La guerra in Ucraina potrebbe avere i mesi contati

La fine della guerra
L'Ucraina ha segnato una data sul calendario
Manca poco alla vittoria, secondo Kyrilo Budanov
L'Ucraina vincerà e recupererà anche i territori perduti
Entro la fine del 2022
La fine di Putin
Pressioni politiche, militari ed economiche
Putin non sta bene, secondo il capo dell'intelligence ucraino
Smentita dalla Russia
Le conseguenze delle sanzioni
Una Russia indebolita
Sostegno maggioritario all'Ucraina tra i governi mondiali
L'ultima vittoria russa
L'esercito russo
Tempo al tempo
La pace è la via
La fine della guerra

Quando finirà la guerra in Ucraina? Si parla di una situazione di stallo, senza progressi da nessuna delle due parti. Tuttavia, c'è chi ha già fissato una data per la fine del conflitto.

L'Ucraina ha segnato una data sul calendario

I servizi di intelligence ucraini si sono azzardati a segnare sul calendario una data per la fine della guerra, che vincerà l'Ucraina, ovviamente. Lo ha detto Kyrylo Budanov, capo dell'intelligence del paese invaso.

Foto: Sky News

Manca poco alla vittoria, secondo Kyrilo Budanov

Kyrylo Budanov ha assicurato in un'intervista trasmessa da Sky News che entro la fine del 2022 sarà tutto finito. E offre anche una previsione più concreta: da metà agosto ci sarà una "svolta" e la Russia comincerà a ritirarsi.

Foto: Sky News

L'Ucraina vincerà e recupererà anche i territori perduti

Kyrylo Budanov promette che l'Ucraina riuscirà a «ristabilire il potere ucraino in tutti i nostri territori, inclusi il Donbass e la Crimea».

Entro la fine del 2022

L'esercito ucraino prevede che entro la fine del 2022 la maggior parte dei combattimenti in Ucraina sia finita. Anche se per un certo periodo potrebbero verificarsi ancora episodi di violenza in alcune zone.

La fine di Putin

Molto prima arriverebbe la fine di Vladimir Putin che, sempre secondo Kyrylo Budanov, sarà spodestato «nella seconda metà di agosto».

Foto: Sky News

Pressioni politiche, militari ed economiche

Uno dei motivi della caduta di Putin sarebbe, oltre alle conseguenze militari, politiche e finanziarie dell'invasione dell'Ucraina, il suo delicato stato di salute.

Putin non sta bene, secondo il capo dell'intelligence ucraino

«(Putin) è in condizioni psicologiche e fisiche pessime. Soffre di diverse malattie contemporaneamente e una di queste è il cancro», afferma Kyrylo Budanov. Ma è lecito domandarsi quanto ci sia di propaganda nelle sue parole.

Foto: Sky News

Smentita dalla Russia

Il Cremlino ha sempre negato che Putin abbia problemi di salute e assicura che le condizioni fisiche del presidente russo sono invidiabili. Lo scambio di informazioni contraddittorie fa anch'esso parte della guerra.

Le conseguenze delle sanzioni

La verità è che, a causa delle sanzioni economiche, la società russa si trova ad affrontare un presente complicato e un futuro ancora più difficile. E questo potrebbe andare a intaccare il potere di Putin.

Una Russia indebolita

Il blocco economico e l'impossibilità di vendere gas o petrolio hanno notevolmente indebolito il potenziale finanziario del Paese e questo è uno dei motivi che hanno spinto Kyrylo Budanov a prevedere la fine di Putin come presidente entro quest'estate.

Sostegno maggioritario all'Ucraina tra i governi mondiali

A ciò si aggiunge il sostegno globale all'Ucraina e le critiche della maggior parte dei leader occidentali nei confronti dell'operazione militare condotta da una Russia sempre più isolata sulla scena politica internazionale.

L'ultima vittoria russa

Sul fronte militare, Kyrylo Budanov assicura che la resa dell'acciaieria Azovstal di Mariupol sarà l'ultima vittoria ottenuta dai russi in territorio ucraino.

L'esercito russo

Kyrylo Budanov ha inoltre criticato le truppe russe, definendole "orde di persone armate".

Tempo al tempo

Sarà il tempo a dare la ragione o meno a Kyrylo Budanov. Se entro la fine di agosto, come ha previsto il capo degli 007, Vladimir Putin verrà rimosso, le possibilità che la fine del conflitto diventi realtà aumenteranno esponenzialmente.

La pace è la via

Tuttavia, ciò che accade al Cremlino avviene dietro un muro impenetrabile. Speriamo davvero che la pace arrivi, ma le previsioni ottimistiche di Kyrylo Budanov sembrano piuttosto un tentativo di risollevare il morale del suo Paese, l'Ucraina, e di demoralizzare l'avversario. Le cose potrebbero essere più complicate.

PUÒ INTERESSARTI: Ma quanti soldi ha Vladimir Putin?

Más para ti