrebbe utilizzato veicoli privati per gli spostamenti.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(17/29)
Putrajaya

L'Indonesia non è il primo paese asiatico a spostare la sua capitale in una nuova città costruita appositamente. La vicina Malesia ha cambiato la sua capitale da Kuala Lumpur a Putrajaya (nella foto) nel 2001.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(18/29)
Il re e il parlamento rimangono a Kuala Lumpur

Tuttavia, anche se Putrajaya è ora il centro amministrativo federale del paese, il re e il parlamento sono rimasti a Kuala Lumpur.

Nella foto: Istana Negara (in lingua malese, Palazzo Nazionale).

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(19/29)
Naypyidaw

Anche il Myanmar (ex Birmania) ha cambiato la sua capitale dalla storica Yangon (nella foto) a Naypyidaw nel 2005. Il nome della città significa letteralmente "sede dei re".

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(20/29)
Da Seul a Sejong

La Corea del Sud si aggiunge al gruppo dei paesi asiatici che hanno cambiato la loro capitale. In questo caso con la città di Sejong, che funziona come capitale amministrativa de facto del paese e che dovrebbe sostituire definitivamente Seul entro il 2030.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(21/29)
Sejong il Grande

La nuova capitale della Corea del Sud prende il nome dal re Sejong il Grande, un monarca coreano del XV secolo che introdusse importanti innovazioni come l'alfabeto coreano.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(22/29)
Abuja

Anche il continente africano vanta città che sono state pianificate per essere capitali. È il caso di Abuja, diventata la capitale della Nigeria nel 1991 in sostituzione di Lagos (nella foto).

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(23/29)
Un capitale indipendente

Uno dei motivi per cui la Nigeria ha stabilito la sua capitale ad Abuja era la volontà che fosse una città indipendente fuori dal controllo dei tre principali gruppi etnici che vivono nel paese.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(24/29)
Canberra

E se ci spostiamo in Oceania, troviamo il caso di Canberra, l'attuale capitale dell'Australia.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(25/29)
Compromesso

Dichiarata capitale dell'Australia nel 1927, Canberra è nata da un compromesso tra Sydney e Melbourne, le due città più grandi del paese, che non riuscivano a mettersi d'accordo su quale delle due dovesse essere la capitale. La soluzione fu quella di costruire una città completamente nuova.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(26/29)
Washington DC

Ma probabilmente la capitale pianificata più famosa del mondo è Washington DC, sede del governo degli Stati Uniti dal 1790.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(27/29)
La guerra del 1812

I soldati britannici provenienti dal Canada invasero e bruciarono Washington DC nel 1814. È stata l'unica volta che una potenza straniera ha preso il controllo di una capitale statunitense.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(28/29)
Una costruzione durata un secolo

Per creare la città di Washington DC come la conosciamo oggi ci sono voluti dei decenni. Quando la cupola del Campidoglio venne completata negli anni '60 del XIX secolo, le strade della città erano ancora sterrate e non esistevano strutture igienico-sanitarie di base.

La nuova capitale dell'Indonesia e altre città costruite a tavolino
(29/29)
Il nome del primo presidente degli Stati Uniti

È interessante notare che l'unico presidente degli Stati Uniti che non ha mai vissuto a Washington DC è stato proprio George Washington, il primo leader del paese della storia, da cui ha preso il nome la città.

Más para ti