I migliori documentari della storia
Un genere risorto
 Atomic Homefront (2017)
Troppo recente
Cowspiracy (2014)
Documentario e attivismo
Making a Murderer (2015)
Il caso è stato riaperto, ma la storia non è finita
O.J. Made in America (2016)
Il primo grande giudizio mediatico
Shoah (1985)
Un duro viaggio nel passato
Wild Wild Country (2018)
Battaglia in Oregon
Liberaci dal male / Deliver Us From Evil (2006)
La cruda realtà
Grizzly Man (2005)
Man on Wire -Un uomo tra le Torri (2008)
Oscar per Philippe Petit
Notte e nebbia / Nuit et Brouillard (1956)
In prima persona
L'ultimo valzer / The Last Waltz 1978 (1978)
Congiunzione di stelle
La sottile linea blu / The Thin Blue Line (1988)
Ripercussioni e grande impatto
The Jinx / La vita e le morti di Robert Durst (2015)
Il miglior finale della storia
20 Feet from Stardom (2013)
Stelle all'ombra di grandi stelle
Bill Cunningham New York (2011)
Leggenda della moda
Bowling a Columbine (2002)
L'impatto sulla vita quotidiana
Disclosure: Trans Lives on Screen (2020)
La realtà di Hollywood
Life Itself  (2014)
Cinema allo stato puro
Il mio amico in fondo al mare / My Octopus Teacher (2020)
Profonda amicizia
Searching for Sugarman (2012)
Un regalo per i sensi
Super Size Me (2004)
Il doc che ha (quasi) cambiato ogni cosa
Jim e Andy (2017)
Quando il personaggio si impossessa di te
Food, Inc. (2008)
Ha avuto conseguenze
Hoop Dreams (1994)
Sogni di fine secolo
The Last Dance (2020)
Uomo, mito, leggenda
L'atto di uccidere - The Act of Killing (2012)
Non adatto a persone sensibili
The Cove (2009)
Difficile ma necessario
The Square (2013)
Un capolavoro
When We Were Kings / Quando eravamo re (1996)
Foreman vs Ali
I migliori documentari di sempre
(1/59)
I migliori documentari della storia

La comparsa delle piattaforme di streaming ha potenziato il genere documentario al punto da renderlo un contenuto audiovisivo accessibile a tutti.

Foto: Netflix

I migliori documentari di sempre
(2/59)
Un genere risorto

Inoltre, hanno moltiplicato l'offerta, con un catalogo quasi infinito. E i grandi documentari non si trovano soltanto nel catalogo Netflix. Ma anche al cinema, quello con le lettere maiuscole, e nelle straordinarie e recenti serie. Ripassiamo i grandi documentari di ieri e di oggi.

I migliori documentari di sempre
(3/59)
Atomic Homefront (2017)

È interessante notare che, nonostante sia stato lanciato nel 2017, questo documentario non è famoso come dovrebbe.

I migliori documentari di sempre
(4/59)
Troppo recente

'Atomic Homefront' parla del Progetto Manhattan, attraverso il quale sono state create le prime armi nucleari della storia, e di come l'uranio necessario è stato elaborato a St. Louis e le scorie sono state nascoste a Bridgerton, un sobborgo della città.

I migliori documentari di sempre
(5/59)
Cowspiracy (2014)

Leonardo DiCaprio, attivista ambientale e vegano, è il produttore esecutivo di un documentario che solleva molti tappeti sotto i quali si nascondono i segreti dell'industria del bestiame.

 

I migliori documentari di sempre
(6/59)
Documentario e attivismo

L'obiettivo era chiaro: mostrare al mondo come lavoravano e come lavorano alcuni grandi imprenditori del settore. E ci sono riusciti. Quello che nessuno si aspettava era che alcune organizzazioni ambientaliste sarebbero state raccontate nel documentario (e non esattamente in modo positivo).

I migliori documentari di sempre
(7/59)
Making a Murderer (2015)

Il documentario che ha ravvivato l'interesse per il vero crimine è una di quelle opere in cui lo spettatore finisce per arrabbiarsi con la vita, con il mondo e, soprattutto, con la giustizia.

 

I migliori documentari di sempre
(8/59)
Il caso è stato riaperto, ma la storia non è finita

Il film racconta la storia di Steven Avery, accusato della morte di una donna, in un caso in cui tutti i soggetti coinvolti sono altamente sospetti. L'impatto del documentario è stato di tale portata che il caso è stato riaperto.

I migliori documentari di sempre
(9/59)
O.J. Made in America (2016)

Il processo contro O.J. Simpson, tenutosi a metà del 1994, ha avuto un pubblico di 150 milioni di spettatori. Questo dà un'idea della fama dell'ex giocatore della NFL.

I migliori documentari di sempre
(10/59)
Il primo grande giudizio mediatico

Il documentario racconta la storia di "Juice" (soprannome con cui OJ era conosciuto nella sua cerchia di amici) dalla sua ascesa come atleta e come attore fino all'omicidio di Nicole Brown (la sua ex moglie), omicidio per cui è stato giudicato. Ha vinto l'Oscar al miglior documentario nel 2017.

I migliori documentari di sempre
(11/59)
Shoah (1985)

Secondo i critici specializzati, 'Shoah' è il miglior documentario della storia. È stato presentato per la prima volta nel 1985, ma il suo autore, Claude Lanzmann, ha impiegato 11 anni per svilupparlo.

I migliori documentari di sempre
(12/59)
Un duro viaggio nel passato

'Shoah' fa una ricostruzione nuda e cruda dello sterminio degli ebrei nella seconda guerra mondiale, con testimonianze di vittime e carnefici. Tutto è brutalmente reale, comprese le immagini di Treblinka o Auschwitz com'erano nel 1985, con quasi nessuna traccia di orrore rimasta. Claude Lanzmann ha deciso di non utilizzare materiale d'archivio. Solo parole, ricordi, tracce. E il risultato è tanto doloroso quanto magistrale.

I migliori documentari di sempre
(13/59)
Wild Wild Country (2018)

Correva l'anno 1981 quando Osho, il capo di una setta indiana, acquista una vasta tenuta in Oregon per stabilirsi con i suoi accoliti e iniziare una nuova vita, lontano dal suo paese d'origine, dove aveva problemi con la legge.

I migliori documentari di sempre
(14/59)
Battaglia in Oregon

La convivenza con gli abitanti di Antelope, una cittadina vicina, diventerà presto ostile e porterà a una follia delirante che Netflix ha magistralmente narrato in sei imperdibili epidosi.

I migliori documentari di sempre
(15/59)
Liberaci dal male / Deliver Us From Evil (2006)

Un documentario molto duro. Il protagonista Oliver O'Grady, forse il più noto abusatore della Chiesa, che per più di due decenni ha perpetrato abusi nel nord della California.

 

I migliori documentari di sempre
(16/59)
La cruda realtà
Il documentario mostra come la gerarchia cattolica screditava le parti lese e anche i cambi di diocesi degli accusati. La cosa più difficile è certamente vedere, in maniera diretta, i metodi usati da Oliver O'Grady, oltre al fatto che molti dei suoi superiori sapevano cosa stesse facendo.
I migliori documentari di sempre
(17/59)
Grizzly Man (2005)

Timothy Treadwell e Amie Huguenard hanno portato la loro passione per i grizzly all'estremo, tanrto da fingere di far parte della loro comunità selvaggia. Ma l'esperimento è andato storto. Nel 2003 sono stati divorati, si trovavano in Alaska.

I migliori documentari di sempre
(18/59)
Man on Wire -Un uomo tra le Torri (2008)

Correva l'anno 1974, le Torri Gemelle dominavano ancora New York e Philippe Petit proponeva l'impossibile: passare dall'una all'altra, in bilico su un filo.

 

I migliori documentari di sempre
(19/59)
Oscar per Philippe Petit

L'impresa è durata un'ora e il modo di raccontarla nel documentario di James Marsh unisce la tensione alla magnificenza della sfida.

I migliori documentari di sempre
(20/59)
Notte e nebbia / Nuit et Brouillard (1956)

È passato più di mezzo secolo dalla sua uscita e questo documentario sull'Olocausto, della durata di appena 30 minuti, è ancora assolutamente devastante.

I migliori documentari di sempre
(21/59)
In prima persona

Il racconto di Jean Cayrol, sopravvissuto all'Olocausto, è drammatico e ogni scena del documentario strappa l'anima davanti alla grande domanda: come si può raggiungere un tale livello di crudeltà?

I migliori documentari di sempre
(22/59)
L'ultimo valzer / The Last Waltz 1978 (1978)

Storia contemporanea della musica, capolavoro di Martin Scorsese e momento chiave per la musica country rock e l'influenza di Bob Dylan su di essa.

I migliori documentari di sempre
(23/59)
Congiunzione di stelle

Il documentario è basato sull'ultimo concerto che Bob Dylan ha tenuto con The Band, offerto il giorno del Ringraziamento 1976, e al quale hanno partecipato persone come Ringo Starr, Neil Diamond o Eric Clapton.

I migliori documentari di sempre
(24/59)
La sottile linea blu / The Thin Blue Line (1988)

Randall Adams è stato condannato a morte a Dallas (Stati Uniti) per un crimine che non aveva commesso ed Errol Morris ha deciso di raccontare la sua storia.

I migliori documentari di sempre
(25/59)
Ripercussioni e grande impatto

La ripercussione del documentario è stata tale che il caso è stato esaminato. Randall Adams è stato rilasciato, dopo aver dimostrato di essere innocente.

I migliori documentari di sempre
(26/59)
The Jinx / La vita e le morti di Robert Durst (2015)

Andrew Jarecki ha girato un film sulla vita del miliardario e accusato di omicidio Robert Durst che, affascinato dal film, ha contattato il regista per raccontargli in prima persona la sua storia.

 

I migliori documentari di sempre
(27/59)
Il miglior finale della storia

La sua storia comprendeva tre omicidi, una vita strana come poche e una prigione che evitò in diverse occasioni. Girare il documentario è stata la sua rovina, di pari passo con un finale assolutamente scioccante. Diciamo che il documentario ha risolto un crimine o forse più.

I migliori documentari di sempre
(28/59)
20 Feet from Stardom (2013)

Le ragazze e i ragazzi del coro sono grandi parti secondarie, chiave nella carriera di molti artisti ma che, per un motivo o per l'altro, rimangono a 20 passi dalla fama.

I migliori documentari di sempre
(29/59)
Stelle all'ombra di grandi stelle

Il documentario racconta la storia e le carriere di cantanti di artisti come Rolling Stones, Bruce Springsteen o Stevie Wonder. Showgirl con un potenziale da star ma che sono finite oscurate da altri cantanti.

I migliori documentari di sempre
(30/59)
Bill Cunningham New York (2011)

Leggenda della fotografia e della moda, Bill Cunningham ha reso New York una parte essenziale del suo lavoro e la protagonista delle sue foto, parallelamente alle sue modelle.

I migliori documentari di sempre
(31/59)
Leggenda della moda

Richard Press passa in rassegna la carriera di Bill Cunningham e la sua creazione più applaudita: lo street style. Anna Wintour, direttrice di Vogue, una volta disse: "Ci vestivamo tutte per Bill".

I migliori documentari di sempre
(32/59)
Bowling a Columbine (2002)

Michael Moore ha vinto l'Oscar al miglior documentario 2003 grazie al suo progetto scioccante, controverso e virale.

 

I migliori documentari di sempre
(33/59)
L'impatto sulla vita quotidiana

Uno dei registi politicamente più attivi, ha raccontato con deliziosa agilità e un senso dell'umorismo insolito nel genere, una questione così complicata come le armi negli Stati Uniti.

I migliori documentari di sempre
(34/59)
Disclosure: Trans Lives on Screen (2020)

Un viaggio attraverso la rappresentazione delle persone transgender  nella storia del cinema e della televisione che racconta come si è creato uno stereotipo al riguardo.

 

 

I migliori documentari di sempre
(35/59)
La realtà di Hollywood

Con testimonianze dirette di Laverne Cox, Jamie Clayton, MJ Rodríguez e Lilly Wachowsky, per raccontare come è stata e continua ad essere la loro esperienza a Hollywood.

I migliori documentari di sempre
(36/59)
Life Itself (2014)
Roger Ebert è un'eminenza della critica cinematografica e il primo a vincere un Premio Pulitzer per il suo lavoro.

 

I migliori documentari di sempre
(37/59)
Cinema allo stato puro

La vita e l'opera di un critico cinematografico possono diventare un affascinante documentario? Sì. Questa è la prova.

I migliori documentari di sempre
(38/59)
Il mio amico in fondo al mare / My Octopus Teacher (2020)

L'amicizia tra un essere umano e un polpo che vive in una foresta di alghe in Sud Africa. Ecco un interessante punto di partenza per una storia vera.

 

I migliori documentari di sempre
(39/59)
Profonda amicizia

Non solo intrattiene e seduce, ma questo film ha vinto l'Oscar per il miglior documentario del 2021.

I migliori documentari di sempre
(40/59)
Searching for Sugarman (2012)

Sixto Rodríguez era una leggenda della musica in Sud Africa e considerato da molti il ​​più grande artista di tutti i tempi. Il problema è che lui non lo sapeva.

I migliori documentari di sempre
(41/59)
Un regalo per i sensi

Malik Bendjelloul segue due fan determinati a trovare il musicista di Detroit che ha segnato un intero paese. 20 anni dopo, riescono a localizzarlo e quello che succede è magico. Oscar al miglior documentario del 2013.

I migliori documentari di sempre
(42/59)
Super Size Me (2004)

Il documentario che ha scosso l'impero del fast food. Un progetto tanto bizzarro quanto applaudito che ha costretto i ristoranti di hamburger a cambiare la loro politica alimentare.

I migliori documentari di sempre
(43/59)
Il doc che ha (quasi) cambiato ogni cosa

Morgan Spurlock iniziò la dieta dei fast food e per un mese ha divorato solo i prodotti McDonald's. Il risultato per lui è stato devastante.

I migliori documentari di sempre
(44/59)
Jim e Andy (2017)

Jim Carrey viaggia nel 1999 per ricordare com'erano le sue riprese più intense e catartiche. Quando ha interpretato Andy Kaufman, uno dei pionieri dell'umorismo, è entrato così nel ruolo che quasi lo ha divorato.

I migliori documentari di sempre
(45/59)
Quando il personaggio si impossessa di te

Quasi due decenni dopo, e con il suo status di star dalla parte opposta, Jim Carrey racconta la sua versione di quello che è successo, chiarendo che non è stato facile portare a termine 'Man on the Moon'. Forse uno dei suoi ruoli migliori.

I migliori documentari di sempre
(46/59)
Food, Inc. (2008)

Carne, agricoltura e abitudini di consumo sono i tre elementi su cui viene realizzato questo documentario che analizza la situazione attuale di un'industria che sta letteralmente devastando il pianeta.

I migliori documentari di sempre
(47/59)
Ha avuto conseguenze

Un documentario tanto duro quanto realistico, il cui successo ha portato a campagne pubblicitarie e di marketing delle aziende coinvolte, a causa della perdita di immagine subita.

I migliori documentari di sempre
(48/59)
Hoop Dreams (1994)

Attraverso gli occhi di due giocatori di basket del college che aspirano a raggiungere la NBA, 'Hoop Dreams' mostra la realtà degli Stati Uniti degli anni '90.

I migliori documentari di sempre
(49/59)
Sogni di fine secolo

Una radiografia di una società che ha affrontato la fine del secolo con speranze e desideri, senza sapere cosa ci avrebbe portato questo convulso XXI secolo.

I migliori documentari di sempre
(50/59)
The Last Dance (2020)

La storia di una delle più grandi imprese dello sport e del raggiungimento del sesto e ultimo anello dei leggendari Chicago Bulls di Michael Jordan.

 

I migliori documentari di sempre
(51/59)
Uomo, mito, leggenda

Il documentario analizza quel trionfo, entrando nella vita dei suoi protagonisti e analizzando ogni dettaglio che ha portato i Bulls a far parte del mito di questo sport.

I migliori documentari di sempre
(52/59)
L'atto di uccidere - The Act of Killing (2012)

'The Act of Killing' è un documentario, un capolavoro cinematografico e un film tanto raro quanto inquietante. Nella foto, il suo direttore, il britannico Joshua Oppenheimer.

I migliori documentari di sempre
(53/59)
Non adatto a persone sensibili

Joshua Oppenheimer racconta il genocidio degli squadroni della morte indonesiani in un modo così scioccante e sconvolgente da superare il confine sottile tra finzione e realtà.

I migliori documentari di sempre
(54/59)
The Cove (2009)

Ha vinto l'Oscar come miglior documentario nel 2010, un vero calvario per gli amanti degli animali.

I migliori documentari di sempre
(55/59)
Difficile ma necessario

Louie Psihoyos voleva mostrare la realtà della massiccia caccia ai delfini in Giappone nel modo più crudo possibile.

I migliori documentari di sempre
(56/59)
The Square (2013)

In 'The Square' lo spettatore, non solo assiste a una complicata situazione di sconvolgimento politico in Egitto, ma sembra anche entrarvi pienamente e viverla in prima persona.

I migliori documentari di sempre
(57/59)
Un capolavoro

Al di là del valore storico del documentario, gli elementi formali, visivi e narrativi elevano questo documentario alla categoria di capolavoro.

I migliori documentari di sempre
(58/59)
When We Were Kings / Quando eravamo re (1996)

Per molti, il più grande evento sportivo del XX secolo. La lotta che ha contrapposto Muhammad Ali contro George Foreman in una resa dei conti che è andata oltre lo sport.

 

I migliori documentari di sempre
(59/59)
Foreman vs Ali

Leon Gast è stato incaricato di documentare tutto ciò che è accaduto quella sera e i giorni prima e dopo, conferendogli un elemento cinematografico che lo rende un documentario essenziale.

 

Más para ti