I vestiti più stravaganti visti sui red carpet del Festival di Cannes negli anni

Un attentato alla moda?
Natacha Polony, 2018
Bjork, 2000
Victoria Abril 1997
Shym, 2018
Elena Lenina, 2018
Afida Turner, 2015
Coeur de Pirate, 2016
Annie Cordy, 2016
Julie Depardieu, 2016
Aishwarya Rai, 2016
Julia Roberts, 2016
Jane Fonda, 2015
Elena Lenina, 2016
Beatrice Dalle, 2004
Julie Delpy, 2005
Grace Jones, 2001
Victoria Abril 2005
Mareva Galanter, 2003
Clotilde Courau, 2001
Clotilde Courau, 2003
Tilda Swinton, 2001
Un attentato alla moda?

Non lasciarti ingannare dalle parole. Se il festival di Cannes si associa spesso a lustrini e abiti da sogno, alcune star a volte sfiorano un po' il ridicolo. Scommettere su un look azzardato per alcuni si trasforma in successo, ma per altri.. possiamo solo suggerire caldamente di cambiare stylist! La prova... in queste foto!

Natacha Polony, 2018

Qui possiamo vedere chiaramente che la moda non è il punto di forza di questa giornalista. Certo, questo outfit sarebbe adatto ad un'incursione al supermercato, ma a Cannes… Per non parlare del taglio di questi pantaloni. Siamo scettici.

Bjork, 2000

Presente alla premiere del film "Dancers in the Dark", in cui interpreta il personaggio principale, Bjork è nota per i suoi abiti stravaganti. Una specie di Lady Gaga ante litteram, che per l'occasione non ha esitato a indossare un abito rosa confetto che le dia l'aria da trottola... o da Arlecchino.

Victoria Abril 1997

Anche in questo caso, ci troviamo di fronte a un'amante degli abiti stravaganti. Questa volta, l'attrice, musa ispiratrice di Pedro Almodovar, ha deciso di arrivare al festival di Cannes... senza pantaloni! Indossa un blazer dal taglio maschile, che ad un minimo movimento fa intravedere la sua biancheria intima. Ah, ma almeno non ha dimenticato il cappello.

Shym, 2018

A quanto pare, la cantante aveva paura di avere freddo, a metà maggio a Cannes. Così è arrivata avvolta in una coperta. Pratico, ma non proprio da sogno.

Elena Lenina, 2018

In Francia, questa modella russa è nota soprattutto per i suoi look eccentrici sulla Croisette. Questo outfit, molto luccicante, abbinato ad un'acconciatura a punta ci fa pensare a: Dragon Ball Z, ai Troll o al Pokemon Squirtle. Almeno è sicura che nessuno abbia il suo stesso vestito.

Afida Turner, 2015

La star dei reality TV Afida Turner è arrivata alla proiezione di "Mad Max, Fury Road", che è stata senza dubbio la sua ispirazione per questo outfit dai toni decisamente apocalittici...

Coeur de Pirate, 2016

Non si può dire che con questo vestito color terra la cantante abbia rispettato il dress code del festival. Righe, più fiori, più pizzo: forse è un po' troppo.

Annie Cordy, 2016

Di certo era difficile immaginare la cantante con un abito ampio e lungo di seta con pizzi e balze. Che lei non voglia rispettare il dress code è una cosa. Ma, ammettiamolo, non si è sforzata neanche un minimo.

Julie Depardieu, 2016

No, ecco, troppo è troppo per l'attrice. Sembra il dipinto di un artista d'avanguardia. Il collant E l'abito a pois: non c'era bisogno di spingersi così oltre.

Aishwarya Rai, 2016

Perché la maggior parte delle donne non indossa il rossetto viola? Ebbene, l'attrice e modella indiana, ex Miss Mondo, ci dà la risposta in immagini. È strano e non molto carino. Ma una cosa è certa, ha il pregio di essere originale.

Julia Roberts, 2016

Non sai come abbinare le tue scarpe al tuo vestito? Ebbene Julia Robert ha la soluzione: uscire senza scarpe! Impegnata, l'attrice risponde così alla polemica che aveva acceso la Croisette lo scorso anno: a un gruppo di donne venute ad assistere alla proiezione del film Carol di Todd Haynes era stato negato l'accesso per non aver indossato i tacchi. A quanto pare nessuno ha osato negare l'accesso a questa icona.

Jane Fonda, 2015

Non è che l'abito sia brutto, semplicemente non capiamo perché coprire un vestito così con un pezzo di tessuto, che peraltro sembra una tenda?

Elena Lenina, 2016

Di nuovo lei. Anche in questo caso, ci si chiediamo come faccia la sua pettinatura a stare su.

Beatrice Dalle, 2004

In generale, siamo fan dei look punk-rock dell'attrice. Ma ecco, questo abito floreale barocco non è il più elegante che abbiamo visto.

Julie Delpy, 2005

Lo stile bohémien sta tornando in auge, ma nella sua versione chic. Qui sembra che l'attrice abbia confuso il red carpet con una festa in maschera a tema "hippie/baba cool". La vista di questo vestito-pantalone, lucidissimo peraltro, farebbe quasi venir voglia di piangere.

Grace Jones, 2001

I look di Grace Jones sono leggendari ed è rischioso nominare questa cantante, modella e icona della moda e musa ispiratrice di molti stilisti in una lista come questa. Ma dobbiamo ammettere che questo look da polpo non è il suo più grande successo.

Victoria Abril 2005

Onestamente, questo è probabilmente uno degli abiti più brutti mai apparsi su un red carpet. Non c'è niente che vada bene, né la fantasia, né questi fiori applicati all'estremità della gonna, né il taglio... E non consideriamo neanche l'ombrello...

Mareva Galanter, 2003

Naturalmente, l'arancione è un colore allegro e primaverile che dona a molti. Ma il vestito dell'attrice sembra un po'... miserello. Per quanto riguarda il modello, tipico degli anni 2000, siamo felici che non sia più di moda. Per non parlare dei sandali che sembrano accorciarle la gamba: forse meglio senza.

Clotilde Courau, 2001

Sì, le spiagge di Cannes sono molto belle. Ma forse l'attrice avrebbe potuto fermarsi in hotel per cambiarsi dopo la aver preso il sole al mare, prima di arrivare sul red carpet. Tipico degli anni 2000, in uno stile molto Avril Lavigne, non siamo sicuri che l'outfit sia adatto.

Clotilde Courau, 2003

Indovinello: è un vestito o un cesto di vimini? Risposta: non lo sappiamo davvero.

Tilda Swinton, 2001

L'attrice è una delle più originali ed eccentriche di Hollywood. Lo stile kawaii, ok, anche i modelli floreali. Ma poi, il mix di colori, questo taglio atroce e il materiale della mussola, non ce la sentiamo di darle il nostro OK.

Más para ti