Senza scuderia in F1
Si parla di vari milioni di dollari
Nonostante Uralkali sia lo sponsor
Continuano le sanzioni dell'Unione Europea
Padre, figlio e partner
Complesso residenziale di lusso in Sardegna
Nella Sardegna dei facoltosi
Proprietari, ma non diretti
Cancellare la cultura?
Quasi 1 miliardo di euro sequestrato agli oligarchi in Italia
Un impero petrolchimico
Rinnovato nonostante una stagione 2021 discutibile
Risultati sportivi discutibili
L'importanza dello sponsor
I soldi non erano tutto (in questo caso)
La caduta di Mazepin
Intrattenimento
Formula 1: il colpo milionario della Guardia di Finanza a Mazepin
(1/16)
Senza scuderia in F1

Già il 5 marzo Nikita Mazepin aveva perso il suo status di pilota della Formula 1 dopo la decisione della scuderia Haas di rescindere unilateralmente il contratto che la univa al pilota russo. Ora sono nuove sanzioni economiche da parte dell'Unione Europea a colpire di nuovo lui e suo padre. Come nel caso di altri oligarchi russi vicini a Putin, le autorità italiane hanno dato avvio alla caccia ai suoi beni.

Intrattenimento
Formula 1: il colpo milionario della Guardia di Finanza a Mazepin
(2/16)
Si parla di vari milioni di dollari

La vita di Nikita Mazepin e di suo padre, l'oligarca russo Dimitri Mazepin, ha preso una svolta inaspettata proprio negli ultimi tempi, a seguito dell'invasione russa dell'Ucraina.

Intrattenimento
Formula 1: il colpo milionario della Guardia di Finanza a Mazepin
(3/16)
Nonostante Uralkali sia lo sponsor

Nikita Mazepin credeva che il suo volante nella Formula 1 con Haas fosse garantito grazie alla sponsorizzazione da parte di Uralkali, una società di proprietà di suo padre, Dimitri Mazepin.

Intrattenimento
Formula 1: il colpo milionario della Guardia di Finanza a Mazepin
(4/16)
Continuano le sanzioni dell'Unione Europea

Ma le conseguenze della guerra si sono fatte sentire ben oltre lo sport. L'Italia ha, infatti, congelato beni valorati in milioni riconducibili proprio alla famiglia Mazepin.

Intrattenimento
Formula 1: il colpo milionario della Guardia di Finanza a Mazepin
(5/16)
Padre, figlio e partner

È stato il quotidiano italiano Calcio e Finanza a denunciare il congelamento dei beni della famiglia Mazepin in Italia.

Intrattenimento
Formula 1: il colpo milionario della Guardia di Finanza a Mazepin
(6/16)
Complesso residenziale di lusso in Sardegna

Nello specifico è stato sequestrato a padre e figlio un complesso residenziale in Sardegna del valore di oltre 105 milioni di euro.

Intrattenimento
Formula 1: il colpo milionario della Guardia di Finanza a Mazepin
(7/16)
Nella Sardegna dei facoltosi

Il lussuoso complesso si trova a Porto Cervo, esclusivo ritrovo dei facoltosi d'Italia e del mondo.

Foto: Pexels - Alessio Medini

Intrattenimento
Formula 1: il colpo milionario della Guardia di Finanza a Mazepin
(8/16)
Proprietari, ma non diretti

Il provvedimento riguarda Dimitri e Nikita Mazepin, in quanto proprietari del complesso attraverso una società straniera, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa ANSA.

Intrattenimento
Formula 1: il colpo milionario della Guardia di Finanza a Mazepin
(9/16)
Cancellare la cultura?

Perché, mentre Nikita Mazepin coglie ogni opportunità per descrivere queste sanzioni come una forma di "cancellare la cultura", l'Unione Europea continua ad aumentare la pressione sul circolo economico vicino a Putin.

VEDI ANCHE: Chi sono i fedelissimi di Vladimir Putin?

Intrattenimento
Formula 1: il colpo milionario della Guardia di Finanza a Mazepin
(10/16)
Quasi 1 miliardo di euro sequestrato agli oligarchi in Italia

L'operazione è stata portata avanti dalla Guardia di Finanza, che ha già sequestrato agli oligarchi russi ville e yacht per un valore di oltre 900 milioni di euro.

Intrattenimento
Formula 1: il colpo milionario della Guardia di Finanza a Mazepin
(11/16)
Un impero petrolchimico

In quella lista di oligarchi legati al presidente russo compaiono anche Dimitri e Nikita Mazepin. Il patriarca Mazepin è azionista di un impero petrolchimico.

VEDI ANCHE: Le banche e i miliardari russi colpiti dalle sanzioni. Chi sono e quanto si stima che stiano perdendo

Intrattenimento
Formula 1: il colpo milionario della Guardia di Finanza a Mazepin
(12/16)
Rinnovato nonostante una stagione 2021 discutibile

Curiosamente il team Haas aveva scelto di tenere con sé il giovane pilota, nonostante nella stagione 2021 facesse più notizia per le sue polemiche e per l'aggressività dimostrata in pista piuttosto che per i suoi risultati.

Intrattenimento
Formula 1: il colpo milionario della Guardia di Finanza a Mazepin
(13/16)
Risultati sportivi discutibili

In effetti, il suo miglior risultato nel 2021 è stato un 14° posto al Gran Premio dell'Azerbaigian.

Intrattenimento
Formula 1: il colpo milionario della Guardia di Finanza a Mazepin
(14/16)
L'importanza dello sponsor

La sponsorizzazione della scuderia da parte di Uralkali, l'azienda della famiglia Mazepin, potrebbe aver rivestito un ruolo determinante in questa scelta: i numerosi zeri previsti potrebbero aver pesato abbastanza sulla continuità del pilota russo in Hass.

Intrattenimento
Formula 1: il colpo milionario della Guardia di Finanza a Mazepin
(15/16)
I soldi non erano tutto (in questo caso)

Ma nonostante la sponsorizzazione milionaria, la direzione di Haas ha scelto di fare a meno di Nikita Mazepin.

Intrattenimento
Formula 1: il colpo milionario della Guardia di Finanza a Mazepin
(16/16)
La caduta di Mazepin

La FIA infatti avrebbe consentito al pilota russo di correre, se avesse acconsentito a firmare un documento in cui dichiarasse di non continuare a gareggiare per la Russia, ma la squadra non gli ha dato scelta: è stato un licenziamento lampo.

POTREBBE INTERESSARTI: Storia e fatti curiosi sulla Ferrari: fu così che un'auto diventò un mito

Más para ti