Cose che (forse) non sapevi sul Vaticano e i Papi

Un'istituzione millenaria
Il conclave dei cardinali
I Papi di Avignone
La Guardia Svizzera
Il pontificato più breve
Senso dell'umorismo
Sempre Giovanni XXIII
Calcio
Un papa polacco
Il terzo pontificato più lungo
Spirito internazionale
La Papamobile
Un papa esorcista
La rinuncia
Il papa più anziano della storia
Francesco
Posizioni progressiste
Un appassionato di sport
Un'istituzione millenaria

La Chiesa cattolica ha 2.000 anni di storia ed è probabilmente l'istituzione più conosciuta al mondo. Ma pochi sanno come funziona internamente, per non parlare di alcuni dettagli sui suoi leader. Scopri di più in questa galleria!

Il conclave dei cardinali

Per eleggere un nuovo Papa, i Cardinali si riuniscono in conclave, dove sono isolati dal resto del mondo. Questa tradizione, fatta per evitare pressioni politiche esterne, esiste dal XIII secolo.

I Papi di Avignone

Il Papato ha sempre avuto la sua sede in Vaticano? No, nel XIV secolo i Papi hanno dimorato fuori dal Vaticano. Fu allora che la città di Avignone, in Francia, divenne famosa per averli ospitati nel Palazzo dei Papi. In questo periodo i capi supremi della Chiesa cattolica erano francesi: erano sette in totale.

La Guardia Svizzera

Dal 1505 il Vaticano è protetto dalla Guardia Svizzera Pontificia, nota per le sue colorate divise. A quel tempo, i mercenari svizzeri erano considerati i più formidabili d'Europa. È anche il secondo esercito più piccolo del mondo, dopo Monaco.

Il pontificato più breve

Nel 1590 il nuovo papa Urbano VII contrasse la malaria e morì dodici giorni dopo essere stato eletto. È stato il Pontificato più breve in due millenni. Il conclave dovette riunirsi di nuovo il mese successivo.

Senso dell'umorismo

Nonostante svolgano una funzione solenne, i Papi non sono sempre così seri. Giovanni XXIII in un'occasione disse: "A volte durante la notte penso a problemi molto seri. Per questo mi dico che dovrei parlarne con il Papa. Poi mi sveglio, davvero, e ricordo che il Papa sono io!"

Sempre Giovanni XXIII

Papa Giovanni XXIII ha detto anche un'altra cosa insolita: "Chiunque può diventare Papa, io ne sono la prova!"

Calcio

Il Vaticano ha la sua squadra di calcio, creata nel 1972. La squadra ha giocato la sua prima partita internazionale, nel 1994, contro San Marino. Risultato partita: pareggio!

Un papa polacco

Eletto nel 1978, Giovanni Paolo II è stato il primo Papa non italiano in 450 anni e anche il primo a venire da un Paese dell'Europa dell'est. Poiché non padroneggiava perfettamente l'italiano, dal balcone della Basilica di San Pietro parlò notoriamente: "Correggetemi se sbaglio".

Il terzo pontificato più lungo

Il suo Pontificato è durato 26 anni ed è il terzo più lungo della storia, dopo San Pietro e Pio IX nel XIX secolo.

Spirito internazionale

Giovanni Paolo II viaggiò in 129 paesi (più di tutti i suoi predecessori messi insieme) e predicò dinanzi a milioni di persone. E, a proposito di record, è il numero uno nelle beatificazioni e nelle santificazioni.

La Papamobile

Vittima di un attentato con un'arma da fuoco, nel 1981 Giovanni Paolo II ha preso l'abitudine di circolare, in mezzo alla folla, in un piccolo veicolo appositamente progettato per lui. La famosa "Papamobile".

Un papa esorcista

Nel 2002, il New York Post rivelò che Giovanni Paolo II aveva compiuto tre esorcismi: il primo nel 1981, su una donna che aveva le convulsioni sul pavimento, il secondo nel 2000, su una donna in preda a spasmi in Piazza San Pietro, e l'ultimo nel 2001.

La rinuncia

Benedetto XVI, il primo papa tedesco dall'XI secolo, è succeduto a Giovanni Paolo II nel 2005. È noto per aver lasciato il suo ruolo. A proposito, non fu il primo a farlo, ma il decimo. Eppure, non succedeva da oltre 600 anni. Benedetto ha annunciato la sua decisione (in latino!) nel febbraio 2013.

Il papa più anziano della storia

Se Benedetto XVI non si fosse dimesso, ora sarebbe un detentore del record, come il papa più anziano della storia. L'impresa sarebbe avvenuta a settembre 2020, data in cui ha compiuto 93 anni.

Francesco

Il suo successore argentino ha portato con sé molte novità. Per cominciare, è stato il primo Papa sudamericano della storia. Inoltre, è stato il primo a scegliersi di chiamarsi Francesco.

Posizioni progressiste

Papa Francesco ha preso posizione contro gli ideali più tradizionali della Chiesa, a favore degli immigrati, delle minoranze, dell'ecologia e contro il potere del denaro. Questo gli è valso alcune critiche, ma soprattutto ha aumentato il sostegno di milioni di cattolici in tutto il mondo.

Un appassionato di sport

Da giovane Papa Francesco giocava a basket, ma il suo sport preferito è il calcio. È un tifoso del Club Atlético San Lorenzo de Almagro di Buenos Aires. Sono soprannominati "El Ciclon".

Más para ti