Brad Pitt: Il pollo pazzo
Jennifer Aniston: teleoperatrice
Megan Fox: Banana Gigante
Kim Kardashian: Assistente di Paris Hilton
Johnny Depp: venditore di penne
Matthew McConaughey: Raccoglitore di escrementi
Eva Mendes: Hot Dog
Chace Crawford: commesso (a torso nudo) Abercrombie
Meghan Markle: inviti di nozze
Rachel McAdams: McDonald's
Taylor Swift: venditrice di alberi di Natale
Hugh Jackman: Pagliaccio
Miley Cyrus: pubblicità e raccoglitrice di biancheria intima
Rod Stewart: nei cimiteri
Gabourey Sidibe: Melody
Jon Hamm: Produttore di film per adulti
Madonna: Dunkin' Donuts
Nicki Minaj: Cameriera nel Red Lobster
Queen Latifah: Burger King
Rihanna: Esercito delle Barbados
Tom Cruise: Facchino
Geena Davis: Manichino umano
George Clooney: Venditore di assicurazioni
Sean Connery: Addetto alla pulizia delle bare
Warren Beaty: Cacciatori di topi
Amy Poehler: Gelataia
Cindy Crawford: Nei campi di pannocchie
Connie Britton: Insegnante di aerobica
Danny DeVito: Parrucchiere...
Eva Longoria: Wensdy's
Faith Hill: Receptionist
Harrison Ford: Falegname
Jennifer Hudson: Burger King
Julia Roberts: Gelataia
Kanye West: Commerciale in GAP
Matt LeBlanc: Falegname
Melissa McCarthy: Cameriera a Stabucks
Nicole Kidman: Massaggiatrice
Patrick Dempsey: Giocoliere
Pierce Brosnan: Mangiafuoco
Steve Buscemi: Vigile del fuoco
Taraji P. Henson: Imitatrice di Tina Turner
Dwayne Johnson: Lavapiatti
Christopher Walken: Domatore di leoni
I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(1/44)
Brad Pitt: Il pollo pazzo

Vi ricordate di quelle persone che andavano in giro mascherate dalle cose più strane per attirare clienti nei negozi? Beh, Brad Pitt era uno di loro, prima di essere attore di cinema. Doveva indossare un vestido da pollo e gridare ad alta voce tutte le offerte del ristorante che stava pubblicizzando.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(2/44)
Jennifer Aniston: teleoperatrice

Sì, era uno di quelle che ti dicono: "In cosa posso aiutarla?". Ma sembra che la ragazza di 'Friends' non fosse molto adatta a quel lavoro, infatti, come lei stessa ha dichiarato, è durata circa due settimane.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(3/44)
Megan Fox: Banana Gigante

Da giovane, Megan Fox ha lavorato come banana gigante. Indossava l'abito di turno e andava in strada per promuovere un negozio di frullati. Anche questa è recitazione...

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(4/44)
Kim Kardashian: Assistente di Paris Hilton

Sembra che Paris Hilton avesse un'aiutante personale che le sosteneva la borsa quando andava a fare shopping o che le pettinava i capelli prima di fare un'apparizione in pubblico. E questa assistente era nientepopodimeno che una giovanissima Kim Kardashian.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(5/44)
Johnny Depp: venditore di penne

Johnny Depp vendeva penne stilografiche. Lui stesso ha confessato che quello è stato in assoluto il suo primo lavoro di recitazione dato che lo odiava intensamente.

 

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(6/44)
Matthew McConaughey: Raccoglitore di escrementi

Prima di dedicarsi al cinema si occupava di raccogliere gli escrementi dei polli in una fabbrica in cui lavorava. Un compito per niente glamour che certamente lo ha aiutato a decidere che la sua carriera doveva essere un'altra.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(7/44)
Eva Mendes: Hot Dog

La esplosiva Eva Medes ha passato i suoi primi anni a Hollywood servendo hot dog nella Glendale Galleria.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(8/44)
Chace Crawford: commesso (a torso nudo) Abercrombie

Sì, il bel Chace Crawford è stato uno dei ragazzi Abercrombie & Fitch. Per chi non li conoscesse, sono dei ragazzi che servono la clientela senza maglietta e con degli addomanili impossibili.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(9/44)
Meghan Markle: inviti di nozze

Meghan Markle dava lezioni di calligrafia, di confezione regali e di rilegatura di libri. Scriveva anche inviti di nozze a mano. Infatti, ha scritto anche quelli per Paula Patton e Robin Thicke nel 2005.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(10/44)
Rachel McAdams: McDonald's

Chi avrebbe mai detto che la protagonista di uno dei film più romantici della storia abbia lavorato in un McDonald's prima di raggiungere la fama.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(11/44)
Taylor Swift: venditrice di alberi di Natale

Prima di diventare una cantante di successo, la giovane Taylor si guadagnava da vivere vendendo alberi di Natale. Lo faceva in Pennsylvania, quando era ancora una bambina e mentre cantava le sue prime canzoni.

 

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(12/44)
Hugh Jackman: Pagliaccio

Pagliaccio e animatore di feste per bambini. Indossava il suo naso rosso, il vestito multicolor e le enormi scarpe per dire ai piccoli cose del tipo: "Come state?". Dicono che non avesse molto successo con i bambini, perché gli richiedevano spesso trucchi di magia che, a quanto pare, non erano il suo forte.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(13/44)
Miley Cyrus: pubblicità e raccoglitrice di biancheria intima

La cantante è da sempre nel mondo dello spettacolo, ma prima di diventare famosa per i suoi spettacolo destinati a un pubblico di adulti, 'era una tenera ragazza da pubblicità'. Di quelle che mangiano cibo surgelato. Prima di questo si dedicava a raccogliere la biancheria intima che le fan lanciavano a suo padre ai concerti.

 

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(14/44)
Rod Stewart: nei cimiteri

Prima di far vibrare lo scheletro a mezzo mondo, il cantante Rod Stewart si occupava di sotterrare i poveri abitanti deceduti nel cimitero londinese di Highgate.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(15/44)
Gabourey Sidibe: Melody

A 21 anni, l'attrice premio Oscar ha lavorato in una linea per adulti. Si faceva chiamare Melody e ha dichiarato che quel lavoro l'ha aiutata molto per migliorare le sue doti interpretative.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(16/44)
Jon Hamm: Produttore di film per adulti

Era senza lavoro e un amico gli propose di dargli una mano in una produzione di un film per adulti. Accettò non molto convinto, ma aveva bisogno di quei soldi.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(17/44)
Madonna: Dunkin' Donuts

Madonna appena trasferitasi a New York aveva deciso di accettare qualsiasi tipo di lavoro. Inizió come cassiera in un Dunkin' Donuts. È durata un giorno.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(18/44)
Nicki Minaj: Cameriera nel Red Lobster

L'esplosiva Nicki Minaj ha lavorato nel Red Lobster di New York. Non durò molto perché, come lei stessa ha dichiarato, cercava sempre di svignarsela.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(19/44)
Queen Latifah: Burger King

Queen Latifah fu assunta in un Burger King ma alla fine rinunciò perché "molti medicanti utilizzavano i bagni e c'era molto da pulire".

 

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(20/44)
Rihanna: Esercito delle Barbados

Rihanna è stata nell'esercito delle Barbados. Era cadetto in un programma militare che dirigeva la cantante Shontelle.

 

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(21/44)
Tom Cruise: Facchino

Poche persone sanno che Tom Cruise ha iniziato a Los Angeles come facchino. Adesso, compra direttamente gli hotel.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(22/44)
Geena Davis: Manichino umano

Lavorava in un negozio e, per casualità, è finita a fare il manichino umano. "Avevo una strana abilità a stare tranquilla e ne ho approfittato per guadagnare qualche extra".

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(23/44)
George Clooney: Venditore di assicurazioni

Quando arrivò a Los Angeles, George Clooney ha lavorato tagliando tabacco, come calzolaio o vendendo assicurazioni porta a porta. Non gli andò bene. "Il primo giorno ho venduto una polizza e il cliente è morto", ha confessato al David Letterman Show.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(24/44)
Sean Connery: Addetto alla pulizia delle bare

Altra star con molteplici lavori. Sean Connery ha lavorato come lattaio, conducente di camion, bagnino a Portobello, modello per artisti nella Scuola di Arte di Edimburgo e come addetto alla pulizia delle bare.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(25/44)
Warren Beaty: Cacciatori di topi

Il Teatro Nazionale di Washington assunse il giovane per cacciare i topi attorno al recinto.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(26/44)
Amy Poehler: Gelataia

L'attrice non era una semplice gelataia, era una di quelle che ballano sul tavolo quando c'è un compleanno, suonano il tamburo e invogliano tutti i clienti del locale a festeggiare.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(27/44)
Cindy Crawford: Nei campi di pannocchie

Nata nella località di DeKalb, nell'Illinois, la top model si occupava di estrarre il mais dalle pannocchie per 4 euro l'ora, prima di essere scoperta e diventare una delle migliori modelle della storia.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(28/44)
Connie Britton: Insegnante di aerobica

Prima di spopolare nella televisione, Connie Briton era insegnante di aerobica.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(29/44)
Danny DeVito: Parrucchiere...

Il simpatico Denny DeVito pettinava le persone decedute negli obitori, per prepararle alle visite.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(30/44)
Eva Longoria: Wensdy's

Oltre a lavorare in Wendy's, ha condiviso anche il segreto dei loro hamburger: "Prima la maionese sul pane, poi il ketchup e la mostarda, direttamente sulla carne per potenziarne il sapore".

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(31/44)
Faith Hill: Receptionist

La cantante è stata receptionist in un casa di produzione musicale di Nashville. Precisamente, la stessa che le ha dato la sua prima opportunità.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(32/44)
Harrison Ford: Falegname

Prima di essere uno degli attori più ammirati di Hollywood, Harrison Ford coltivava la nobile arte della falegnameria.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(33/44)
Jennifer Hudson: Burger King

Prima di vincere l'Oscar, la cantante e attrice ha lavorato in uno dei Burger King di Chicago. In suo onore, dopo la vittoria dell'Oscar, la famosa catena ha deciso che la cantante potrà mangiare gratis presso tutti i Burger King ogni volta che vuole.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(34/44)
Julia Roberts: Gelataia

Prima di passare alla storia con 'Pretty Woman', Julia Roberts lavorava come gelataia nella famosa Baskin Robbins.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(35/44)
Kanye West: Commerciale in GAP

Ancora adolescente, il rapper era già commerciale di GAP. La sua passione per la moda quindi gli viene da molto lontano.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(36/44)
Matt LeBlanc: Falegname

La sua famiglia aveva una lunga tradizione nella falegnameria e Matt LeBlanc aveva intenzione di seguirla, ma il mondo della recitazione cambiò ogni cosa...

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(37/44)
Melissa McCarthy: Cameriera a Stabucks

La candidata all'Oscar ha lavorato come cameriera in uno Starbucks. L'attrice racconta che un giorno è entrato Chris Farley e che lei si emozionò tanto da mettersi a piangere.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(38/44)
Nicole Kidman: Massaggiatrice

Per aiutare sua madre affetta da un tumore, ha imparato a fare massaggi. Le piaceva tanto che è diventata una professionista.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(39/44)
Patrick Dempsey: Giocoliere

Patrick Dempsey è stato giocoliere a tempo perso. Era così bravo da partecipare ai campionati nazionali degli Stati Uniti, già alle medie.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(40/44)
Pierce Brosnan: Mangiafuoco

Pierce Brosnan, con il suo inseparabile vestito, lavorava come mangiafuoco professionista. Ma non uno qualsiasi, per anni è stato tra i migliori al mondo.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(41/44)
Steve Buscemi: Vigile del fuoco

Ancora giovane e anonimo, Steve Buscemi ha lavorato come vigile del fuoco. Ha indossato di nuovo gli abiti da pompiere per aiutare i soccorsi durante l'11 settembre.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(42/44)
Taraji P. Henson: Imitatrice di Tina Turner

Per pagare i suoi studi, ha lavorato come segretaria al Pentagono. Ma il lavoro che più salta all'occhio è quello che faceva sulle navi  da crociera: imitatrice di Tina Turner.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(43/44)
Dwayne Johnson: Lavapiatti

The Rock ha lavorato sin da molto piccolo. A 13 anni lavorava come lavapiatti dalle 15:00 alle 23.30.

I primi (e a volte rari) lavori delle celebrità
(44/44)
Christopher Walken: Domatore di leoni

A soli 16 anni, l'attore lavorava come domatore di leoni. Aveva un rapporto speciale con una preziosa leonessa che si chiamava Sheba.

Más para ti