Addio al trancio di pizza a 1 dollaro: tramonta un simbolo di New York

Un'istituzione della città di New York
Il Covid-19 è stato l'inizio della fine
Erano dei sopravvissuti
Ma c'era meno profitto
Inflazione
Il destino del dodo
Cambia o muori
La scomparsa di un'icona
Pensando ai clienti
Tutte le strade portano in Ucraina
La pandemia i cui effetti non cessano
Altri effetti dell'inflazione e della crisi globale
Una tradizione newyorkese
Più di 1700 pizzerie
La tempesta perfetta
Ci sono meno opzioni
Un'istituzione della città di New York

Il trancio di pizza da 1 dollaro era quasi un'istituzione a New York City e lo era da oltre 20 anni. In una città in cui, da un tempo a questa parte, i prezzi hanno raggiunto le stelle, il prezzo della pizza sembrava essere ancora l'ultimo modo per gustarsi un boccone veloce ed economico in città. Ma questo simbolo di New York, ormai, sembra essere un ricordo del passato.

Il Covid-19 è stato l'inizio della fine

Il New York Times addita il Covid-19 come il principale colpevole all'inizio della fine della pizza a un dollaro.

Erano dei sopravvissuti

Le pizzerie, prima ancora di Amazon, Uber e altre aziende di consegna, avevano resistito abbastanza bene alla pandemia e ai provvedimenti restrittivi.

Ma c'era meno profitto

Eppure il trancio di pizza da 1 dollaro trovava la sua giustificazione in strade affollate di turisti o impiegati alla ricerca di un pranzo veloce. Il Covid-19 ha svuotato le strade e travolto i profitti.

Inflazione

Eppure ciò che davvero ha determinato la fine della pizza a buon mercato è l'inflazione alle stelle e il generale aumento dei prezzi dei generi alimentari: un dollaro per un trancio di pizza, adesso, non è più sostenibile.

Il destino del dodo

Media come The Guardian già a fine 2021 prevedevano che l'istituzione newyorkese avrebbe presto seguito il destino del dodo (sì, quell'uccello delle Mauritius scomparso per sempre, estinto dalla voracità umana).

Cambia o muori

Il New York Times, d'altra parte, aveva già riferito a dicembre 2021 che le pizzerie erano state costrette ad aumentare i prezzi o a chiudere i locali. Solo alcune di esse erano riuscite a resistere.

La scomparsa di un'icona

Nel dicembre 2021, The Guardian ha intervistato Abdul Muhammad, proprietario di 99 Cent Fresh Pizza. Il ristoratore ha mantenuto lo stesso prezzo da quando ha aperto la sua catena di pizzerie nel 2001.

Pensando ai clienti

"Devo pensarci perché i miei clienti, molti dei quali sono disoccupati e lottano per pagare l'affitto, non possono pagare di più", ha detto Muhammad.

Immagine: Diego Marin / Unsplash

Tutte le strade portano in Ucraina

La guerra in Ucraina, iniziata nel febbraio 2022 quando la Russia ha invaso il paese vicino, è stata anche dannosa sia per l'economia globale che per i prezzi dei generi alimentari in tutto il mondo.

La pandemia i cui effetti non cessano

La catena di approvvigionamento globale, interrotta dalla pandemia di Covid-19 nel 2020, non si è ancora completamente ripresa. La macchina del commercio globale non funziona al 100% e questo riguarda anche un business come una pizzeria di New York (o Londra o Bogotà o Lisbona o Roma).

Altri effetti dell'inflazione e della crisi globale

Le pizzerie non sono le uniche colpite. Business Insider ha riferito che la catena di discount Dollar Tree è stata costretta ad aumentare i suoi prezzi a 1,25 dollari per motivi simili a quelli delle pizzerie.

Una tradizione newyorkese

La pizza è un'istituzione di New York sin dal 1880, quando si registra l'apertura delle prime pizzerie grazie all'allora fiorente immigrazione italiana. Nell'immagine, una pizzeria di New York nel 1961 che vendeva pizze intere a 15 centesimi.

Più di 1700 pizzerie

Il Guardian riporta che attualmente ci sono circa 1.700 pizzerie a New York City.

Immagine: Jessica Pamp, Unsplash

La tempesta perfetta

Tuttavia, l'aumento degli affitti per spazi commerciali a New York, l'inflazione, i problemi della catena di approvvigionamento e i servizi di consegna alternativi hanno messo sotto pressione queste piccole imprese.

Ci sono meno opzioni

La crisi del 2008, osserva il New York Times, ha reso il trancio di pizza da un dollaro un vero toccasana per molti. Ora, tuttavia, turisti, poveri e disoccupati hanno un'opzione in meno per scongiurare la fame. C'è chi calcola che non potranno mangiare un trancio di pizza a New York per meno di 2 dollari. Staremo a vedere.

Más para ti