Telescopio spaziale James Webb: la Nasa rivela altre immagini dell'universo più profondo

Il gran finale... o il gran inizio di James Webb!
Un cinque galattico!⁣
Anteprima storica
La prima immagine a colori del telescopio spaziale James Webb
SMACS 0723
Il telescopio più potente al mondo
Il canale @nasawebb
Perché il telescopio spaziale James Webb è così importante?
Il lancio
Collaborazione tra Nasa, Esa e l'Agenzia Spaziale Canadese
I suoi obiettivi?
Ricostruire i primi istanti dopo il Big Bang
Sarà come viaggiare indietro nel tempo
Progetto nato negli anni '90
La differenza con Hubble
Enormi specchi
Opererà fino a 1,5 milioni di kilometri dalla Terra
Uno sguardo al passato
La sua traiettoria
Quanto è costato il telescopio spaziale James Webb?
Uno dei progetti più ambiziosi
Una nuova vita extraterrestre?
Il telescopio spaziale che cambierà la nostra storia
Il gran finale... o il gran inizio di James Webb!

Ci siamo. Ecco il gran finale delle prime immagini a colore del telescopio spaziale James Webb. Ma in realtà siamo solo all'inizio di una nuova era spaziale!

Dietro la cortina di polvere e gas in queste incredibili "scogliere cosmiche" ci sono piccole stelle nascoste, ora scoperte dal telescopio Webb. Si tratta della Nebulosa Carina in tutto il suo splendore.⁣⁣

Foto: Nasa

Un cinque galattico!⁣

Altra immagine catturata da James Webb riprende lo Stephan’s Quintet. Qui vediamo cinque galassie, quattro delle quali che interagiscono tra di loro.

Foto: Nasa

Anteprima storica

Lunedì 11 luglio 2022, il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, aveva rivelato in anteprima la prima immagine a colori catturata dal telescopio spaziale James Webb, una foto che rappresenta un momento storico unico e che potrebbe aiutare a riscrivere l'intera storia dell'astronomia e non solo.

"Momento storico per la scienza e per la tecnologia"

Lo stesso Biden sul suo canale Twitter @POTUS scrive: "La prima immagine del telescopio spaziale Webb rappresenta un momento storico per la scienza e per la tecnologia. Per l'astronomia e l'esplorazione dello spazio."

Foto: Twitter @POTUS

La prima immagine a colori del telescopio spaziale James Webb

Josef Aschbacher, CEO dell'ESA, ha affermato:"Grazie al lavoro di squadra, alla dedizione e alla spinta umana per esplorare e superare i limiti, abbiamo raggiunto questo momento storico che ci ha permesso di osservare la visione più profonda dell'universo primordiale". (Dichiarazione riportata sul giornale spagnolo El Mundo)

Foto: Nasa

SMACS 0723

Sul profilo ufficiale Instagram della ESA (European Space Agency) viene invece descritto cosa riusciamo a vedere nella storica foto: "Questa immagine dell'ammasso di galassie SMACS 0723 è ricca di dettagli: migliaia di galassie, inclusi gli oggetti più deboli mai osservati, sono apparse per la prima volta alla vista di Webb."

Foto: Nasa

Il telescopio più potente al mondo

L'immagine catturata dal telescopio James Webb è stata ripresa in un solo giorno, quando invece il mitico telescopio Hubble, a cui dobbiamo gli ultimi 30 anni di scoperte in giro per l'universo, impiega alcune settimane per realizzarle.

Foto: Nasa

Le incredibili foto scattate dal telescopio spaziale Hubble

Il canale @nasawebb

Anche il canale Instagram Nasawebb ci dà una piccola descrizione di quanto visto nella storica foto: "Lo sfondo dello spazio è nero. Appaiono migliaia di galassie. Le loro forme e colori variano. Alcune sono di varie tonalità di arancione, altre sono bianche. La maggior parte delle stelle appare blu e talvolta sono grandi quanto le galassie più lontane che appaiono accanto a loro."

Foto: Instagram @nasawebb

Perché il telescopio spaziale James Webb è così importante?

Ma perché quest'immagine ripresa dal telescopio spaziale James Webb è così importante per l'intera comunità scientifica? Scopriamolo in questa gallery!

Foto: Nasa

Il lancio

Alle ore 13.20 (ora italiana) del 25 dicembre 2021 il telescopio spaziale James Webb viene lanciato dallo spazioporto di Kourou nella Guyana Francese per dare il via a una nuova era nel campo della scienza e della tecnologia.

Collaborazione tra Nasa, Esa e l'Agenzia Spaziale Canadese

Il telescopio James Webb è nato grazie alla collaborazione tra Nasa, Esa e l'Agenzia Spaziale Canadese. Si tratta del telescopio più potente al mondo creato dall'essere umano fino ad oggi.

Foto: Nasa

I suoi obiettivi?

Il compito di James Webb è quello di scoprire i segreti dell'universo per rispondere alle tante domande che da sempre l'essere umano si pone: "Da dove veniamo?", "Siamo soli nell'universo?".

Foto: Nasa

Ricostruire i primi istanti dopo il Big Bang

Ma ciò che tutti si aspettano dal rivoluzionario telescopio è riuscire a studiare le galassie più remote dell'universo, per poter ricostruire i primi istanti subito dopo il Big Bang.

Foto: Nasa

Sarà come viaggiare indietro nel tempo

Grazie al telescopio spaziale sarà un po' come viaggiare indietro nel tempo per osservare le prime galassie che si sono formate. Come riporta The Guardian, gli esperti della missione hanno dichiarato che sarà come osservare l'universo "accendere le luci per la prima volta". E hanno aggiunto: "Webb può vedere indietro nel tempo subito dopo il big bang cercando galassie così lontane, la luce ha impiegato miliardi di anni per arrivare da loro a noi"

Progetto nato negli anni '90

Anche se è stato lanciato nel 2021, in realtà la costruzione del portentoso telescopio risale agli anni '90, ma in seguito a molti imprevisti la sua messa a punto è stata ritardata di parecchi decenni.

Foto: Nasa

La differenza con Hubble

La differenza sostanziale tra James Webb e Hubble è che il nuovo telescopio spaziale opererà quasi sempre nell'infrarosso per poter analizzare gli oggetti più remoti del nostro universo.

Nella foto: la differenza ottica tra il telescopio spaziale Spitzer, lanciato nel 2003, e Webb.

Foto: Instagram @nasawebb

Enormi specchi

Inoltre il telescopio spaziale James Webb è dotato di diversi specchi che superano i sei metri di diametro, che gli permetteranno di studiare anche gli oggetti più deboli.

Foto: Nasa

Opererà fino a 1,5 milioni di kilometri dalla Terra

Altra differenza con Hubble riguarda l'operatività a distanza dalla Terra. Mentre quella di Hubble è di 570 kilometri, per il telescopio spaziale James Webb è di ben 1,5 milioni di kilometri.

Foto: Nasa

Uno sguardo al passato

Guardare lontano nello spazio significa guardare la luce che arrivava da epoche remote, cercando di ricostruire i primi istanti di vita del nostro universo, nato circa 13 miliardi di anni fa.

Foto: Nasa

La sua traiettoria

Porpio per questo, uno dei primi obiettivi di James Webb è quello di avvicinarsi a 'Carina', una nebulosa che dista dalla Terra 7.600 anni luce, e da cui nascono numerose stelle molto più grandi del nostro sole.

Foto: Nasa

Quanto è costato il telescopio spaziale James Webb?

Ovviamente un telescopio così non poteva che essere molto caro: il suo prezzo totale, infatti, è di circa 11 miliardi di dollari, che sono stati finanziati per lo più dalla Nasa, che ha sempre appoggiato il rivoluzionario progetto sin dalla sua nascita.

Foto: Nasa

Uno dei progetti più ambiziosi

Il telescopio di ultima generazione infatti fa parte dei progetti più ambiziosi realizzati dall'essere umano, insieme al già citato Hubble e al CERN di Ginevra, dove si trova l'LHC, l'acceleratore di particelle più potente al mondo.

Foto: Nasa

Una nuova vita extraterrestre?

Altro compito di James Webb potrebbe essere quello di scoprire nuova vita extrarrestre o tracce di vita extratterrestre già esistita.

Foto: Nasa

Da Voyager a 'Beacon in the Galaxy': i nostri "messaggi nella bottiglia" destinati a possibili extraterrestri

Il telescopio spaziale che cambierà la nostra storia

Ciò che è certo è che qualunque sia il tipo di scoperta fatta dal telescopio spaziale James Webb sarà qualcosa che cambierà per sempre la nostra storia.

Foto: Nasa

Más para ti