Greta Thunberg: la lotta per la sopravvivenza dell'umanità continua

Impegno con il pianeta
Studentessa attivista
Recente protesta in Svezia
A favore dei Sami
Lo sciopero continua!
Un nuovo libro
Chi è Greta Thunberg
Las sua famiglia
Sciopero per il clima
La nascita di un movimento
Fridays For Future
La rivoluzione Greta
Discorso all'ONU
Greta in Svizzera
Greta allo Smile For Future
Greta a Davos
Greta e il Papa
Greta e le altre cause
Greta e il femminismo
Sindrome di Asperger
Greta e gli haters
Greta é presente
Greta su GQ
Greta attraversa l'Atlantico
Una barca eco
Greta e l'Amazzonia
Impegno con il pianeta

Aveva solo 15 anni quando si è piazzata davanti al parlamento svedese con un cartello che diceva "Skolstrejk för klimatet" ("sciopero scolastico per il clima"). Greta Thunberg, da adolescente, ha deciso di protestare e di chiedere misure reali per la sopravvivenza dell'umanità.

Studentessa attivista

Le immagini di quel 20 agosto 2018 fecero il giro del mondo e, da quel momento, Greta Thunberg iniziò a partecipare sempre di più a importanti conferenze dove parlava (e parla tuttora) dell'urgenza di fermare la crisi climatica.

Recente protesta in Svezia

Uno dei suoi interventi più recenti è avvenuto all'inizio del 2022, quando, insieme ad altri adolescenti, ha protestato contro la compagnia mineraria Beowulf, in Svezia.

A favore dei Sami

Secondo The Gardian, la compagnia britannica prevede di creare una miniera a cielo aperto su un terreno appartenente al gruppo indigeno Sami. Lì, le renne autoctone vivono e pascolano da migliaia di anni.

Lo sciopero continua!

Greta ancora oggi continua la sua protesta. Infatti, nel giugno 2022, ha pubblicato su Instagram una foto in cui appare sott'acqua, accompagnata dalla didascalia: "200ª settimana di sciopero scolastico".

Un nuovo libro

Inoltre, l'attivista ambientale ha recentemente annunciato che presto pubblicherà un nuovo libro: 'The Climate Book'. Il lavoro avrà la collaborazione di più di 100 autori. Nel 2019 Greta Thunberg ha pubblicato 'La nostra casa è in fiamme'.

Chi è Greta Thunberg

Greta Tintin Eleonora Ernman Thunberg è nata in Svezia il 3 gennaio 2003. Ha la sindrome di Asperger, un disturbo dello spettro autistico. Attualmente vive a Stoccolma, la capitale del paese.

Las sua famiglia

Greta è la figlia della cantante lirica Malena Ernman e dell'attore Svante Thunberg. Nella foto posa, da bambina, con la sorella minore, Beata Ernman Thunberg.

Sciopero per il clima

Dopo la sua prima protesta davanti al parlamento, Greta è andata ogni giorno sul marciapiede del parlamento svedese fino alle elezioni generali del paese nel settembre 2018. Altri adolescenti si sono uniti alla causa per la richiesta al governo di ridurre le emissioni di carbonio.

La nascita di un movimento

Quando le elezioni svedesi si sono concluse, Greta ha iniziato a protestare, durante l'orario scolastico, solo il venerdì, cosa che ha portato gli studenti di più di 270 città del mondo a fare altrettanto. La foto è di una protesta del 2018 ad Amsterdam, nei Paesi Bassi.

Fridays For Future

Greta Thunberg ha lanciato il movimento 'Fridays For Future' con l'obiettivo di chiedere ai governi misure efficaci per fermare il riscaldamento globale e salvare il pianeta.

La rivoluzione Greta

Ha ispirato manifestazioni per le strade di tutto il mondo, dall'Italia all'Australia, diversi paesi che ha visitato personalmente.

Discorso all'ONU

Greta Thunberg ha guadagnato molta notorietà dopo il suo discorso alla Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP24) nel dicembre 2018: "Parlate di crescita economica verde per la paura di non essere popolari (...) non siete abbastanza maturi da dire le cose come stanno. Lasciando questo fardello a noi, figli. (...) Dicono di amare i loro figli, ma gli stanno rubando il futuro".

Greta in Svizzera

Insieme al biofisico Jacques Dubochet, Premio Nobel per la Chimica, Greta ha partecipato all'evento Smile For Future, in Svizzera, nell'agosto 2019. Circa 450 giovani attivisti di diverse nazionalità hanno partecipato alle conferenze che hanno discusso di questioni climatiche.

Greta allo Smile For Future

L'adolescente ha aperto l'incontro dicendo che mira a sensibilizzare le persone sull'attuale situazione ambientale, ma sottolinea: "È una grande responsabilità che questo movimento (di studenti) e io non dovremmo avere".

Greta a Davos

L'attivista ha anche partecipato al World Economic Forum, nel febbraio 2019, dove ha chiesto misure anche ai politici presenti: Scioperiamo perché abbiamo già svolto i nostri compiti, fate i vostri e ascoltate gli scienziati (...) Voglio che sentiate la paura che provo ogni giorno per poi agire!"

Greta e il Papa

Uno dei leader mondiali più influenti del secolo, Papa Francesco, si è congratulato e ringraziato Greta Thunberg per le sue affermazioni sul medio-ambiente.

Greta e le altre cause

Con una maturità insolita per la sua età, Greta ha sostenuto anche altre cause sociali. Sul suo profilo Instagram ha già pubblicato una foto con la bandiera LGBT e ha scritto #loveislove per onorare il Gay Pride a Stoccolma.

Greta e il femminismo

In occasione della Giornata internazionale della donna, l'attivista ha scritto un messaggio sui suoi social media. "La Giornata internazionale della donna non è un giorno da celebrare. È un giorno per protestare e aumentare la consapevolezza del fatto che le persone sono ancora oppresse o trattate in modo diverso a causa del loro genere", ha affermato.

Sindrome di Asperger

Greta non si vergogna della sua condizione medica. Per lei essere diversi significa avere "super potere". Su Twitter ha rivelato che, prima dell'inizio dello sciopero scolastico, non aveva amici e che è stato nell'attivismo che ha trovato "un significato in un mondo che a volte sembra superficiale e privo di significato".

Greta e gli haters

Sul suo account Twitter, Greta ha risposto alle critiche sul suo aspetto: "Quando gli haters ti perseguitano per il tuo aspetto e le tue differenze, significa che non sanno cosa fare. Quindi sai che stai vincendo!"

Greta é presente

Greta è apparsa già sulla copertina di diverse importanti riviste in tutto il mondo, tra cui il Time.

Greta su GQ

Anche la rivista GQ ha scelto la giovane attivista dedicando un articolo speciale nella stessa edizione.

Greta attraversa l'Atlantico

Il 14 agosto 2019, l'attivista è salita a bordo di una barca a vela che ha lasciato un porto britannico per raggiungere gli Stati Uniti, dove è arrivata 14 giorni dopo.

Una barca eco

Per non emettere anidride carbonica, la barca, su cui hanno viaggiato lei con suo padre, funzionava con pannelli solari e turbine sottomarine per generare elettricità.

Greta e l'Amazzonia

Arrivata al porto di New York, Greta ha colto l'occasione per parlare degli incendi in Amazzonia: "È un chiaro segno che dobbiamo fermare la distruzione della natura".

Más para ti