Le migliori città del mondo dove andare in vacanza: ecco l'elenco ufficiale

La lista dei
Gruyères (Svizzera)
Misfat Al Abriyeen (Oman)
Miyama (Giappone)
Castelo Branco (Portogallo)
Mokra Gora (Serbia)
Ollantaytambo (Perù)
Rijal Almaa (Arabia Saudita)
Solčava (Slovenia)
Sidi Kaouki (Marocco)
Xidi (Cina)
Bkassine (Libano)
Cuetzalán del Progreso (Messico)
Kaunertal (Austria)
Le Morne (Isola Maurizio)
Lekunberri (Spagna)
Arachidi (Messico)
Morella (Spagna)
Nglanggeran (Indonesia)
Mustafapaşa (Turchia)
Niseko (Giappone)
Pano Lefkara (Cipro)
Radovljica (Slovenia)
San Ginesio (Italia)
Tarakli (Turchia)
Valposchiavo (Svizzera)
Wonchi (Etiopia)
Yucun (Cina)
La lista dei "migliori luoghi turistici" dell'Organizzazione mondiale del turismo

Questa che vi presentiamo è la lista ufficiale preparata dall'Organizzazione Mondiale del Turismo, un'istituzione delle Nazioni Unite. Non li abbiamo inclusi tutti (ce ne sono più di 40), ma abbiamo considerato le principali città per i turisti, scelte in base a criteri come sostenibilità, conservazione del patrimonio, infrastrutture, ecc.

Gruyères (Svizzera)

C'è chi descrive questa cittadina come "la più bella della Svizzera". E, sì, è qui che si produce il famoso formaggio con i buchi.

Misfat Al Abriyeen (Oman)

Un luogo unico nella penisola arabica, a 1000 metri di altezza, tra le montagne, un bellissimo rifugio per i visitatori.

Miyama (Giappone)

Ci sono diverse città con questo nome in Giappone, ma quella appartenente alla prefettura di Kyoto sorprende il turista con meravigliosi paesaggi invernali come questi.

Castelo Branco (Portogallo)

Una bellissima città dell'entroterra portoghese. Pietre, quiete e uno splendido cielo azzurro.

Mokra Gora (Serbia)

Una cittadina che si è dedicata a recuperare le proprie radici, ricostruendo con il suo "villaggio etnico" (nell'immagine) quello che avrebbe potuto essere l'antica Serbia. Uno dei promotori di questo progetto è stato il regista Emir Kusturica.

Immagine: Vera Mandic / Unsplash

Ollantaytambo (Perù)

Vestigia dell'architettura Inca nel profondo del Perù, fatta di strade lastricate, una pianificazione di lavori agricoli e un'enclave straordinaria tra montagne imponenti.

Immagine: Asim D'Silva/Unsplash

Rijal Almaa (Arabia Saudita)

Questa città è un crocevia che ha 900 anni di storia. Edifici di otto piani in pietra, argilla e legno si ergono tra le palme sulla strada per la Mecca.

Immagine: Shatisaa Javali / Unsplash

Solčava (Slovenia)

Un posto favoloso tra le montagne al confine con l'Austria.

Immagine: Kristjan Kotar/Unsplash

Sidi Kaouki (Marocco)

A questo luogo meraviglioso si trova a poco più di 20 chilometri a sud di Essaouira. Secondo alcune recensioni si tratta della "migliore spiaggia del Marocco".

Immagine: Bernard Hermant/Unsplash

Xidi (Cina)

Una città che dal 2000 è Patrimonio dell'Umanità. Architetture di antiche dinastie lungo i corsi d'acqua compongono un paesaggio unico.

Immagine: giovane Julian / Unsplash

Bkassine (Libano)

Una bella cittadina tra i pini, uno dei tanti luoghi incantati che ci offre il Libano.

Immagine: di Elbeyrouthy - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=73059644

Cuetzalán del Progreso (Messico)

Destinazione privilegiata per chi vuole assaporare il Messico più profondo, nello stato di Puebla. Famosi sono i suoi mercatini all'aperto lungo le sue strade durante il fine settimana, in cui si vendono prodotti d'artigianato, gastronomici, ecc. ...

Kaunertal (Austria)

Un angolo del Tirolo austriaco ricco di autenticità e di paesaggi spettacolari.

Immagine: da Clemenspicture - Opera propria, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=6118163

Le Morne (Isola Maurizio)

Un'enclave paradisiaca sull'impressionante isola di Mauritius.

Immagine: Xavier Coffic/Unsplash

Lekunberri (Spagna)

Nel nord della penisola iberica, non lontano dal confine con la Francia, si trova Lekunberri (secondo il nome in basco), una cittadina che mantiene la sua autenticità in mezzo a un paesaggio verdeggiante.

Arachidi (Messico)

Una delle città più antiche della penisola dello Yucatan. Fondata dai Maya, a Maní si trova un monastero francescano costruito nel 1549 con le pietre delle antiche costruzioni precolombiane.

Immagine: di Hermann Luyken - Fotografia personale, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=1330948

Morella (Spagna)

Sulla sommità di un monte roccioso, molto vicino al Mediterraneo, si erge il castello di Morella e, intorno ad esso, un paese che ha visto il passaggio di romani, visigoti, arabi e altre culture.

Immagine: De Kriegerkalle - Opera propria, di dominio pubblico, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=7354246

Nglanggeran (Indonesia)

Una favolosa enclave situata in quello che era un vulcano emerso 60 milioni di anni fa e ora inattivo.

Mustafapaşa (Turchia)

Una bellissima città della Cappadocia abitata principalmente da greci fino a quando, nel 1924, dovettero abbandonarla. Furono sostituiti da macedoni musulmani e turchi di Kastonia.

Immagine: da brewbooks vicino a Seattle, USA - Town Center - Mustafapaşa, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=52339422

Niseko (Giappone)

Uno dei posti migliori in Giappone per chi ama lo sci. E un paesaggio innevato assolutamente sbalorditivo.

Immagine: Marek Okon/Unsplash

Pano Lefkara (Cipro)

Una città che ha perseverato nel preservare e recuperare l'architettura e la cultura tradizionali. Famosa per i suoi capi in pizzo e per l'artigianato in argento.

Immagine: De Lapost - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=6085604

Radovljica (Slovenia)

Capitale slovena del miele e del cioccolato nel mezzo di uno spettacolare paesaggio montano.

Immagine: brut carniollus / Unsplash

San Ginesio (Italia)

Nelle Marche c'è questo paese la cui bellezza risiede nelle sue strade lastricate e nei palazzi secolari, ma anche nei paesaggi circostanti come questo della foto.

Tarakli (Turchia)

Appartiene al movimento delle "città tranquille" questa ridente cittadina della Turchia.

Valposchiavo (Svizzera)

Uno degli angoli più idilliaci della Svizzera alpina.

Immagine: De Franciop - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=32628705

Wonchi (Etiopia)

Un magnifico luogo che ospita uno straordinario fenomeno naturale: un cratere vulcanico trasformato in un lago paradisiaco.

Immagine: di DeDuijn - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=47603416

Yucun (Cina)

In un paese come la Cina, in cui sono così tanti gli esempi di inquinamento e danni ambientali, Yucun simboleggia lo sforzo per preservare acque cristalline, aria pulita e zero inquinamento.

VEDI ANCHE: I più bei borghi della Spagna tutti da scoprire!

 

Más para ti