Chi è Roman Abramovich?
Cos'è esattamente un oligarca russo?
Ha guadagnato milioni
Miliardari russi a Londra
Amici di Putin
Le radici di Roman Abramovich
Abramovich, rimasto orfano in giovane età
I primi scambi nell'ambito del servizio militare
I suoi matrimoni
Libertà d'azione nella Russia post-sovietica
Non sempre nelle regole dell'art
Proprietario del Chelsea
Un divorzio redditizio
La sua terza ex moglie
Il grande gioco
I giorni di gloria del Chelsea con Abramovich
Continuava a fare soldi
Il patrimonio netto di Roman Abramovich
In cosa spende i suoi soldi Roman Abramovich?
Security nel Regno Unito
Un amante dell'arte
Appassionato di mare
Roman Abramovich festeggia con le stelle
Un uomo caritatevole
Cosa accadrà ora?
Un futuro incerto per il Chelsea FC.. e per i suoi yacht
Addio Solaris
Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(1/27)
Chi è Roman Abramovich?

Roman Arkadyevich Abramovich, nato il 24 ottobre 1966, è un oligarca russo miliardario, politico e attuale (per ora) proprietario della squadra di calcio del Chelsea. Ha messo in vendita la squadra di calcio inglese dopo che l'attacco della Russia in Ucraina ha reso lui e altri miliardari russi soggetti a sanzioni economiche internazionali.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(2/27)
Cos'è esattamente un oligarca russo?

Gli oligarchi russi sono imprenditori di paesi che un tempo erano repubbliche sovietiche. Gli uomini più ricchi e potenti della Russia hanno rapidamente accumulato ricchezza durante l'era della privatizzazione russa negli anni 90. Sono i "migliori" della Russia, i cui jet, yacht e palazzi attualmente sono appesi in un abisso senza fondo.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(3/27)
Ha guadagnato milioni

Abramovich ha fatto fortuna negli anni successivi al crollo dell'Unione Sovietica, mettendo le mani su beni statali russi a prezzi ben al di sotto del valore di mercato.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(4/27)
Miliardari russi a Londra

Non sarebbe l'unico. Come riporta Business Insider, ci sono altri miliardari russi, che fanno volare i loro cani su jet privati e acquistano le proprietà più prestigiose di Londra. Un altro esempio, oltre ad Abramovich, è quest'uomo: Alisher Usmanov.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(5/27)
Amici di Putin

Il Daily Mirror riporta che il proprietario del Chelsea Roman Abramovich conosce il presidente russo Vladimir Putin da decenni. La loro relazione è ora sotto i riflettori a causa dell'attacco di Putin all'Ucraina.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(6/27)
Le radici di Roman Abramovich

La famiglia di Abramovich è ebrea. Sua madre, Irina Vasilievna Abramovich, era un'insegnante di musica e morì quando Roman aveva poco più di un anno. Suo padre, Aron (Arkady) Abramovich Leibovich, lavorava nel consiglio economico di Komi ASSR, una repubblica sovietica settentrionale.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(7/27)
Abramovich, rimasto orfano in giovane età

Il Guardian riporta che Abramovich ha perso sua madre a causa di una malattia quando aveva 18 mesi. Suo padre fu poi ucciso in un incidente di costruzione quando Roman aveva quattro anni. Fu poi adottato dal fratello di suo padre, che viveva per un periodo a Mosca e poi con i nonni materni nella regione settentrionale di Komi.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(8/27)
I primi scambi nell'ambito del servizio militare

Abramovich non è laureato, avendo abbandonato gli studi due volte. Ma nell'esercito ha imparato i trucchi del mestiere. Abramovich, infatti, iniziò a fare affari mentre era arruolato... come "vendere benzina rubata agli ufficiali dell'esercito", secondo quanto riportato dal Gentlemen's Journal.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(9/27)
I suoi matrimoni

Abramovich è stato sposato e divorziato tre volte. Ha sposato Olga Yurevna Lysova nel dicembre 1987; hanno divorziato tre anni dopo. Non è rimasto single a lungo. Nel 1991 ha sposato Irina Malandina, la sua seconda moglie.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(10/27)
Libertà d'azione nella Russia post-sovietica

Fu durante il suo matrimonio con Irina, dai primi anni '90 agli anni 2000, che Roman Abramovich passò dalla quasi povertà a un'incredibile ricchezza. Durante il passaggio della Russia dal sovietismo al capitalismo, ha fatto soldi vendendo petroliere diesel fino a quando non è riuscito ad acquistare una compagnia petrolifera dallo stato attraverso il suo schema di prestito azionario, riporta il Daily Mail.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(11/27)
Non sempre nelle regole dell'art

Come riportato dal Daily Mail, Abramovich è stato arrestato nel 1992 per aver dirottato un treno pieno di gasolio - proprietà del governo - del valore di 3,8 milioni di rubli utilizzando documenti falsi, riporta il Gentlemen's Journal. Dopo il risarcimento, tuttavia, le accuse a suo carico sono state ritirate.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(12/27)
Proprietario del Chelsea

Nel 2003 Abramovich ha acquistato la squadra di calcio inglese Chelsea. In questo periodo, è diventato un uomo di miliardi che vuole espandere il suo impero commerciale a livello internazionale.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(13/27)
Un divorzio redditizio

Quando hanno divorziato nel 2007, Irina avrebbe ricevuto denaro e proprietà per un valore compreso tra 1 miliardo e 3 miliardi di sterline della fortuna di suo marito (di ben 11 miliardi di sterline). Secondo l'Evening Standard, il sistema legale russo è altamente riservato, quindi i dettagli esatti dell'accordo non saranno mai resi pubblici.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(14/27)
La sua terza ex moglie

Un anno dopo il divorzio da Irina, sposò la sua terza moglie, Dasha Zhukova. La coppia ha avuto due figli insieme (Abramovich era già padre di cinque). Il matrimonio è durato dal 2008 al 2017.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(15/27)
Il grande gioco

Abramovich era relativamente sconosciuto prima di acquistare la squadra di calcio londinese Chelsea nel 2003 per 233 milioni di dollari. Da allora, ha iniettato oltre 1 miliardo di sterline nel club.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(16/27)
I giorni di gloria del Chelsea con Abramovich

Il Chelsea ha vinto 16 trofei importanti dall'arrivo di Abramovich, tra cui due volte la UEFA Champions League, due volte l'Europa League, cinque volte la Premier League e cinque volte la FA Cup.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(17/27)
Continuava a fare soldi

Oltre al club del Chelsea, Abramovich è il principale proprietario della società di investimento privata Millhouse LLC. Deteneva anche azioni in compagnie minerarie, del gas e del petrolio, ha investito in società sportive e musicali e ha servito come governatore della regione russa di Chukotka, dove ha investito in imprese e infrastrutture locali, secondo la BBC.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(18/27)
Il patrimonio netto di Roman Abramovich

Secondo la rivista Forbes, il patrimonio netto di Abramovich era di 12,9 miliardi di dollari nel 2019, rendendolo la seconda persona più ricca di Israele, nazione da cui ha ottenuto un passaporto nel 2018, e l'undicesima persona più ricca della Russia. È anche la prima persona più ricca del Portogallo, dove gli è stata concessa la cittadinanza nel 2021.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(19/27)
In cosa spende i suoi soldi Roman Abramovich?

Con una tale fortuna e i governi britannico ed europeo che attualmente lo inseguono per le sanzioni, è interessante analizzare come Abramovic spende i suoi soldi.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(20/27)
Security nel Regno Unito

Il Times riporta che Abramovich ha un grande team di sicurezza nel Regno Unito, otto volte più grande di un normale team di security. Il magnate, infatti, ha un "esercito privato" di 40 persone, il che lo rende uno degli uomini meglio protetti al mondo. Si stima che questa protezione gli costerà circa 1,2 milioni di sterline all'anno.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(21/27)
Un amante dell'arte

Secondo il Gentleman's Journal, Abramovich è diventato un importante acquirente nel mercato dell'arte internazionale. Acquistò arte russa, in particolare le opere dell'artista concettuale Ilya Kabakov, ma seguì anche la tendenza per i dipinti di Francis Bacon, Lucian Freud e altri del movimento figurativo.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(22/27)
Appassionato di mare

Roman Abramovich è noto anche per il suo amore per gli yacht. Il Solaris, l'ultima barca russa, vale più di 400 milioni di sterline, secondo il Daily Star. Questo è il superyacht personalizzato più costoso mai costruito.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(23/27)
Roman Abramovich festeggia con le stelle

Il "Mail Online" riporta che una notte di Capodanno la festa da 5 milioni di sterline del signor Abramovich includeva un concerto dei Black Eyed Peas. Hanno partecipato celebrità come Demi Moore, l'attrice e modella Rosie Huntington-Whiteley, la modella Stephanie Seymour, la comica Ellen DeGeneres, il magnate del cinema Harvey Weinstein e il creatore di Star Wars George Lucas.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(24/27)
Un uomo caritatevole

In un articolo pubblicato da "Third Sector", apprendiamo che Abramovich avrebbe fatto donazioni private, la maggior parte delle quali destinate alla Russia. Si dice che abbia speso circa 1,5 miliardi di sterline per il suo ente di beneficenza "The Pole of Hope" per aiutare le persone nella regione artica di Chukotka, dove ha servito come governatore, e ha fondato la National Football Academy in Russia.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(25/27)
Cosa accadrà ora?

Dopo l'attacco russo all'Ucraina, diversi miliardari della cerchia di Putin sono stati presi di mira da sanzioni economiche. I governi partecipanti alle sanzioni, come Regno Unito, Stati Uniti e Unione Europea, hanno congelato i beni esteri di questi "oligarchi". Secondo Forbes, Abramovich è uno di questi. Le sue perdite sono stimate fino ad oggi a 1,2 miliardi di dollari, ovvero l'8,4% del suo patrimonio totale.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(26/27)
Un futuro incerto per il Chelsea FC.. e per i suoi yacht

Il 2 marzo, dopo una settimana di guerra in Ucraina e un intenso controllo da parte del governo britannico, Abramovich ha annunciato che avrebbe venduto il club e che una "fondazione avrebbe donato i" proventi netti "di qualsiasi vendita a beneficio di tutte le vittime della guerra in Ucraina", riporta Bloomberg.

Abramovich: chi è l'oligarca russo, proprietario del Chelsea, preso di mira dalle sanzioni
(27/27)
Addio Solaris

Il suo superyacht Solaris, nel frattempo, ha lasciato il porto di Barcellona il 9 marzo, secondo Reuters. Ciò è avvenuto dopo che altri yacht di oligarchi russi sono stati sequestrati dal governo francese e sono emersi i timori di un ulteriore aumento delle sanzioni europee. Non è detto che l'Europa rivedrà mai più il suo gigantesco yacht.

Más para ti