Tutte le 'migliori' citazioni di Boris Johnson

Potrebbero esserci altri borisismi?
In tema di dimissioni
Boris e la sua dichiarazione di Natale sui booster e Gesù
Su Peppa Pig
Su Kermit la rana
Sul lasciare che i corpi si 'accumulino'
Sul rinnovamento
Sull'essere Primo Ministro
Le opportunità
Sul voto
Su Putin
Nel 2020
Sul nuoto
Sul ping pong
Dai... Ancora sul ping-pong?
Sul cambiamento climatico
Sei tu a limitarti
Sui legami con l'Europa
Sul sistema educativo
Sul sovrappeso
Su Tony Blair
Sulla sportività
Sull'opposizione
Sulla tecnologia
Sull'amore
In commercio
Sul carbone
Sul mantenere le promesse
Su Schwarzenegger
Sui diritti degli uomini
Sulla lotta al COVID-19
Potrebbero esserci altri borisismi?

Ora che Boris Johnson ha confermato le sue dimissioni da Primo Ministro della Gran Bretagna, diamo un'occhiata ad alcune delle migliori citazioni raccapriccianti, divertenti, sbalorditive - e alcune terrificanti - che Boris ha fatto nel corso degli anni.

In tema di dimissioni

Nel maggio 2010, Boris Johnson ha scritto una colonna su The Telegraph sull'ex primo ministro Gordon Brown (2007-2010). Ha detto: "L'intera faccenda è incredibile... È come un colono illegale nel deserto del Sinai... si rifiuta di riconoscere di essere stato licenziato... di chi è il compito di dirgli che il gioco è finito? "

Boris e la sua dichiarazione di Natale sui booster e Gesù

Il Primo Ministro ha filmato un messaggio di Natale per il pubblico davanti a un albero di Natale a Downing Street nel 2021. Ha accennato a coloro che "sono stati presi a pugni non solo per se stessi, per noi, ma per gli amici, la famiglia e per tutti quelli che incontriamo".
E ha aggiunto...
"Questo, dopo tutto, è l'insegnamento di Gesù, la cui nascita è al centro di questa enorme festa - che dobbiamo amare il nostro prossimo come amiamo noi stessi", ha detto.

Su Peppa Pig

Continuiamo questa compilation con il momento che è stato votato come il momento più divertente del 2021 dai lettori di Beano. A novembre, il Primo Ministro ha tenuto un discorso bizzarro, raccontando ai capi d'affari del meraviglioso viaggio di famiglia che ha fatto nel mondo di Pepper Pig, anche se ha continuato dicendo che il personaggio televisivo sembra un "asciugacapelli" e che Daddy Pig è un un po' stereotipato. In molti, poco dopo gli hanno chiesto, preoccupati: "ma stai bene?"...

Su Kermit la rana

Nel settembre 2021, Boris era all'Assemblea generale delle Nazioni Unite e ha tenuto un discorso, facendo appello alla necessita di maggiori sforzi per affrontare il cambiamento climatico. Ha detto (e citiamo): "E quando la rana Kermit cantava 'Non è facile essere verdi' - Ve lo ricordate? Voglio che sappiate che si sbagliava. Si sbagliava. È facile, anzi, è redditizio ed è giusto essere verdi (ecologici)". Purtroppo non si è fermato qui. "Non importa che sia stato anche inutilmente scortese con Miss Piggy, credo io."

Sul lasciare che i corpi si 'accumulino'

'Lascia che i corpi si ammucchino'... L'ha detto davvero? Bene, Boris Johnson continua a negare questo. Come ha detto Sir Kier Starmer, "È stato riportato questa settimana, anche dal Daily Mail, dalla BBC e da ITV, supportato da numerose fonti ..." Ma Johnson non ha mai ammesso di aver detto che preferirebbe vedere "corpi accatastati" piuttosto che implementare un altro lockdown.

Sul rinnovamento

Parlando dello scandalo che riguardava la somma di denaro piuttosto ingente che Boris aveva speso per la ristrutturazione del suo appartamento al numero 10 nel 2021, Johnson ha detto: "L'unica cosa a cui mi oppongo in tutto questo cumulo di sciocchezze è che amo J*hn L* wis". Priorità.

Sull'essere Primo Ministro

"Le mie possibilità di essere PM sono pari a quelle di trovare Elvis su Marte, o di reincarnarmi in un'oliva"

All'incirca le stesse possibilità di un Brexit senza intoppi, quindi?

Le opportunità

"Non ci sono disastri, solo opportunità e, anzi, opportunità per nuovi disastri".

Qualcuno ha detto "disastri"?

Sul voto

"Votare Tory farà sì che tua moglie abbia un seno più grande e aumenterà le tue possibilità di possedere una BMW M3".

Qualcuno sa che logica abbia applicato?

Su Putin

"Nonostante assomigli un po' a Dobby l'elfo domestico, è un tiranno spietato e manipolatore".

Il meraviglioso mondo della stregoneria e della magia.

Nel 2020

"Questo sarà un anno fantastico per la Gran Bretagna".

Questo è il post su Twitter di Johnson per il nuovo anno 2020. La positività, le speranze e i sogni che tutti avevamo allora. Chi avrebbe pensato diversamente, Boris!

Sul nuoto

"Ma se le persone vogliono nuotare nel Tamigi, se vogliono prendere in mano la propria vita, allora dovrebbero essere in grado di farlo con tutta la libertà e l'euforia dei nostri antenati".

Afferma anche di aver nuotato lui stesso nel Tamigi, in particolare a Chiswick, cosa che non solo è proibita, ma anche incredibilmente pericolosa, in quanto il fiume inglese è noto per le sue forti correnti. "Predica con l'esempio" non è certo il motto di Boris.

Sul ping pong

"Il ping-pong è stato inventato sui tavoli da pranzo dell'Inghilterra nel 19° secolo, e si chiamava Wiff-waff! E lì, penso, che si dimostra la differenza tra noi e il resto del mondo. Altre nazioni, i francesi, hanno guardato un tavolo da pranzo e hanno visto un'opportunità per cenare; noi l'abbiamo guardato e abbiamo visto un'opportunità per giocare a Wiff-waff".

Degli innovatori...

Dai... Ancora sul ping-pong?

“È una notizia fantastica che il mondo abbia accettato di ridurre l'inquinamento e aiutare le persone a risparmiare denaro, ma sono sicuro che quei leader globali erano guidati da una paura primitiva che l'attuale clima caldo fosse in qualche modo causato dall'umanità; e la paura – per quanto ne capisco della scienza – è ugualmente priva di fondamento. Potrebbero essere uno qualunque il motivo per cui sudavo quando giocavo a ping-pong [a dicembre], ma non includono il riscaldamento globale".

 

Sul cambiamento climatico

"È fondamentale per tutti noi dimostrare che non si tratta solo di un atto costoso, politicamente corretto e verde abbracciare un coniglio".

Ha appena detto "abbracciare un coniglio"?

Sei tu a limitarti

"Non c'è assolutamente nessuno, a parte te stesso, che possa impedirti, nel cuore della notte, di sgattaiolare giù per mettere in ordine i bordi di quel pezzo di formaggio in fondo al frigorifero."

Dipende da quanto tempo è lì quel formaggio, Boris.

Sui legami con l'Europa

"Non possiamo voltare le spalle all'Europa. Facciamo parte dell'Europa".

Ha detto l'uomo che ha guidato il Regno Unito verso il Brexit.

Sul sistema educativo

"Gli esami funzionano perché fanno paura."

Boris ha chiarito le sue opinioni sull'istruzione nel 2005. Ha anche detto che avrebbe voluto che il Regno Unito avesse più scuole come quella in cui è andato lui, Eton, una scuola privata molto costosa.

Sul sovrappeso

"Ammettilo: è tutta colpa tua"

Nel 2004 ha scritto un'intera colonna per il "Telegraph" in cui sosteneva che l'obesità fosse una scelta. Ha continuato, "più lo stato cerca di assumersi la responsabilità del problema, meno possibile diventerà risolverlo il problema".

Su Tony Blair

"È semplicemente incredibile. È un misto di Harry Houdini e un maialino unto. È a malapena umano nella sua inafferrabilità. Inchiodare Blair è come cercare di inchiodare la gelatina a un muro."

Suona incredibilmente scivoloso.

Sulla sportività

"Sono come una pantera, una molla a spirale".

Boris ha preso parte a una partita di calcio di beneficenza tra Inghilterra e Germania nel maggio 2006.

Ha usato le sue abilità da pantera per concludere la partita balzando a capofitto sullo stomaco di un giocatore tedesco.

Foto: newsandstar.co.uk

Sull'opposizione

"Un vecchio mugwump dalla testa di montone".

Un attacco nel 2017 all'allora leader laburista Jeremy Corbyn. Boris ha affermato che Corbyn era una minaccia per la sicurezza nazionale.

Quando gli è stato chiesto di scusarsi per il commento, Boris ha risposto: "Mi scuso con i mugwump di ogni luogo".

Sulla tecnologia

“In futuro, la connettività vocale sarà in ogni stanza e in quasi ogni oggetto: il tuo materasso controllerà i tuoi incubi; il tuo frigorifero emetterà un segnale acustico per altro formaggio, la tua porta d'ingresso si spalancherà nel momento in cui ti avvicinerai, come un maggiordomo silenzioso.

Formaggio, maggiordomi e incubi? Non sembra che il futuro sia troppo luminoso, Boris?

Sull'amore

"Non ho avuto una relazione con Petronella. È una stupidaggine totale".

Nel 2004 Petronella aveva abortito e lui non aveva mai lasciato la moglie per lei, come aveva promesso che avrebbe fatto.

Foto: The Picture Library Ltd

In commercio

"Beviamo più vino italiano di qualsiasi altro paese in Europa - 300 milioni di litri di Prosecco ogni anno", ha detto nel 2016, minacciando gli italiani di smettere di comprare Prosecco in occasione del Brexit: "Non lo metteranno a rischio."

"Ho detto 'sì, forse perderemo del Prosecco. Voi perderete delle esportazioni di fish and chips'".

Sul carbone

"Guarda cosa abbiamo già fatto. Abbiamo smesso con il carbone.

"Grazie a Margaret Thatcher, che ha chiuso così tante miniere di carbone in tutto il paese, abbiamo iniziato in anticipo e ora ci stiamo allontanando rapidamente dal carbone".

Doveva essere una battuta. Divertente.

Sul mantenere le promesse

"Non lo farò" obbedire alle istruzioni per chiedere un rinvio.
Ha detto che non c'erano "circostanze" in cui ne avrebbe chiesto uno.
Ha detto che non ne avrebbe "mai" chiesto uno.
Ha detto semplicemente ai parlamentari: "Non chiederò un altro rinvio".
Ha detto che avrebbe preferito "morire".

Boris Johnson ha chiesto un rinvio di tre mesi per il Brexit.

Su Schwarzenegger

"Il mio modo di parlare è stato criticato  niente meno che da un'autorità come Arnold Schwarzenegger. È stato un momento basso, amici miei, vedere le mie capacità retoriche denunciate da un cyborg austriaco monosillabico".

Tornerà.

Sui diritti degli uomini

"Penso che sarebbe vergognoso se a un ragazzo non fosse permesso divertirsi un po' a Las Vegas. Il vero scandalo sarebbe se uno andasse fino a Las Vegas e non si comportasse male in qualche modo. "

Che scandalo, davvero.

Sulla lotta al COVID-19

Quattro giorni prima dell'annuncio del primo lockdown nazionale nel marzo 2020:

"Penso, guardando tutto, che possiamo invertire la tendenza entro le prossime 12 settimane e sono assolutamente fiducioso che possiamo far fare i bagagli al coronavirus in questo paese".

 

Más para ti