Un selfie per la vita: le terribili morti degli influencer 'estremi'

Tutto questo per un selfie estremo
È stato il primo ad arrampicarsi sul tetto della Cina
Niente è andato come previsto
Un appassionato di escursionismo
Decise di fare un'escursione da sola
Si è persa tra le montagne
Cadere da una scogliera
Tutto è successo sotto gli occhi dei suoi amici
Una coppia che si è presa troppi rischi
Sapevano che i rischi connessi erano grandi
Un pazzo dall'alto
Una scalata molto pericolosa
Amante del pericolo
La corda che lo teneva lo lasciò andare
Gigi Wu era 'la scalatrice in bikini'
Il suo ultimo picco
Nessuno poteva salvarla
Un paracadute mai aperto
Erano entrati in un luogo senza permesso
La tua vita per un selfie?
Tutto questo per un selfie estremo

Ci sono influencer che, per guadagnare popolarità, hanno rischiato la vita per scattare foto, video o selfie estremi. E se in la maggior parte delle volte ci sono riusciti, con un solo errore tutto è finito in tragedia, come nel caso di Wu Yongning.

È stato il primo ad arrampicarsi sul tetto della Cina

Il 26enne era una star di Internet conosciuta come "il primo scalatore sui tetti della Cina" ed era uno stuntman del cinema. Era famoso per scalare grattacieli senza equipaggiamento protettivo e per scattare video e foto di se stesso.

Niente è andato come previsto

Era noto per realizzare video per le persone che gli donavano soldi per aiutare la sua povera famiglia. Ma la fortuna non è stata dalla sua parte nel 2017, quando un giorno decise di filmarsi mentre faceva fitness mentre era appeso in cima a un edificio, ma non è riuscito a stare su correttamente ed è caduto nel vuoto.

Un appassionato di escursionismo

Nikki Donnelly era una popolare influencer e blogger di viaggi, affascinata dalle escursioni, quindi faceva spesso escursioni in montagna e scattava foto meravigliose di se stessa.

Decise di fare un'escursione da sola

Infatti, nel gennaio di quest'anno 2021, ha deciso di fare un'escursione da sola nel Cypress Hills Interprovincial Park nel Canada occidentale, ma le cose non sono andate come sperava.

Si è persa tra le montagne

La 21enne è stata trovata morta dopo essersi persa tra le montagne. La polizia ha trovato il suo corpo in un burrone. Un avviso a chi si avventura da solo in montagna.

Cadere da una scogliera

Madalyn Davis, una modella britannica di 21 anni, è morta nel gennaio 2020 quando è caduta da una scogliera alta 30 metri a Sydney, in Australia, mentre cercava di farsi un selfie dopo aver bevuto alcolici con gli amici.

Tutto è successo sotto gli occhi dei suoi amici

Secondo quanto riferito, la giovane donna si sarebbe seduta sul ciglio della scogliera, nonostante i cartelli di divieto, e purtroppo sarebbe caduta davanti agli occhi dei suoi amici. Anche se hanno chiesto aiuto, non si è potuto fare nulla per lei.

Una coppia che si è presa troppi rischi

Nel 2018, una coppia di blogger di viaggi è morta dopo essere caduta da una scogliera nello Yosemite National Park, in California. E le autorità hanno detto che gli indizi indicavano che fosse successo perché stavano cercando di farsi un selfie.

Sapevano che i rischi connessi erano grandi

Ciò che colpisce molto è che Vishnu Viswanath e Meenakshi Moorthy, di origine indiana, avevano già pensato a lungo al rischio di farsi dei selfie in luoghi pericolosi.

Un pazzo dall'alto

Maxime Sirugue, un francese di 18 anni, amava scattare foto estreme di se stesso in alta quota, in luoghi fuori dalla portata dei comuni mortali.

Una scalata molto pericolosa

Saliva sui tetti come sui grattacieli, ma, purtroppo, nel 2017, dopo aver tentato di scalare un ponte, il giovane è caduto e ha perso la vita.

Amante del pericolo

Anche Andrey Retrovsky, un russo di 17 anni, amava scattare foto rischiose di se stesso o in posizioni pericolose in cima agli edifici.

La corda che lo teneva lo lasciò andare

Ma un giorno, nel 2015, Andrei ha provato a fare un selfie estremo: ha deciso di appendersi a una corda, fingendo di cadere da una grande altezza, ma l'anello che lo reggeva non è riuscito a reggere il suo peso e il ragazzo è caduto da un'altezza considerevole.

Gigi Wu era 'la scalatrice in bikini'

La taiwanese Gigi Wu era conosciuta sui social media come "la scalatrice in bikini" perché si faceva dei selfie in mutande o in bikini una volta raggiunta la cima delle montagne.

Il suo ultimo picco

Ma nel 2019, la 36enne ha deciso di scalare la montagna più alta del Parco Nazionale di Yushan, nel centro di Taiwan, ed è caduta in un burrone alto quasi 20 metri.

Nessuno poteva salvarla

Sebbene abbia chiamato un'amica usando un telefono satellitare, non era più viva quando sono arrivati i soccorritori. Si ritiene che la sua intenzione fosse quella di raggiungere la vetta per scattare uno dei suoi famosi selfie.

Un paracadute mai aperto

Ruben Carbonell è morto nella provincia spagnola di Alicante dopo che il suo paracadute non si è aperto durante un salto che aveva pianificato di registrare per il suo canale YouTube.

Erano entrati in un luogo senza permesso

Lo YouTuber 29enne e un suo amico avevano deciso di buttarsi da un cementificio senza permesso, ma tutto è finito in tragedia.

La tua vita per un selfie?

A causa di tutte queste tristissime (ed evitabili) morti, le autorità chiedono sempre più agli influencer di non rischiare la vita solo per un bel selfie o di osservare i cartelli indicanti il pericolo per evitare problemi.

Más para ti