Emmy 2022: I grandi dimenticati (ingiustamente?)

Nomi illustri dimenticati
Erano protagonisti ma...
I grandi dimenticati degli Emmy 2022
Selena Gomez
The Boys
The Crown
The Mandalorian
Obi-Wan Kenobi
Stranger Things
Hunter Schafer
Jennifer Aniston
Alan Ruck
Hailee Steinfeld
Nomi illustri dimenticati

Il 12 settembre si svolgerà la 74a edizione degli Emmy Awards, consegnati dalla United States Television Academy. Stiamo parlando dei premi, forse, più importanti della televisione attuale.

Erano protagonisti ma...

Analizzando l'elenco completo dei nominati, sono tante le domande che sorgono spontanee, ma una batte tutte: perché ci sono così tanti assenti illustri in alcune delle loro categorie?

I grandi dimenticati degli Emmy 2022

Tenendo conto che per alcuni premi ci sono fino a otto nominati, è difficile credere che certi nomi non siano stati inseriti. Di chi stiamo parlando? Questi sono i grandi dimenticati degli Emmy 2022.

Foto: Disney Plus

Selena Gomez

Vediamo, hanno nominato l'intero cast di 'Only murders in the building' e, diciamocelo, Selena Gómez ha ampiamente dimostrato di essere all'altezza di Martin Short e Steve Martin.

The Boys

È un peccato non poter vedere persone come Antony Starr (nella foto), Karl Urban o Erin Moriarty tra i nominati, ma la nuova stagione della serie Amazon Prime Video non è stata presentata in anteprima entro il periodo stabilito per gareggiare quest'anno. Per soli 3 giorni.

The Crown

Gli Emmy 2022 hanno selezionato le serie presentate in anteprima tra il 1º giugno 2021 e il 31 maggio 2022, quindi la grande vincitrice del 2021 dovrà aspettare un anno per riavere la sua corona. In effetti, il prossimo lotto di episodi non arriverà prima di novembre, quindi quest'anno non potrà ricevere di alcun premio.

The Mandalorian

Una delle migliori produzioni Disney Plus non ha ottenuto una sola nomination, nemmeno per l'onnipresente Pedro Pascal. Questo è davvero Stranger Things.

Obi-Wan Kenobi

Sicuramente Ewan McGregor avrebbe avuto la sua nomination, per la sua performance e anche considerando il fatto che sia una grande star, ma c'è stato un problema. Uscito il 27 maggio, la Disney non ha voluto lanciare altre puntate oltre alle due per l'Academy, nonostante il termine scadesse quattro giorni dopo. Pertanto, per la serie non ci sono state possibilità.

Stranger Things

Poiché la prima parte della quarta stagione è stata rilasciata il 27 maggio, è stata in grado di candidarsi per la migliore serie drammatica, ma Sadie Sink? Millie Bobby Brown? Niente di niente? Resta da vedere se queste nomination passino al 2023. Bisognerà aspettare un anno per indignarsi, in questo caso.

Hunter Schafer

La seconda stagione di Jules ha presentato un personaggio di travolgente complessità e ha raggiunto livelli di altri compagni che sono stati nominati ma, per gli Emmy, non è stato sufficiente.

Jennifer Aniston

La sua compagna e amica Reese Witherspoon è stata nominata, ma la performance di Jennifer Aniston era così diversa? Eppure ci sembra che in "The Morning Show", Alex Levy, il suo personaggio, non smetta di migliorare puntata dopo puntata.

Alan Ruck

Che abbiano nominato ogni attore o attrice del cast principale e che Alan Ruck non sia tra loro, è un insulto all'onore dei Roy. Il figlio più complesso, nella semplicità che presenta, sembra il più complicato da interpretare, ma per l'Academy Connor non vale un Emmy.

Hailee Steinfeld

Kate Bishop è chiamata a dominare la nuova era della Marvel. Il suo debutto in "Hawkeye" è stato travolgente, divertente e avvincente, ma non abbastanza per essere nominata per un Emmy.

 

Más para ti