I più bei borghi della Spagna tutti da scoprire!

I borghi più belli della Spagna
Puentedey (Burgos)
Cudillero (Asturie)
Frigiliana (Malaga)
Valverde de los Arroyos (Guadalajara)
Bulnes (Asturie)
Santillana del Mar (Santander)
Garachico (Tenerife)
Bagergue (Leida)
Guadalupe (Caceres)
Alquezar (Huesca)
Castellar de la Frontera (Cadice)
Fornalutx (Maiorca)
Beget (Girona)
Mojacar (Almeria)
Chinchón (Madrid)
Agulo (La Gomera)
Molinaseca (Leon)
Vejer de la Frontera (Cadice)
Lerma (Burgos)
Roncal (Navarra)
Mondoñedo (Lugo)
Puebla de Sanabria (Zamora)
Valverde de la Vera (Caceres)
Pollença (Maiorca)
Peñíscola (Castellón)
Grazalema (Cadice)
Valderrobres (Teruel)
Baños de la Encina (Jaén)
Genalguacil (Malaga)
Nuevo Baztán (Madrid)
I borghi più belli della Spagna

La Spagna è piena di piccole cittadine affascinanti. E alcune meritano di essere nell'elenco dei borghi più belli. La lista cresce ogni anno e nell'immagine ne possiamo già ammirare uno. Scopri tutti gli altri con noi in questa gallery!

Puentedey (Burgos)

Sia l'immagine precedente che questa appartengono alla bellissima Puentedey, che con poco più di 50 abitanti si trova su un ponte di pietra naturale sul fiume Nela. Un ponte che gli abitanti della zona credevano disegnato da Dio, da cui prende il nome: Puentedey. Degni di nota sono anche la chiesa romanica di San Pelayo e il palazzo Brizuela, costruiti tra il XV e il XVI secolo.

Cudillero (Asturie)

Cudillero, villaggio di pescatori asturiano dal sapore tutto suo, offre panorami indimenticabili. Ha anche un suo dialetto: il pixueto.

Frigiliana (Malaga)

La distribuzione sinuosa delle strade imbiancate a calce di Frigiliana, nella regione di Axarquia, fanno di questa località uno dei più belli di tutti i paesi bianchi di Malaga. Pura Spagna meridionale.

Valverde de los Arroyos (Guadalajara)

Valverde de los Arroyos, a Guadalajara, è uno dei migliori esempi del tipo di architettura noto come architettura nera, caratterizzato dalle sue case in pietra.

Bulnes (Asturie)

Nel cuore dei Picos de Europa, appartenente al comune asturiano di Cabrales, troviamo Bulnes, una parrocchia di poco più di 30 abitanti di grande bellezza e molto apprezzato da alpinisti e amanti del formaggio.

Santillana del Mar (Santander)

Come disse ai suoi tempi il filosofo francese Jean-Paul Sartre, siamo di fronte a "la più bella delle città spagnole". E lo è non solo per le sue bellezze architettoniche, ma anche per la grotta di Altamira, una dei più importanti reperti artistici della preistoria.

Garachico (Tenerife)

Questa cittadina situata nel nord-est di Tenerife si distingue per il suo centro storico ben conservato risalente ai secoli XVI e XVII, e che, nel 1944, è stato dichiarato Bene di Interesse Culturale. Uno dei gioielli delle Isole Canarie.

Bagergue (Leida)

È la città più alta della Valle d'Aran, a 1.419 metri sul livello del mare. A Bagergue (Leida), la natura diventa la cornice migliore per questa bellissima città fatta di case in pietra e balconi in legno in qualsiasi periodo dell'anno. Una sintesi della bellezza dei Pirenei.

Guadalupe (Caceres)

Guadalupe, a Caceres, nel 1993 è stata dichiarata Sito Storico-Artistico e Patrimonio dell'Umanità. Questa città ruota attorno al Monastero Reale di Nostra Signora di Guadalupe, che ha assistito a momenti così importanti nella storia della Spagna come l'incontro tra i Monarchi e Colombo in cui fu concordata la consegna delle caravelle.

Alquezar (Huesca)

Perfettamente mimetizzata in un incredibile paesaggio calcareo modellato dal fiume Vero, questa imponente cittadina diventa una delizia per gli escursionisti, gli amanti della fotografia e dell'ornitologia.

Castellar de la Frontera (Cadice)

Castellar de la Frontera, a Cadice, è un'attrazione per i turisti. Oltre al suo castello medievale (una fortezza del XII secolo attorno alla quale è stata creata la città), altre particolarità sono le sue case bianche piene di fiori e i suoi panorami.

Fornalutx (Maiorca)

Tra i borghi più belli di Maiorca (e della Spagna) troviamo senza dubbio Fornalutx, nella Sierra di Tramuntana. Cosa vi aspetta? Strade e case in pietra che vi porteranno in un'altra epoca.

Beget (Girona)

Beget, a Girona, con una ventina di abitanti, sembra un borgo da favola. Si trova nell'Alta Garrotxa. Da non perdere: la Chiesa di Sant Cristòfol de Beget (X-XIII secolo). Si tratta della Catalogna più profonda e spirituale.

Mojacar (Almeria)

Bisogna raggiungere Almeria per godersi Mojácar, un'autentica oasi di tranquille case bianche e 17 chilometri di spiagge e calette con acque cristalline.

Chinchón (Madrid)

La bellezza unica di questa città ne ha fatto l'ambientazione per film come 'Il giro del mondo in 80 giorni' (1956), 'Il circo e la sua grande avventura' (1964), 'Falstaff' (1965) o 'Storia immortale' (1968). Spicca la sua piazza principale con 234 balconi dipinti di verde.

Agulo (La Gomera)

Da Agulo, sull'isola canaria di La Gomera, si potrà avere una vista perfetta sull'Oceano Atlantico, sull'isola di Tenerife e sul vulcano Teide.

Molinaseca (Leon)

Il comune di Molinaseca nel 1975 è stato dichiarato Sito Storico Artistico. Ha più di dieci secoli di storia e passeggiare per le sue strade è come un viaggio nel passato.

Vejer de la Frontera (Cadice)

A 10 km dalla spiaggia di 'El Palmar', una delle più belle di Cadice, si trova Vejer de la Frontera, abitata dalle civiltà più antiche. La gentilezza degli autoctoni, la sua gastronomia (con piatti tipici della zona) e la bellezza delle sue strade bianche fanno di Vejer una tappa obbligatoria.

Lerma (Burgos)

La storia di Lerma risale a molti secoli fa, infatti per la sua posizione fu abitata fin dai tempi dei Celtiberi. Ma il suo periodo di massimo splendore risale al XVII secolo, quando divenne una città ducale grazie Francisco Gómez de Sandoval-Rojas y Borja, duca di Lerma, il favorito di Filippo III. Le sue costruzioni più significative risalgono infatti a quell'epoca, tra cui il Palazzo Ducale.

Roncal (Navarra)

La città di Roncal, dove nacque il tenore Julián Gayarre (1844-1890), è il capoluogo dell'omonima valle e si trova nei Pirenei di Navarra, su entrambe le sponde del fiume Esca. Sarebbe un vero peccato andarsene senza provare il formaggio Roncal.

Mondoñedo (Lugo)

Mondoñedo, capoluogo della regione di La Mariña Central, è l'erede di un grande passato. Non a caso fu capoluogo di provincia fino alle riforme liberali del 1833, anno in cui fu integrato nella provincia di Lugo. Tra il suo patrimonio, spicca la cattedrale risalente al XIII secolo.

Puebla de Sanabria (Zamora)

La vicinanza di Puebla de Sanabria al confine portoghese fece sì che nel XII secolo divenne una città fortificata sopravvissuta fino ad oggi, così come il castello dei conti di Bevanente, che attualmente ospita la sede dell'Ufficio del Turismo. Puebla de Sanabria si trova anche in un ambiente naturale privilegiato, vicino alla Sierra de la Culebra, una delle più grandi popolazioni di lupi d'Europa.

Valverde de la Vera (Caceres)

Senza dubbio uno dei paesi più affascinanti della comunità di La Vera, a Caceres, e famoso per l'acqua che scorre attraverso le sue stradine. Nell'architettura tradizionale di questo comune spiccano i suoi balconi in legno e i suoi portici con colonne di granito.

Pollença (Maiorca)

Dalla città maiorchina di Pollença potrete godere di paesaggi da film, dove s'incontrano montagne di pini verdi e spiagge spettacolari e calette di un blu indescrivibile.

Peñíscola (Castellón)

Una spettacolare cittadina medievale affacciata sul Mediterraneo. Peñíscola conquista tutti sin da subito per la sua storia e per la sua infinita offerta turistica.

Grazalema (Cadice)

Grazalema è il punto più alto della Sierra di Grazalema. È immerso nella natura, quindi non sorprende che lì ci sia quella che è stata dichiarata la prima Riserva della Biosfera in Spagna (1977) e il primo Parco Naturale dell'Andalusia (1984).

Valderrobres (Teruel)

Valderrobres, sulle rive del fiume Matarraña, nella provincia aragonese di Teruel, è un viaggio in epoche passate. Questo piccolo borgo fatto di case in pietra è costruito intorno al Castello Arcivescovile e alla chiesa parrocchiale di Santa María la Mayor.

Baños de la Encina (Jaén)

Il suo castello califfale è considerato il più antico d'Europa. Ma se questo non bastasse, Baños de la Encina è uno dei villaggi più belli di Jaén per via dei paesaggi circostanti, situati nella Sierra Morena, vicino al bacino artificiale di Rumblar.

Foto: Wikipedia

Genalguacil (Malaga)

Genalguacil, a Malaga, nella valle del Genal, è conosciuto come "i giardini del visir". Una città che fa innamorare per le sue strade bianche acciottolate e a gradoni, piene di fiori e piante.

Foto: Wikipedia

Nuevo Baztán (Madrid)

Nuevo Baztán fu fondata all'inizio del XVIII secolo da Juan de Goyeneche y Gastón, che, seguendo le idee del francese Jean-Baptiste Colbert, volle creare un piccolo centro industriale alla periferia di Madrid. Tappa obbligatoria è il Palazzo-Chiesa di Goyeneche, costruito da José Benito de Churriguera, che insieme alla chiesa con cui condivide la facciata, costituiscono il centro del comune.

Foto: Wikipedia

 

Más para ti