La ricerca
Sospetti confermati
Risonanze magnetiche pre e post Covid
Il cervello cambia dopo il Covid
Meno materia grigia
L'area più colpita
Altre regioni del cervello colpite
Più invecchiamo, più ne siamo colpiti
In che misura colpisce?
Dubbi in merito ai risultati
Altri dubbi
E perché questo danno alla materia grigia?
Atrofia per mancato utilizzo
Spiegazione per il Long Covid
Studi precedenti post mortem
Il coronavirus è un abile nemico
Che la vaccinazione ci faccia dimenticare quanto sia pericoloso il coronavirus
Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(1/18)
La ricerca

Il coronavirus, che ha tenuto il pianeta sotto scacco dal 2020, è un microrganismo in grado di causare seri problemi quando ci infetta. Come tutti i tradizionali virus respiratori attacca i nostri polmoni, ma gli ultimi dati scientifici indicherebbero che arrecherebbero danni anche a un'altra (importantissima) parte del corpo umano: il cervello. Una ricerca pubblicata su Nature dimostra, infatti, i gravi effetti che il Covid può causare (in modo permanente) sulla materia grigia cerebrale.

Foto: Milad Fakurian / Unsplash

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(2/18)
Sospetti confermati

In realtà, esistevano già indicazioni sulla connessione tra coronavirus e cervello. La scomparsa della capacità olfattiva durante l'infezione era uno di questi, a cui si sommano anche i casi di Covid persistente con affaticamento, nebbia mentale e altri disturbi neurologici. Un team dell'Università di Oxford ha confermato questo sospetto.

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(3/18)
Risonanze magnetiche pre e post Covid

In realtà, lo studio è  abbastanza semplice a livello di metodologia: è stata effettuata una risonanza magnetica su un campione di 800 persone per ottenere un'immagine esatta dello stato del cervello prima e dopo aver contratto il Covid. E, sì, sono state evidenziate delle modifiche importanti nel cervello.

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(4/18)
Il cervello cambia dopo il Covid

Infatti, uno dei titoli principali della pubblicazione di Nature firmata dal team di Oxford incaricato di questo studio è clamoroso. " SARS-CoV-2 is associated with changes in brain structure (SARS-CoV-2 è associato con i cambiamenti nella struttura cerebrale)".

Foto: Milad Fakurian / Unsplash

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(5/18)
Meno materia grigia

Quello che si è potuto constatare, quindi, è un'evidente perdita di materia grigia nel cervello dopo aver superato il Covid.

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(6/18)
L'area più colpita

Le aree cerebrali più colpite in termini di perdita di materia grigia, secondo lo studio riportato su Nature, sono quelle associate all'olfatto (corteccia orbitofrontale e ippocampo). Ma le conseguenze di questa riduzione di materia grigia vanno oltre la capacità olfattiva.

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(7/18)
Altre regioni del cervello colpite

I ricercatori hanno riscontrato una riduzione del volume cerebrale in zone estranee alla capacità olfattiva, come il polo temporale, la circonvoluzione sopramarginale o il cervelletto. E hanno anche rilevato conseguenze sulla capacità cognitiva degli individui sottoposti allo studio.

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(8/18)
"Declino delle loro capacità mentali"

Il campione oggetto della ricerca è stato sottoposto a una serie di test di stile che vengono solitamente eseguiti su coloro che hanno malattie neurodegenerative e, stando allo studio, è stato rilevato "un ulteriore declino delle loro capacità mentali nell'esecuzione di compiti complessi".

Foto: NeONBRAND / Unsplash

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(9/18)
Più invecchiamo, più ne siamo colpiti

Un altro dato della ricerca indica che quanti più anni abbia la persona infetta da Covid, maggiori sono i danni alla materia grigia.

Foto: Matt Bennett / Unsplash

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(10/18)
In che misura colpisce?

Lo studio indica che, in media, gli individui osservati hanno perso lo 0,3% del volume cerebrale, ma in alcuni casi la materia grigia si è ridotta del 2%.

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(11/18)
Dubbi in merito ai risultati

Ora si dovrà fare un monitoraggio per determinare se i danni al cervello sono permanenti o se il nostro organismo sarà in grado di ripararli nel tempo.

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(12/18)
Altri dubbi

Questa ricerca non spiega, per esempio, se i danni causati sono più elevati in misura proporzionale alla gravità del Covid. Non è chiaro, cioè, se un Covid lieve possa avere effetti simili a quelli di un Covid più grave.

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(13/18)
E perché questo danno alla materia grigia?

Lo studio pubblicato su Nature parla della possibilità di questa danno arrecato dal coronavirus al cervello sia causa di "una diffusione degenerativa della malattia delle vie olfattive, di eventi neuroinfiammatori o della perdita di informazioni sensoriali dovuta all'anosmia".

Foto: Bret Kavanaugh / Unsplash

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(14/18)
Atrofia per mancato utilizzo

Una spiegazione semplificata del processo attraverso il quale il Covid può colpire la materia grigia sarebbe che, quando la capacità olfattiva viene paralizzata, una parte del cervello smette di funzionare e, anche se poi l'olfatto si riattiva, si è già verificata un'atrofia cerebrale che persiste.

Foto: Josh Riemer / Unsplash

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(15/18)
Spiegazione per il Long Covid

Questo studio sosterrebbe la tesi secondo cui il Long Covid con sintomi neurologici sia originato dalle sequele dell'infezione, che rimangono nel cervello.

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(16/18)
Studi precedenti post mortem

Prima di questa ricerca era stata rilevata l'"infiltrazione" del coronavirus nel cervello attraverso l'analisi dei tessuti cerebrali nelle persone decedute per Covid, una cosa insolita per i virus respiratori, tanto insolita come trovare tracce del coronavirus in organi come il cuore o i reni (cosa che è successa).

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(17/18)
Il coronavirus è un abile nemico

La pericolosità del coronavirus, come si evince da questo e da altri studi, risiede nella sua capacità di entrare nel nostro organismo ed espandere il suo attacco, oltre al suo modo di dissimulare, a volte, la gravità dell'infezione: vedi la cosiddetta "polmonite silenziosa", che si manifesta solo quando i polmoni sono gravemente danneggiati.

Intrattenimento
Il Covid provoca danni al cervello?
(18/18)
Che la vaccinazione ci faccia dimenticare quanto sia pericoloso il coronavirus

Studi come questo a Oxford devono servire a ricordarci la pericolosità dei coronavirus. Il vaccino e alcuni trattamenti specifici hanno frenato la pandemia, ma bisogna stare attenti. Il Covid può avere conseguenze  per la nostra salute e ancora non sappiamo di quale magnitudine.

Foto: Adam Nieścioruk / Unsplash

 

Más para ti