Che fine ha fatto Julia Stiles, la protagonista di 'Save the last dance'?

Julia Stiles: un volto noto
Un idolo per gli adolescenti
Che fine ha fatto?
La nascita di una stella
Il suo debutto
'Era troppo vecchia'
Altri progetti
La sua grande opportunità
Legame con Shakespeare
Feeling sullo schermo con Heath Ledger
Una personalità unica
Premi
Di nuovo Shakespeare
'Save the last dance'
Dalle riprese all'università
Il sorriso di Julia Stiles
Successo al cinema e in televisione
Al teatro
Il suo lato umanitario
Chi è il marito di Julia Stiles?
Julia Stiles, irrepetibile
Julia Stiles: un volto noto

Per la generazione dei millennial, il volto dell'attrice Julia Stiles (New York, 1981) è ben noto. Oltre al suo innegabile talento e bellezza, ha fatto parte di alcuni dei film più ricordati della fine degli anni '90 e dei primi anni 2000.

Un idolo per gli adolescenti

Per un po' è stata l'attrice del momento, la teen star il cui viso ha abbellito molti dei diari dei teenager dell'epoca, ma poi è scomparsa per un po', lasciando dietro di sé poche tracce.

Che fine ha fatto?

Che fine ha fatto? Cosa è successo a Julia Stiles? Ripercorriamo la sua vita e la sua filmografia.

La nascita di una stella

L'ultima cosa che sappiamo è che 'Orphan: First Kill' di William Brent Bell, il suo ultimo film, sarà presentato in anteprima a settembre 2022. Ma torniamo alla vita di questa teen star che è riuscita a costruire una solida carriera senza rinunciare alla sua essenza.

Il suo debutto

Il suo debutto davanti alle telecamere è stato nel 1996 con il film ‘I Love you, I Love you not’, di Billy Hopkins. Anni fa, stava per interpretare la ragazza vampira che è stata portata portata in vita da Kirsten Dunst in 'Intervista col vampiro'.

'Era troppo vecchia'

Non ha potuto interpretare questo personaggio iconico perché il regista pensava che fosse "troppo vecchia" per quel ruolo, secondo The Telegraph.

Altri progetti

Successivamente sono arrivati ​​altri ruoli secondari in film come 'L'ombra del diavolo' o 'Before Women Had Wings', entrambi del 1997; e il suo primo ruolo da protagonista è stato nel film 'Wicked' (1998), del regista Michael Steinberg.

La sua grande opportunità

Tuttavia, il lavoro che le avrebbe dato fama sarebbe arrivato nel 1999 interpretando il personaggio di Kat Straford nel film di Gil Junger '10 cose che odio di te'.

Legame con Shakespeare

È una versione di 'La bisbetica domata' di William Shakespeare, in cui Julia Stiles condivide il ruolo di protagonista con altre giovani star dell'epoca come Heath Ledger o Joseph Gordon-Levitt.

Feeling sullo schermo con Heath Ledger

Nonostante fosse praticamente sconosciuta, ha prevalso su altre star femminili del momento come Kate Hudson o Katie Holmes, che hanno avuto la possibilità di diventare Kay Straford. Infine, la coppia formata da Julia Stiles e Heath Ledger ha prevalso su Eliza Dushku e Josh Hartnett.

 

Una personalità unica

In questo film, Julia Stiles, oltre ad essere perfetta nella sua interpretazione, dà vita a un personaggio che non ha nulla a che fare con le belle ragazze tipiche delle commedie romantiche. Kat è femminista, intelligente, ribelle, sarcastica...

Premi

Il suo ruolo in questo film gli è valso un MTV Movie Awards nel 2000, oltre a diventare una delle teen star del momento.

Di nuovo Shakespeare

Subito dopo, ha girato altri due film basati sulle opere di Shakespeare: 'Hamlet' (2000), di Michael Almereyda, e 'O come Otello' (2001), la versione di Otello di Tim Blake Nelson ambientata in un collegio d'élite. Tuttavia, non ha riscosso lo stesso successo.

'Save the last dance'

Altro film che le ha dato la fama è stato Save the last dance', uscito nelle sale in Italia nel 2001. Un film incentrato sulla danza e il sogno di diventare una ballerina professionista.

Dalle riprese all'università

E improvvisamente ha deciso di iniziare a studiare letteratura inglese alla Columbia University, laureandosi nel 2005.

Il sorriso di Julia Stiles

L'università non le ha impedito di continuare a lavorare in altri progetti importanti come 'Mona Lisa Smile' (2003), un film di Mike Newell in cui condivide lo schermo con Julia Roberts e Kirsten Dunst; o come Nicky nella saga 'Bourne', con Matt Damon (2002, 2004, 2007, 2016).

Successo al cinema e in televisione

Ha anche fatto parte di alcune serie di successo come 'Dexter' (2010) e 'Riviera' (2017-2020) e ha continuato a lavorare sporadicamente nel cinema nel 2019 con 'Le ragazze di Wall Street - Business Is Business', insieme a star come Jennifer Lopez o Cardi B.

Al teatro

E come se non bastasse, ha mostrato il suo talento anche sul palco di un teatro con opere come 'Oleanna' o 'Phoenix'.

Il suo lato umanitario

È chiaro che Julia Stiles non è una star di Hollywood come le altre, ha anche una spiccata sfaccettatura umanitaria, che ha sviluppato aiutando ONG come Habitat for Humanity o Amnesty International in diversi progetti.

Chi è il marito di Julia Stiles?

Per quanto riguarda la sua vita amorosa, nel 2017 ha sposato l'assistente alla macchina da presa Preston J. Cook, che ha incontrato sul set del thriller canadese del 2015 'Go with Me', diretto da Daniel Alfredson. Hanno due figli insieme: Strummer Newcomb (2017) e Arlo (2022).

Julia Stiles, irrepetibile

È passato molto tempo da quando ci siamo innamorati per la prima volta di lei, ma ricorderemo sempre quella boccata d'aria fresca che l'arrivo di Julia Stiles ha portato al cinema e in televisione.

Más para ti