Celebrità morte in un hotel

Celebrità morte in un hotel
La pericolosa solitudine degli hotel
Whitney Houston - Hotel Beverly Hilton (2012)
Bob Saget - Ritz-Carlton Hotel Orlando (2022)
Janis Joplin - The Landmark London (1970)
James Gandolfini - Boscolo Exedra Hotel Roma (2013)
Jimi Hendrix - Samarkand Hotel London (1970)
Coco Chanel - Hotel Ritz Paris (1971)
Cory Monteith - Fairmont Pacific Rim Vancouver (2013)
Michael Hutchence - Ritz Carlton Double Bay di Sidney (1997)
Anna Nicole Smith - Seminole Hard Rock Hotel & Casino a Hollywood Florida (2007)
John Belushi - Chateau Marmont Hotel West Hollywood (1982)
Nancy Spungen - Hotel Chelsea New York (1978)
David Carradine - Swissôtel Nai Lert Park Hotel Bangkok (2009)
Selena Quintanilla - Days Inn & Suites Corpus Christi Central Texas (1995)
Anthony Bourdain - Hotel Le Chambard (2018)
Divine - Regency Plaza Hotel Los Angeles (1988)
David Gest - Four Seasons Canary Wharf Hotel London (2016)
Lisa Lynn Masters - Gran Mundo Hotel & Suites Lima (2016)
John Entwistle - Hard Rock Hotel & Casino de Las Vegas (2002)
Chris Cornell - Hotel MGM Grand Detroit (2017)
Celebrità morte in un hotel

La vita di molte celebrità e, in questo caso, anche la morte, è passata per gli hotel più esclusivi del mondo.

La pericolosa solitudine degli hotel

Naturalmente, quando trascorri sei mesi l'anno in una stanza d'albergo, la morte può arrivare anche in uno di questo momenti. Ecco alcune celebrità che sono morte negli hotel...

Whitney Houston - Hotel Beverly Hilton (2012)

La diva della canzone è stata trovata, all'età di 49 anni, annegata nella vasca da bagno della sua stanza. Le dipendenze sono state letali per questa leggenda della musica.

Bob Saget - Ritz-Carlton Hotel Orlando (2022)

Un trauma cranico da colpo alla nuca a cui l'attore non ha dato importanza si è rivelato fatale. Il comico ha scelto di andare a dormire e non si è più svegliato. Aveva 65 anni ed era una di quelle celebrità apprezzate da tutti, sia nello star system che tra i cittadini.

Janis Joplin - The Landmark London (1970)

È una dei membri del Club Maledetto dei 27. Le sue dipendenze, e in questo caso un'overdose, sono state la causa della morte prematura di un artista inimitabile.

James Gandolfini - Boscolo Exedra Hotel Roma (2013)

Il mitico Tony Soprano era nella capitale italiana per partecipare al Taormina Film Festival, ma un infarto gli ha bruscamente interrotto la vita nella stanza 449 del noto Boscolo Exedra. Aveva 51 anni.

Jimi Hendrix - Samarkand Hotel London (1970)

All'età di 27 anni, il brillante artista soffrì di avvelenamento da barbiturici che gli provocarono il vomito con cuie si strozzò. Fu l'artista più pagato al Festival di Woodstock nel 1969, il che dà un'idea della sua grandezza.

Coco Chanel - Hotel Ritz Paris (1971)

Aveva 87 anni quando morì per un infarto miocardico acuto. Che morisse al Ritz di Parigi era scontato, visto che lo stilista vi abitava da circa trent'anni.

Cory Monteith - Fairmont Pacific Rim Vancouver (2013)

Un'overdose ha messo fine alla vita del protagonista di 'Glee' e una delle più forti promesse di Hollywood. Aveva soltanto 31 anni.

Michael Hutchence - Ritz Carlton Double Bay di Sidney (1997)

La stanza 524 del Ritz Carlton di Sydney è stata la scena dove se n'è andato uno degli artisti più influenti degli anni '90. La depressione e la lotta per la custodia della figlia, Heavenly Hiraani Tiger Lily, lo hanno portato a consumare un cocktail letale. Aveva 37 anni.

Anna Nicole Smith - Seminole Hard Rock Hotel & Casino a Hollywood Florida (2007)

A 39 anni, un'overdose ha messo fine alla vita dell'attrice di film per adulti forse più importante della storia. Si trovava nella  camera d'albergo numero 607.

John Belushi - Chateau Marmont Hotel West Hollywood (1982)

Più di quattro decenni dopo, la morte di John Belushi continua a risuonare tra i comici che lo hanno conosciuto. Un punto di riferimento morto nel bungalow 3 dello Château Marmont. Aveva 33 anni.

Nancy Spungen - Hotel Chelsea New York (1978)

La stanza 100 del famoso hotel di New York è stata testimone di come Sid Vicious abbia tolto la vita a Nancy Spungen, la sua compagna, accoltellandola. Nancy Spungen aveva 20 anni ed è morta dissanguata nel bagno della stanza.

David Carradine - Swissôtel Nai Lert Park Hotel Bangkok (2009)

Senza dubbio, una delle morti di maggiore impatto nello star system. L'attore è soffocato accidentalmente mentre aveva relazioni intime. Aveva 72 anni.

Selena Quintanilla - Days Inn & Suites Corpus Christi Central Texas (1995)

Tecnicamente, Selena Quintanilla è morta al Corpus Christi Memorial Hospital in Texas. Tuttavia, è stata sparata nell'hotel da Yolanda Saldívar, una dipendente che aveva licenziato, ed è morta dissanguata. Aveva 23 anni.

 

Anthony Bourdain - Hotel Le Chambard (2018)

Il grande chef aveva 61 anni quando un'acuta depressione lo portò a togliersi la vita in un hotel dell'Alsazia francese dove stava girando una puntata di 'Parts Unknown', il suo programma di cucina.

Divine - Regency Plaza Hotel Los Angeles (1988)

La rivista 'People' l'ha nominata Drag Queen del secolo, ma il destino ha voluto che un infarto del miocardio ponesse fine alla sua vita all'età di 42 anni. Stava per uscire il film 'Hairspray'.

David Gest - Four Seasons Canary Wharf Hotel London (2016)

Un ictus si è portato via l'ex marito di Liza Minnelli all'età di 62 anni.

Lisa Lynn Masters - Gran Mundo Hotel & Suites Lima (2016)

L'attrice e modella aveva 52 anni quando decise di togliersi la vita in questo hotel peruviano. È stata ritrovata nell'armadio della camera da letto.

John Entwistle - Hard Rock Hotel & Casino de Las Vegas (2002)

Il bassista dei 'The Who' era al verde così l'iconica band accettò di fare un tour di reunion per aiutarlo finanziariamente. Un giorno prima di iniziare, John Entwistle morì di overdose nella stanza 658 dell'hotel. Aveva 57 anni.

Chris Cornell - Hotel MGM Grand Detroit (2017)

Il leader della leggendaria band Soundgarden aveva 52 anni quando si è tolto la vita nel bagno della camera d'albergo dove alloggiava.

Más para ti