A tavola con la Royal Family: cosa non può mangiare la regina Elisabetta II

I cibi che non può mangiare la regina Elisabetta II
Norme reali
Cibi comuni e proibiti
Aglio
Pasta
Patate
Carne poco cotta
Uova a guscio bianco
Bordi del pan carré
Tè con lo zucchero
Frutta non di stagione
Frutti di mare
Foie gras
Banana intera
Acqua del rubinetto
Cioccolato fondente
Non ha tutti i torti
I cibi che non può mangiare la regina Elisabetta II

Se le mura di Buckingham Palace potessero parlare, riempirebbero centinaia di libri di segreti mai svelati. A parlare davvero, però, sono alcune delle persone che circolano per le stanze del Palazzo...

Norme reali

Uno di quelli che ha fatto più scalpore è stato Darren McGrady, che ha lavorato come chef a Buckingham Palace per 15 anni e che in un'intervista a The Telegraph ha rivelato il protocollo gastronomico della famiglia reale inglese e i cibi proibiti se si è a tavola con la regina Elisabetta II.

Cibi comuni e proibiti

Si tratta di cibi comuni, conosciuti e di largo consumo ma, in un certo senso, c'è un perché dietro alla loro proibizione a Buckingham Palace e nei viaggi ufficiali della famiglia reale.

Aglio

Niente aglio, niente cipolla e niente paprika. Non solo per la loro pesantezza, ma anche per l'alito cattivo che possono lasciare.

Foto: Unsplash (Sanjay Dosajh)

Pasta

La regina Elisabetta II non vuole amidi nella sua alimentazione serale, quindi la pasta è assolutamente vietata. L'alternativa è rappresentata da insalate, pesce o pollo alla griglia con contorno di verdure.

Foto: Unsplash (Karolina Kołodziejczak)

Patate

La patata è particolarmente ricca di amidi, per cui anch'essa è totalmente proibita nella sua dieta. Niente patate per cena.

Foto: Unsplash (Gilberto Olimpio)

Carne poco cotta

Se servi della carne alla regina, assicurati che sia ben cotta. Mai cottura media né, ovviamente, poco cotta.

Foto: Unsplash (Emerson Vieira)

Uova a guscio bianco

La regina Elisabetta II dice che le uova a guscio marrone hanno un sapore migliore rispetto a quelle a guscio bianco. Considerando che la sua colazione è a base di uova, quasi sempre con salmone e tartufo, sai già che le uova avranno sempre il guscio marrone a tavola della sovrana.

Foto: Unsplash (Tengyart)

Bordi del pan carré

Alla regina piace mangiare tramezzini al tonno con burro, maionese, fette di cetriolo e un pizzico di pepe, ma sempre con i bordi tagliati. Owen Hodgson, ex chef del Palazzo, ha confessato di essere stato rimproverato da un altro chef per aver servito i sandwich con la crosta.

Foto: Unsplash (Charles Chen)

Tè con lo zucchero

L'ora del tè non è negoziabile per Elisabetta II. Sempre con un po' di latte, ma mai con lo zucchero.

PUÒ INTERESSARTI: Louis di Cambridge: le divertenti foto del principino che ci ha fatto innamorare

Frutta non di stagione

La regina Elisabetta II mangia solo frutta di stagione. "Prova a darle fragole a gennaio e ti dirà che non osa mangiare fragole geneticamente modificate", ha dichiarato Darren McGrady a The Telegraph.

Foto: Unsplash (Anton Darius)

Frutti di mare

La regina Elisabetta II non può correre il rischio di intossicazione da crostacei e frutti di mare, ragione per cui sono banditi del tutto dalla sua dieta. Grant Harold, ex maggiordomo reale, l'ha definita una misura "sensata", specialmente "quando si è lontani da casa".

Foto: Unsplash (Marika Sartori)

Foie gras

È stato il principe Carlo a vietare il foie gras nel 2008. Prodotto con fegato d'anatra o d'oca, questo alimento è stato proibito, a detta del monarca, per motivi etici riguardanti il benessere animale, ma anche per il rischio di avvelenamento che può comportare.

Foto: Unsplash (XIBEI JIA)

Banana intera

La regina Elisabetta II non mangia mai la banana con le mani, ma utilizza forchetta e coltello, scartando la parte superiore e inferiore e togliendo la buccia con le posate. Non che sia vietato, ma è difficile che la monarca mangi una banana intera.

Foto: Unsplash (Dainis Graveris)

Acqua del rubinetto

La Royal Family non beve mai acqua del rubinetto a causa del rischio di intossicazione che comporta. Inoltre, non consuma acqua minerale di marche sconosciute, ma piuttosto di marche specifiche, di qualità e affidabili.

Foto: Unsplash (Andres Siimon)

Cioccolato fondente

Ovviamente, nonostante le restrizioni, anche la regina Elisabetta II si concede qualche sfizio ogni tanto. Nel suo caso, il cioccolato fondente è il suo peccato dichiarato.

Foto: Unsplash (Charisse Kenion)

Non ha tutti i torti

Il rigido protocollo alimentare della famiglia reale inglese può sembrare eccessivo, ma se si pensa che la regina è nata nel 1926 ed è ancora così in forze, forse è da tenere in considerazione!

Más para ti