Una notizia inattesa... e tristissima
Bruce Willis si ritira
Un pensionamento forzato
Gli è stata diagnosticata afasia
42 anni di carriera
Senza troppe opzioni
Dallo scalone più alto al più basso ma sempre divertendoso
La storia dei Razzies
Icona del cinema
Una fortuna considerevole
Demi Moore
Una separazione modello
Rimarrà al tuo fianco, nella salute e nella malattia
Cos'è l'afasia
Non riguarda solo il linguaggio
Sintomi dell'afasia
Una patologia complicata
Cause dell'afasia
Cura dell'afasia
La terapia
La gravità dell'afasia determinerà il percorso
Senza ulteriori dettagli della sua condizione
Grazie! E forza!
Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(1/24)
Una notizia inattesa... e tristissima

Tutti pensavano che lo schiaffo di Will Smith sarebbe stata la notizia dell'anno... eppure quella del ritiro di Bruce Willis dalle scene l'ha messa in secondo piano. Perché non vedere più Bruce Willis sullo schermo è un colpo dritto al cuore di milioni di cinefili.

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(2/24)
Bruce Willis si ritira

È stato Rumer Willis, figlia dell'attore, attraverso il suo account Instagram, a pietrificare Hollywood e il mondo: Bruce Willis si ritira dalla recitazione all'età di 67 anni.

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(3/24)
Un pensionamento forzato

La cosa peggiore non è che si ritiri per piacere, ma lo fa per malattia, un'afasia che lo ha colpito improvvisamente e direttamente nelle ultime settimane.

 

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(4/24)
Gli è stata diagnosticata afasia

"Bruce ha avuto alcuni problemi di salute e recentemente gli è stata diagnosticata afasia, che sta influenzando le sue capacità cognitive", commenta Rumer Willis su Instagram.

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(5/24)
42 anni di carriera

Bruce Willis mette così fine a 42 anni di carriera nel cinema, oltre 140 titoli accreditati e film che rimarranno nella storia, dal suo debutto nel 1980 in 'Delitti inutili (The First Deadly Sin)'

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(6/24)
Senza troppe opzioni

Dopo molte riflessioni, "Bruce lascia la carriera che tanto ha significato per lui", conferma Rumer Willis nel suo comunicato.

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(7/24)
Dallo scalone più alto al più basso ma sempre divertendoso

Una carriera in cui è passato da stella assoluta di Hollywood a veterano che sfrutta la sua fama per lavorare il meno possibile e guadagnare il più possibile. In entrambi i casi, Bruce Willis è stato un ragazzo felice a Hollywood.

 

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(8/24)
La storia dei Razzies

Senza dover andare molto indietro nel tempo, nel 2021 aveva girato addirittura otto film di un livello così basso che ha avuto una sezione tutta sua nei Razzies. Ma a lui non importava.

SE VUOI SAPERNE DI PIÙ: Razzie 2022: Jared Leto, Lebron James e Diana, i peggiori di quest'anno a Hollywood

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(9/24)
Icona del cinema

Bruce Willis ebbe un successo stellare negli anni '80 e '90 e ora godeva dei suoi frutti. 'Trappola di cristallol' (1988), 'Hudson Hawk - Il mago del furto' (1991), 'Pulp Fiction' (1994) o 'Armageddon' (1998) sono solo alcuni esempi.

 

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(10/24)
Una fortuna considerevole

Inoltre, l'attore si ritira con un patrimonio accumulato di oltre 250 milioni di dollari, secondo Celebrity Net Worth, che sicuramente gli permetteranno di trattare la sua patologia con i migliori specialisti.

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(11/24)
"Un momento difficile per la famiglia"

Rumer Willis ammette che "è un momento davvero difficile per la famiglia", nonostante ciò, "volevamo condividere questo con i suoi fan, perché sappiamo quanto lui significhi per tutti voi". Davvero un bel pensiero.

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(12/24)
Demi Moore

Il comunicato, tra l'altro, è firmato da sua moglie Emma Heming, le sue cinque figlie... e Demi Moore! Nonostante siano trascorsi più di vent'anni, il rapporto tra i due è sempre stato sensazionale.

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(13/24)
Una separazione modello

Infatti, Bruce Willis non solo ha partecipato al matrimonio di Demi Moore con Ashton Kutcher, ma ha continuato a celebrare insieme i suoi compleanni, Natale, Pasqua o eventi come il 4 luglio. Hanno anche passato parte della pandemia insieme.

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(14/24)
Rimarrà al tuo fianco, nella salute e nella malattia

È chiaro che l'attrice sarà una parte rilevante in questo processo di adattamento alla nuova condizione di Bruce Willis. La domanda che tutti si pongono ora è: cos'è l'afasia? Quali sintomi, cause e trattamento ha?

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(15/24)
Cos'è l'afasia

La prima cosa che devi sapere è cos'è l'afasia ed è un disturbo cognitivo che colpisce l'area del cervello responsabile del linguaggio, come indicato da ASHA (The American Speech-Language-Hearing Association)

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(16/24)
Non riguarda solo il linguaggio

L'afasia, oltre a influenzare il discorso, può anche ridurre le capacità come l'espressione, la lettura, la scrittura, la comprensione, anche i problemi di deglutizione.

Foto: Unsplash - Guillaume de Germain

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(17/24)
Sintomi dell'afasia

I sintomi dell'Afasia possono presentarsi in diverse forme, per cui la malattia viene catalogata in quattro modi: Afasia espressiva (problemi di lettura o scrittura), recettiva (problemi di comprensione di ciò che legge o ascolta), anomica (problemi di espressione) o globale (difficoltà a parlare, a leggere e a scrivere)

Foto: Pexels - Dayan Rodio

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(18/24)
Una patologia complicata

Cioè, le persone con afasia possono parlare senza senso, inventarsi parole, non capire una conversazione, persino scrivere frasi sconnesse e senza senso.

 

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(19/24)
Cause dell'afasia

Ovviamente, questa patologia ha un'origine. In questo caso, le cause dell'afasia di solito derivano da un ictus, un'infezione, un tumore o una lesione cerebrale o, direttamente, da un tipo di demenza. Anche un ictus può provocare afasia: è  uno dei casi più gravi, in quanto può richiedere più di 2 anni di riabilitazione o addirittura lasciare danni permanenti al soggetto.

Foto: Unsplash - National Cancer Institute

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(20/24)
Cura dell'afasia

Il trattamento dell'afasia coinvolge uno specialista del linguaggio che, in alcuni casi, deve insegnare al paziente a leggere, scrivere e capire quasi da zero.

Foto: Unsplash - Fa Barboza

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(21/24)
La terapia

Sarà il logopedista lo specialista che si occuperà di questo compito: trattare un adulto, però, implica lavoro extra con esercizi online e compiti quotidiani per accelerare il processo di recupero,

Foto: Unsplash - Annie Spratt

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(22/24)
La gravità dell'afasia determinerà il percorso

Tuttavia, ci sono pazienti la cui afasia è così grave che i disturbi del linguaggio che vengono colpiti, purtroppo, non possono essere risolti.

Foto: Unsplash - Nik Shuliahin

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(23/24)
Senza ulteriori dettagli della sua condizione

Al momento, Rumer Willis non ha fornito dettagli sulla gravità dell'afasia di suo padre. Ora, visto che nel 2022 aveva già 10 progetti in corso (in uscita o in post-produzione), è ovvio che l'afasia è apparsa improvvisamente nella vita dell'attore.

 

Cos'è l'afasia, la malattia dietro il ritiro di Bruce Willis?
(24/24)
Grazie! E forza!

In ogni caso, non resta che augurare a Bruce Willis una pronta e completa guarigione, che si aggiunge all'infinita gratitudine per oltre 40 anni di grandi successi nel cinema e in TV.

Más para ti