Novak Djokovic (Tennis)
Senza Australia e senza Roland Garros?
Kyrie Irving (Pallacanestro)
Di nuovo in campo (senza vaccino)
Joshua Kimmich (Calcio)
Tornato in campo vaccinato
Aaron Rodgers (Football Americano)
Abbandonato dagli sponsor
Andrew Wiggins (Pallacanestro)
350.000 dollari per partita persa
Kelly Slater (Surf)
Bradley Beal (Pallacanestro)
Non ha partecipato ai Giochi Olimpici
Wout Weghorst (Calcio)
Le sue dichiarazioni
Tennys Sandgren (Tennis)
Se la prende con ironia
Renan Lodi (Calcio)
Addio alla selezione
Pierre-Hugues Herbert (Tennis)
N'Golo Kanté (Calcio)
Tuchel non lo obbliga
Frédéric Sinistra (Kickboxing)
Il caso più duro
Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(1/26)
Novak Djokovic (Tennis)

Dopo quasi due anni di pandemia, gli sportivi non vaccinati sono sempre meno, ma, in alcuni casi, sono così conosciuti da fare notizia. Come per Novak Djokovic, il numero uno del tennis che è stato espulso dall'Australia e non potrà disputare il Grande Slam.

 

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(2/26)
Senza Australia e senza Roland Garros?

Il problema per Nole però non finisce qui. Arrivano già voci (dal Roland Garros che inizia il prossimo maggio a Parigi) che i non vaccinati non potranno partecipare.

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(3/26)
Kyrie Irving (Pallacanestro)

Con più del 96% dei giocatori della NBA vaccinati, Kyrie Irving, una delle stelle in campo, mantiene la sua posizione di non vaccinarsi. Questa decisione gli è costata diversi mesi fuori dalla squadra.

 

 

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(4/26)
Di nuovo in campo (senza vaccino)

Irving è tornato a giocare lo scorso 6 gennaio, per far fronte alle esigenze della squadra. A una condizione: potrà giocare soltanto fuori casa, secondo le norme vigenti a New York.

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(5/26)
Joshua Kimmich (Calcio)

Per diversi mesi, il talentuoso calciatore del Bayern Monaco ha deciso di no vaccinarsi. Dopo essere stato contagiato di Covid-19 nel novembre 2021, il club ha preso la decisione di metterlo fuori squadra e di abbassargli lo stipendio.

 

 

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(6/26)
Tornato in campo vaccinato

I segni della malattia ancora non sono spariti del tutto, ma una volta guarito potrà tornare a giocare con normalità. Ha deciso di vaccinarsi a fine anno.

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(7/26)
Aaron Rodgers (Football Americano)

La stella dei Green Bay Packers dichiara di essere allergico a un elemento contenuto nei vaccini, per cui ha deciso di sottoporsi a un trattamento alternativo che, tuttavia, la NFL non ha approvato, considerandolo così un non vaccinato.

 

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(8/26)
Abbandonato dagli sponsor

Dopo essersi contagiato nel novembre 2021, i Packers hanno imposto una multa di 300.000 dollari al quaterbak che, oltretutto, ha perso lo sponsor, Prevea Health.

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(9/26)
Andrew Wiggins (Pallacanestro)

Il giocatore dei Golden State Warriors era contrario a vaccinarsi, e il 'San Francisco Chronicle'  ha fatto il suo nome inserendolo tra i pochi giocatori non vaccinati nella NBA, giorni prima che cominciasse la stagione.

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(10/26)
350.000 dollari per partita persa

I Warriors sono stati molto chiari e hanno dichiarato che se non si fosse vaccinato gli avrebbero tolto 350.000 dollari per ogni partita non disputata. Il giocatore ha finito col cedere, ma come lui stesso ha affermato sui suoi canali social, lo ha fatto perché obbligato. "Sentivo che le uniche opzioni erano vaccinarmi o non giocare più nell'NBA".

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(11/26)
Kelly Slater (Surf)

Il miglior surfista di tutti i tempi, 11 volte campione del mondo, non ha mai nascosto la sua opinione contraria ai vaccini. Infatti, quando il caso di Djokovic ha fatto notizia è stato uno dei primi a prendere le sue difese attraverso i canali social.

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(12/26)
"Lavaggio del cervello"

"Avete paura di contagiarvi o siete arrabbiati perché vi siete vaccinati? Troppi lavaggi del cervello e odio nel cuore della gente rispetto alla vaccinazione", ha risposto su Instagram a un post del 'New York Times', in cui si parlava del caso del tennista numero uno al mondo.

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(13/26)
Bradley Beal (Pallacanestro)

La stella dei Washington Wizards ha ricevuto meno attenzione da parte della stampa, forse perché oscurato da Irving. Nonostante tutto, è stato uno dei nomi più rilevanti dei non vaccinati in NBA.

 

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(14/26)
Non ha partecipato ai Giochi Olimpici

Il giocatore si è perso i Giochi Olimpici perché positivo al Covid-19, ma si è poi convinto che la vaccinazione era la cosa giusta da fare. Si è vaccinato a due giorni dalla fine del 2021.

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(15/26)
Wout Weghorst (Calcio)

L'attaccante del Wolfsburgo si nega, apertamente, a non vaccinarsi. Dato che la Bundesliga non obbliga i giocatori, può giocare senza problemi in Germania.

 

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(16/26)
Le sue dichiarazioni

"Immagina un vaccino così sicuro che devono obbligarti a farlo, per una malattia così letale che devono sottoporti a un test per sapere se ce l'hai", ha dichiarato alla catena televisiva tedesca ZDF.

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(17/26)
Tennys Sandgren (Tennis)

Il tennista nordamericano ha detto, tempo fa, che non sarebbe andato in Australia, perché non vuole vaccinarsi.

 

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(18/26)
Se la prende con ironia

Parlando dei fatti successi a Djokovic, Sandgren ha cercato di ironizzare con un tweet che è diventato immediatamente virale. "Credo che Nole dovrebbe rendere pubblico tutti i vaccini fatti. La sua cartella medica. Il suo numero di conto corrente. E ciò che ha mangiato la settimana scorsa a colazione".

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(19/26)
Renan Lodi (Calcio)

Il brasiliano, giocatore dell'Atletico Madrid, ha perso una convocatoria perché non vaccinato. "Ha perso la possibilità di giocare per non essersi vaccinato", ha dichiarato il selezionatore.

 

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(20/26)
Addio alla selezione

Secondo Tite, "vaccinarsi è una responsabilità sociale" e così l'ho messo da parte per importanti eliminatorie per il Mondiale 2022.

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(21/26)
Pierre-Hugues Herbert (Tennis)

Anche il tennista francese ha deciso di non vaccinarsi. A differenza di Djokovic, ha però deciso di non partecipare all'Australian Open.

 

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(22/26)
"Non sono no vax ma..."

"Non sono un no vax ma non voglio vaccinarmi e mi piacerebbe che si rispettasse questa decisione", ha dichiarato a France TV Info.

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(23/26)
N'Golo Kanté (Calcio)

Il giocatore sempre sorridente, chiave della Champions League vinta dal Chelsea, fa parte del 25% dei giocatori della Premier League  che non si sono vaccinati, secondo i dati rilasciati dalla English Football League.

 

 

 

 

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(24/26)
Tuchel non lo obbliga

Il centrocampista si è perso partite importanti questa stagione per non essersi vaccinato. Nonostante ciò, il suo allenatore, Thomas Tuchel, ha confermato che non oblbligherà i suoi giocatori a vaccinarsi se non vogliono.

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(25/26)
Frédéric Sinistra (Kickboxing)

Tre volte campione del mondo di kickboxing, è un convinto no vax che però è stato ricoverato il 26 novembre 2021, con problemi respiratori. Ha deciso di dimettersi volontariamente un mese dopo.

 

 

Non solo Djokovic: sportivi che mettono a rischio la propria carriera perché non vaccinati
(26/26)
Il caso più duro

Conosciuto come 'The Undertaker', è deceduto nella sua casa due giorni dopo. Aveva 41 anni e il motivo per il quale aveva lasciato l'ospedale era "il piccolo virus non mi fermerà". Alla fine, lo ha fatto. Riposi in pace.

Más para ti