Quanti soldi ha Tom Cruise?

Super divo di Hollywood
Quanti soldi ha Tom Cruise?
600 milioni di dollari (e in aumento)
Lealtà a Hollywood
Generatore di ricchezza
Un matrimonio perfetto dagli anni '80
Tutto è iniziato nel 1981
Poi è apparsa Paula Wagner
Un ventenne che ha stravolto il cinema
'Risky Business - Fuori i vecchi... i figli ballano'
'Legend'
E fu la volta di Maverick
L'intervista più ricordata
Missione impossibile? Forse non tanto
Tra le migliori saghe della storia del cinema
245 milioni per Ethan Hunt
Stipendi a nove cifre
Profitti stratosferici
Il meglio deve ancora venire
Un affare esclusivo
'Primo dollaro lordo'
Sempre più ricco
Obiettivo: 200 milioni
Per quando 'Cocktail 2'?
Super divo di Hollywood

Tom Cruise è, a tutt'oggi, una delle poche star di Hollywood in grado di riempire qualsiasi sala cinematografica con la sua sola presenza in un film. E "Top Gun: Maverick" ne è la riprova.

Quanti soldi ha Tom Cruise?

Ovviamente, il suo status di star ha un prezzo. Uno molto caro. La domanda che sorge spontanea, dal momento che l'attore è nella A-List da 40 anni, è: quanti soldi ha Tom Cruise? La risposta è molto semplice: tanti!

600 milioni di dollari (e in aumento)

Secondo media specializzati come Forbes o Celebrity Net Worth, Cruise accumula una fortuna di oltre 600 milioni di dollari, che lo rende uno degli attori più ricchi del mondo.

Lealtà a Hollywood

L'attore ha costruito la sua fortuna sulla base di grandi successi, blockbuster e promozioni. Tom Cruise è un simbolo di Hollywood ed è sempre stato fedele alla Mecca del Cinema.

Generatore di ricchezza

Non c'è da stupirsi: i suoi film hanno totalizzato più di 9 miliardi di dollari in tutto il mondo. A proposito, il suo film con il maggior incasso, al momento, è "Mission: Impossible - Fallout" (2018), con 791 milioni di dollari al botteghino.

Un matrimonio perfetto dagli anni '80

Il matrimonio Cruise/Hollywood è uno dei più fruttuosi della storia e sembra avere una lunga vita davanti a sé. L'aspetto interessante di questa relazione è guardare indietro ai suoi complicati inizi.

Tutto è iniziato nel 1981

Correva l'anno 1981 quando Tom Cruise ottenne il suo primo ruolo di rilievo nel film "Taps - Squilli di rivolta", per il quale ricevette 50.000 dollari. Aveva 19 anni e quella parte gli avrebbe cambiato la vita.

Poi è apparsa Paula Wagner

Paula Wagner dell'agenzia di talenti CAA ingaggiò Tom Cruise con un contratto che dura tuttora. Inoltre, all'inizio degli anni '90 i due creano la Cruise/Wagner Productions, una vera e propria miniera d'oro per l'attore.

Un ventenne che ha stravolto il cinema

Naturalmente, prima di lavorare come produttore, Tom Cruise ha avuto l'intero decennio degli anni '80 per diventare l'astro nascente destinato a dominare Hollywood. Nella foto, Tom Cruise all'età di 21 anni, nel 1983.

'Risky Business - Fuori i vecchi... i figli ballano'

Tutto è iniziato con "Risky Business - Fuori i vecchi... i figli ballano", un film del 1983 per il quale ha guadagnato solo 75.000 dollari, ma che è stato il suo primo successo mondiale.

'Legend'

Da quel momento in poi gli stipendi di Tom Cruise non hanno smesso di crescere, fino a raggiungere le sette e otto cifre. Per "Legend", film del 1985, ha portato a casa 500.000 dollari.

E fu la volta di Maverick

"Top Gun" (1986) è stato il primo film con il quale ha raggiunto uno stipendio a sette cifre: ben 2 milioni di dollari.

Celebrità che si sono pentite di alcuni ritocchi estetici

L'intervista più ricordata

La sua fama salì alle stelle e nel 1994 firmò un contratto da 15 milioni di dollari per interpretare il defunto Lestat de Lioncourt in "Intervista col vampiro".

Missione impossibile? Forse non tanto

A quel tempo, la Cruise/Wagner era già in attività (1992) e nel 1996 produce il suo primo film: "Mission: Impossible".

Tra le migliori saghe della storia del cinema

La pellicola è costata 80 milioni di dollari, ha incassato 457 milioni in tutto il mondo e ha segnato l'inizio di una delle migliori saghe della storia del cinema con, ad oggi, sette capitoli di notevole qualità e incassi ancora più eccezionali.

245 milioni per Ethan Hunt

Il successo di "Mission: Impossible" ha fatto i conti in tasca a Tom Cruise che, solo con i primi tre episodi, ha guadagnato 245 milioni di dollari grazie al suo stipendio e al relativo back-end. Nella foto, in "Mission: Impossible'"(1996).

Stipendi a nove cifre

Infatti, il terzo capitolo di "Mission: Impossible" e "La guerra dei mondi" (2005) sono stati i film più pagati di Tom Cruise fino a oggi: 100 milioni di dollari ciascuno. Nella foto, l'attore con Katie Holmes alla prima de "La guerra dei mondi" nel 2005.

Profitti stratosferici

Fino all'avvento della pandemia di coronavirus, Celebrity Net Worth stimava i guadagni di Tom Cruise a 745 milioni di dollari, di cui ne conserva circa 600 milioni.

Il meglio deve ancora venire

Ma ovviamente il suo patrimonio potrà crescere in modo smisurato quando saranno confermate le cifre del botteghino di "Top Gun: Maverick" (2022). Come riportato da International Business Times, Tom Cruise ha firmato un contratto fisso da 13 milioni di dollari per ricoprire il ruolo del protagonista. Anche se l'importo maggiore deriva dal suo lavoro come produttore...

Un affare esclusivo

Sempre secondo International Business Times, Tom Cruise si è garantito il 20% degli incassi lordi del primo dollaro del film. Questo accordo è così esclusivo che dà un'idea di ciò che Tom Cruise rappresenta oggi a Hollywood.

'Primo dollaro lordo'

Parlare di primo dollaro lordo, secondo IBTimes, significa pagare l'attore dopo che i conti sono stati saldati con gli esercenti (i cinema), che prendono il 40%, ma prima dei costi di studio, campagne promozionali o produzione.

Sempre più ricco

In pratica, se "Top Gun: Maverick" incassa 1 miliardo di dollari, Tom Cruise guadagna 120 milioni di dollari (il 20% del restante 60% del miliardo di dollari).

Obiettivo: 200 milioni

Ma a questo vanno aggiunti gli importi derivanti dalla vendita alle piattaforme di streaming: ciò significa che Tom Cruise è in grado di raggiungere i 200 milioni di dollari per aver resuscitato Maverick 34 anni dopo.

Per quando 'Cocktail 2'?

Insomma, Tom Cruise è pronto a entrare nell'esclusivo club dei miliardari. La domanda non è quando lo farà, ma con quale sequel di "Mission: Impossible". Tutto ciò mentre molti stanno ancora aspettando che Brian Flanagan e Jordan Mooney si incontrino di nuovo nel sequel di "Cocktail".

La durissima infanzia di Tom Cruise tra abusi e maltrattamenti

Más para ti