Todd Boehly acquista il Chelsea
Perché Abramovich ha venduto il Chelsea FC?
Abramovich voleva venderlo?
Chi l'ha comprato?
Boehly ha esperienza nello sport?
E altri interessi sportivi?
Cosa sa Boehly dell'Inghilterra?
È uno che sperpera i suoi soldi?
Com'è la sua vita privata?
Investirà nel Chelsea?
Si può comprare il successo sportivo?
Cosa dicono i giornali?
C'è margine di miglioramento?
Il Chelsea ha qualche problema da risolvere?
Altri problemi?
Qual è la priorità?
Come si presenta il futuro?
Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(1/17)
Todd Boehly acquista il Chelsea

Il 7 maggio scorso il Chelsea FC ha confermato il raggiungimento di un accordo per la vendita della squadra di calcio londinese al noto imprenditore Todd Boehly.

Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(2/17)
Perché Abramovich ha venduto il Chelsea FC?

Dopo aver subito sanzioni da parte del governo del Regno Unito a causa dell'invasione russa dell'Ucraina, Abramovich ha messo in vendita il club a marzo 2022. Il magnate russo aveva acquistato i Blues per 231 milioni di dollari nel 2003.

Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(3/17)
Abramovich voleva venderlo?

Sembra proprio che non fosse affatto contento di vendere il club. In una dichiarazione rilasciata sul sito web del Chelsea ha spiegato che si è trattato di una decisione difficile, ma che riteneva fosse nell'interesse della squadra.

Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(4/17)
Chi l'ha comprato?

Todd Boehly, un uomo d'affari americano di 46 anni, che secondo la rivista Forbes ha un patrimonio di circa 4,5 miliardi di dollari.

Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(5/17)
Boehly ha esperienza nello sport?

Il nome di Todd Boehly è strettamente legato allo sport professionistico statunitense. In particolare, è comproprietario della squadra di Major League Baseball LA Dodgers. La sua quota personale nei Los Angeles Dodgers sarebbe del 20%.

Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(6/17)
E altri interessi sportivi?

Boehly possiede anche una partecipazione di minoranza nella squadra di basket NBA LA Lakers e della squadra di basket femminile dei Los Angeles Sparks, di cui il suo gruppo di proprietà ha acquistato una quota del 27%. Boehly è cofondatore, amministratore delegato e presidente di Eldridge Industries.

Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(7/17)
Cosa sa Boehly dell'Inghilterra?

Un bel po' in realtà! Ha frequentato la London School of Economics negli anni '90 e ha lavorato anche per Citibank a Londra.

Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(8/17)
È uno che sperpera i suoi soldi?

Secondo l'Evening Standard, è un "miliardario con i piedi per terra". Boehly si è recato a Stamford Bridge il mese scorso ed è entrato insieme al pubblico per respirare l'atmosfera del campo, percorrendo il perimetro dello stadio e rifiutando i posti riservati ai dirigenti.

Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(9/17)
Com'è la sua vita privata?

Secondo theancestry.com, i nonni di Todd Boehly sono di origine tedesca, ma hanno trascorso la maggior parte della loro vita negli Stati Uniti. Boehly vive a Darien, nel Connecticut, con sua moglie Katie e i loro figli Nick, Zach e Clay.

Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(10/17)
Investirà nel Chelsea?

Se ci si basa sul suo passato, presumibilmente sì. Boehly ha supervisionato una delle squadre di baseball che hanno speso di più nell'ultimo decennio. I Dodgers hanno anche il monte stipendi più alto del baseball. Quindi attenti, Manchester City e Newcastle.

Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(11/17)
Si può comprare il successo sportivo?

Sembrerebbe di sì: le ingenti somme spese hanno contribuito alle tre partecipazioni della squadra alle World Series durante la sua gestione e alla vittoria del titolo nel 2020.

Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(12/17)
Cosa dicono i giornali?

Secondo il Daily Mail, Boehly avvierà i suoi piani di trasferimento con forti investimenti. Il Chelsea teme di aver perso l'ultima finestra di mercato dopo il congelamento dei beni del club in seguito alle sanzioni contro Roman Abramovich.

Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(13/17)
C'è margine di miglioramento?

Boehly è consapevole dell'importanza di migliorare la squadra affinché continui a essere in grado di competere con il Manchester City e il Liverpool la prossima stagione. Quest'anno è iniziato bene per il club, ma poi è uscito dalla corsa per il titolo.

Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(14/17)
Il Chelsea ha qualche problema da risolvere?

Uno o due, principalmente cosa fare con Lukaku, l'investimento da 97,5 milioni che non è soddisfatto da quando è tornato al Chelsea l'anno scorso. A dicembre Lukaku aveva rilasciato una controversa intervista a Sky Sport Italia in cui aveva dichiarato alla stampa di «non essere contento della situazione» al Chelsea.

Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(15/17)
Altri problemi?

Sì: a causa delle sanzioni, il Chelsea non ha potuto stipulare nuovi contratti, mettendosi in una posizione pericolosa con diversi giocatori in scadenza. Inoltre, non è stato permesso alla squadra di vendere biglietti o merchandising.

Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(16/17)
Qual è la priorità?

Il club ha già perso Andreas Christensen e Antonio Rudiger a parametro zero, quindi concentrarsi sulla difesa deve essere una delle priorità di Boehly.
Sportsmail ha riferito questa settimana che una delle principali preoccupazioni di Boehly è quella di concordare i prolungamenti dei contratti di Mason Mount e Reece James.

Intrattenimento
Chelsea, il dopo Abramovich: chi è il nuovo proprietario della squadra inglese
(17/17)
Come si presenta il futuro?

Ora il futuro del club sembra molto più sicuro con Boehly pronto a subentrare, sempre che faccia buon uso dei suoi soldi e dia all'allenatore i rinforzi di cui ha bisogno per competere con le squadre in testa alla classifica di Premier League.

Más para ti