Una vita iperprotetta
Misure di sicurezza eccezionali
Chi protegge Putin?
Protezioni alle alte cariche e ai militari
Rosgvardiya
Circa 400.000 uomini
Quattro circoli di protezione
Agenti in borghese
Perimetrando zone
Cecchini
A terra, meglio che in aria
Ciò che comporta uno spostamento
Ritorno al Medioevo
La leggenda dell'assaggiatore personale
Controlli prima di fare un boccone
Un brindisi? Sì, ma con la mia bottiglia
Si prega di lasciare il vostro smartphone all'ingresso
Linea interna nel Cremlino
La CIA ha creato Internet?
No usare Google?
Chi vuole Internet se c'è la carta
Isolamento quasi totale
Salute di ferro?
Distanza di sicurezza
A distanza dai suoi collaboratori
Il Putin avventuriero è solo un ricordo?
Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(1/26)
Una vita iperprotetta

Putin si considera sotto minaccia. Certamente lo è, come qualsiasi altro leader, ma, nel suo caso, questa sensazione lo ha portato a iperproteggere la sua vita fino ad un estremo inimmaginabile.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(2/26)
Misure di sicurezza eccezionali

Tra le misure di sicurezza di Putin ce ne sono alcune che sembrano quasi surreali ed altre che comportano il fatto che centinaia di persone vigilino ogni passo che muove il leader indiscusso della Russia. Vediamole nel dettaglio.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(3/26)
Chi protegge Putin?

Come rivela la BBC, il leader russo ha come rete di vigilanza personale il Servizio di Sicurezza Presidenziale della Russia.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(4/26)
Protezioni alle alte cariche e ai militari

Il Servizio di Sicurezza Presidenziale è integrato nel Servizio Federale di Protezione della Russia (FSO), che deriva dall'ex KGB, e che è anche responsabile della protezione di altri alti funzionari del Cremlino.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(5/26)
Rosgvardiya

Putin dispone anche della Rosgvardiya, ovvero la Guardia Nazionale della Federazione Russa, considerata (in un certo senso) come l'esercito personale del presidente. La creò Putin stesso nel 2016.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(6/26)
Circa 400.000 uomini

Il direttore di questa Guardia Nazionale è il generale Viktor Zolotov (nella foto), ex guardia del corpo di Vladimir Putin, che è al comando di circa 400.000 uomini. Un'osservazione: un così alto numero di soldati non si dedica solo alla protezione del presidente, ma anche al "controllo delle armi, alla lotta al terrorismo, alla criminalità organizzata, alla protezione dell'ordine pubblico e alla protezione di importanti strutture statali".

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(7/26)
Quattro circoli di protezione

Per proteggere Vladimir Putin, i servizi di sicurezza sono organizzati in quattro circoli, come riporta il sito web Russia Beyond. Il primo è composto da centinaia di guardie del corpo. È il più vicino al presidente russo e sono con lui 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana.

 

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(8/26)
Agenti in borghese

Il secondo è formato da agenti in borghese che si confondono con il pubblico e i cittadini presenti, ovunque vada.

 

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(9/26)
Perimetrando zone

Un terzo circolo si occupa di perimetrare il pubblico presente ed evitare che qualsiasi persona sospetta superi la zona di sicurezza.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(10/26)
Cecchini

Il quarto e ultimo circolo è composto da cecchini che circondano l'area dove si muove Vladimir Putin, sui tetti degli edifici circostanti.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(11/26)
A terra, meglio che in aria

Un ulteriore problema, come segnala alla BBC l'esperto in sicurezza Mark Galeotti, è che a Vladimir Putin non piace volare e si muove mobilitando una gigantesca carovana di moto, di auto blindate nere e di camion.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(12/26)
Ciò che comporta uno spostamento

Per effettuare questi spostamenti, afferma Mark Galeotti, si blocca lo spazio aereo, si ferma il traffico e si esagera con la cautela.

 

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(13/26)
Ritorno al Medioevo

La questione assume toni medievali quando parliamo del cibo che mangia il presidente russo.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(14/26)
La leggenda dell'assaggiatore personale

Secondo Mark Galeotti, Vladimir Putin ha un assaggiatore di cibo personale che prova tutto ciò che il leader russo sta per mangiare, per evitare che venga avvelenato. Sembra una leggenda metropolitana.

POTREBBE INTERESSARTI: Quali paesi hanno armi nucleari?

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(15/26)
Controlli prima di fare un boccone

Inoltre, prima di servire cibo al presidente russo, le sue guardie del corpo hanno già verificato che non ci siano elementi sospetti nella preparazione, secondo Stephan Hall, esperto in Russia, alla BBC.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(16/26)
Un brindisi? Sì, ma con la mia bottiglia

Le misure preventive non sono finite, perché nei suoi viaggi ufficiali il presidente russo porta con sé da bere e da mangiare. Nel caso si arrivasse al brindisi, Vladimir Putin si servirebbe dalla propria bottiglia.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(17/26)
Si prega di lasciare il vostro smartphone all'ingresso

Le comunicazioni sono limitate nelle immediate vicinanze di Vladimir Putin e gli smartphone, al Cremlino, sono vietati.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(18/26)
Linea interna nel Cremlino

È stato lo stesso Vladimir Putin a riconoscerlo in un'intervista rilasciata all'agenzia di stampa russa TASS. Per contattare qualcuno all'interno del Cremlino, viene utilizzata una linea ufficiale e interna.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(19/26)
La CIA ha creato Internet?

Putin diffida di Internet perché lo considera "un'invenzione della CIA".

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(20/26)
No usare Google?

Infatti, Vladimir Putin ha più volte invitato i russi a non utilizzare Google per le loro ricerche, ritenendolo uno strumento degli Stati Uniti per monitorare gli interessi della popolazione russa. Ragione qui (forse) non gli manca, ma in realtà il monitoraggio non è utilizzato dagli Stati Uniti in sé, quanto piuttosto per gli interessi commerciali della società proprietaria di Google.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(21/26)
Chi vuole Internet se c'è la carta

Invece della rete delle reti, Vladimir Putin usa il metodo tradizionale: la carta. "Inizia la giornata con tre documenti informativi di sicurezza: uno su quello che succede nel mondo, un altro su quello che succede in Russia e un altro su quello che succede all'interno dell'élite" precisa Mark Galeotti nelle sue dichiarazioni alla BBC.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(22/26)
Isolamento quasi totale

Nella sua vita privata, la situazione del presidente russo è di isolamento quasi monacale. Se la pandemia aveva limitato a poche persone l'accesso al presidente, l'attacco all'Ucraina potrebbe averlo acuito.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(23/26)
Salute di ferro?

In effetti, la salute di Vladimir Putin è trattata come una questione di sicurezza nazionale. Chiunque voglia vederlo, dovrà passare un periodo di quarantena, l'esame medico e varie PCR. Che lo dicano a Emmanuele Macron, presidente di Francia, che si è rifiutato di seguire queste linee guida e ha fatto arrabbiare il leader russo.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(24/26)
Distanza di sicurezza

La famosa foto di Macron su un tavolo di lunghezza insolita è dovuta al rifiuto del francese di sottoporsi a test prima di parlare con Putin. Anche se l'uso di lunghissimi tavoli per mantenere una distanza di sicurezza esagerata è una cosa comune da quando la pandemia è esplosa.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(25/26)
A distanza dai suoi collaboratori

Guardate Putin che incontra collaboratori stretti come il suo ministro della Difesa, Sergej Shoigù. Alcuni media hanno sottolineato (ma chissà se questa affermazione non entra nel campo della propaganda) che il Covid 19 ha isolato Putin e lo ha portato sull'orlo della paranoia.

Quali sono le misure di sicurezza estreme adottate dal Cremlino per proteggere Putin?
(26/26)
Il Putin avventuriero è solo un ricordo?

Il Putin che attualmente protegge la sua esistenza da minacce esterne sembra molto diverso da quello che, in passato, si esibiva come un avventuriero a cavallo, a caccia o a pesca in Siberia. I tempi sono cambiati.

POTREBBE INTERESSARTI: Berlusconi e Putin: le foto di una grande amicizia

Más para ti