I bambini
Un lungo viaggio
Una fuga disperata
L'ultima cosa che i genitori avevano in mente per i loro figli
Prima i bambini
Un flusso di persone
Il dolore di una madre
Lotta contro gli elementi
Il minimo indispensabile
Portando con sé tutto il possibile
Ricordi di casa
Forza fisica e forza di volontà
Metterli in salvo
Il minimo per confortare un bambino
Soccorso dai paesi vicini
Chi riesce a fuggire...
...e chi rimane indietro
I civili sono 'liberi di andarsene'
Piccoli e vulnerabili
'Le condizioni sono precarie, ma c'è una sensazione di sicurezza'
Sotterraneo sicuro
Non c'è via di fuga per alcuni
I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(1/22)
I bambini

Le drammatiche immagini che giungono dall'Ucraina mostrano l'enorme sofferenza inflitta alla popolazione dall'invasione russa del paese. Molti civili sono stati costretti a combattere, a fuggire o a nascondersi, lasciando i più piccoli in balia della guerra. La foto ritrae un gruppo di bambini insieme alle loro madri nel seminterrato dell'ospedale dove erano ricoverati, ormai diventato un rifugio antiatomico.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(2/22)
Un lungo viaggio

Oltre due milioni di ucraini sono fuggiti dal loro paese da quando la Russia lo ha invaso il 24 febbraio 2022. Nella foto, una madre con i suoi figli si ferma per riposare in una stazione ferroviaria, dopo aver lasciato la loro casa a Kiev per cercare rifugio in Polonia.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(3/22)
Una fuga disperata

Il 25 febbraio, un giorno dopo l'invasione, molte donne e bambini ucraini hanno raccolto in fretta le loro cose e hanno iniziato a fuggire nei paesi vicini. Qui vediamo un'immagine della frontiera tra la Slovacchia e l'Ucraina.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(4/22)
L'ultima cosa che i genitori avevano in mente per i loro figli

Un momento di riposo per questi bambini nel poco spazio che hanno a disposizione in una scuola elementare locale dell'est dell'Ungheria, diventata un centro di alloggio temporaneo per chi scappa dalla guerra. L'agenzia ONU per i rifugiati, l'UNHCR, prevede che il numero dei profughi potrebbe salire a quattro milioni se il conflitto si protrarrà ancora.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(5/22)
Prima i bambini

Questo conflitto ha già separato molte famiglie. Nell'immagine, una bambina viene aiutata a scendere dal treno da un agente di polizia ungherese. Sono migliaia i rifugiati ucraini giunti alla stazione ferroviaria di Zahony, al confine con l'Ungheria.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(6/22)
Un flusso di persone

La moltitudine di persone che si ammassano per fuggire ha avuto un enorme impatto emotivo sui bambini. Un uomo consola un bambino in mezzo alla grande folla che si è formata alla stazione ferroviaria di Kiev, da dove centinaia di persone cercano di prendere un treno per lasciare la città. I convogli russi si sono avvicinati alla capitale del paese il 1° marzo e per molti non è più sicuro restare.

Foto: Getty Images (colorazione: The Daily Digest)

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(7/22)
Il dolore di una madre

Lacrime di dolore. Lacrime di tristezza. Lacrime di paura per l'ignoto. O magari lacrime di sollievo...
Questa madre è riuscita a raggiungere la Polonia insieme a molti altri rifugiati ucraini.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(8/22)
Lotta contro gli elementi

Secondo le Nazioni Unite, questo disastro sta per diventare la più grande crisi di rifugiati del secolo in Europa. Una donna e il suo bambino sono riusciti a fuggire in Moldavia. Le gelide temperature, specialmente la notte, mettono a dura prova la salute dei bambini che non hanno un riparo adeguato.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(9/22)
Il minimo indispensabile

Il 27 febbraio numerose famiglie hanno provato a varcare il confine polacco dopo l'aumento delle code per entrare in Ungheria. Una madre e il suo bambino raggiungono il valico di frontiera con la Polonia con le poche cose che rimangono loro stipate in un carrello della spesa.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(10/22)
Portando con sé tutto il possibile

Una donna ha in braccio un bambino avvolto in una coperta e porta con sé tutti gli oggetti personali e di prima necessità che ha potuto radunare. Sono riusciti ad attraversare il confine a Siret, in Romania, lo scorso 2 marzo.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(11/22)
Ricordi di casa

I più piccoli hanno disperatamente bisogno di qualcosa a cui aggrapparsi, qualcosa che gli ricordi casa. Questo piccolo rifugiato ucraino ha camminato insieme a migliaia di donne e bambini fino ad attraversare il confine con la Romania dopo l'invasione russa. I volontari rumeni li hanno accolti con cibo e bevande calde, così come con trasporto e alloggio gratuiti.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(12/22)
Forza fisica e forza di volontà

Molte persone hanno trascorso cinque giorni in una fila lunga quasi 20 chilometri prima di poter varcare il confine con la Polonia. Quest'uomo con un bambino in braccio è disposto ad andare lontano per proteggere e assicurare un futuro a suo figlio.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(13/22)
Metterli in salvo

Un militare ucraino aiuta un bambino ad attraversare un ponte distrutto il 1° marzo, a sei giorni dall'invasione, mentre le forze russe proseguivano la loro avanzata sulla capitale del paese.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(14/22)
Il minimo per confortare un bambino

Stando alle Nazioni Unite, la Polonia finora ha ricevuto oltre 1 milione di sfollati ucraini dall'inizio dell'invasione russa. In un padiglione di una scuola elementare convertita in un centro per rifugiati, vengono dati ai bambini orsacchiotti e altri oggetti donati.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(15/22)
Soccorso dai paesi vicini

Un pompiere rumeno porta in braccio un bambino rifugiato proveniente dall'Ucraina al confine con la Romania.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(16/22)
Chi riesce a fuggire...

La sopravvivenza è l'obiettivo di chi riesce a fuggire. Molte famiglie sono state costrette a separarsi e ad abbandonare i propri effetti personali. Chi riesce a riunirsi con i propri cari è fortunato. I bambini dell'Ucraina hanno dovuto imparare a gioire delle piccole cose come rincontrarsi con un familiare. Nella foto si vede una bambina che corre verso suo padre, che la stava aspettando al confine polacco.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(17/22)
...e chi rimane indietro

Gli attacchi aerei e i bombardamenti stanno devastando il mondo che questi bambini pensavano di conoscere. La foto ritrae un bambino seduto su un'altalena in mezzo agli edifici distrutti. Il presidente dell'Ucraina ha dichiarato che solo il primo giorno di conflitto sono stati uccisi almeno 137 soldati ucraini.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(18/22)
I civili sono 'liberi di andarsene'

In un comunicato del 28 febbraio, l'esercito russo ha affermato che i civili ucraini sono 'liberi di lasciare' la capitale del paese, Kiev. Per molti, è più facile a dirsi che a farsi. Come questa madre, il cui bambino era in cura in un ospedale pediatrico. Ora dormono nel seminterrato dell'ospedale che viene usato come rifugio antiatomico.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(19/22)
Piccoli e vulnerabili

Ci sono bambini che in ogni caso non possono abbandonare il paese: quelli affetti da malattie gravi, che continuano a ricevere i loro trattamenti nel seminterrato del rifugio.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(20/22)
'Le condizioni sono precarie, ma c'è una sensazione di sicurezza'

Nella foto, due bambini malati lottano per la loro vita in un rifugio antiatomico di un ospedale a Kiev. Il custode ha riferito le parole di Natalya Tyshchuk, una madre rifugiata lì: 'Le condizioni sono molto precarie, ma c'è una sensazione di sicurezza qui. Mi siedo sul pavimento, ma non ci sono finestre e i muri sono spessi, e non sentiamo le esplosioni, tranne quelle molto forti'.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(21/22)
Sotterraneo sicuro

Nello stesso ospedale, una bambina disegna seduta a un tavolo. La vita dei più piccoli resta in sospeso. Sono almeno 37 i bambini uccisi dall'inizio dell'offensiva, secondo i dati dell'Unicef.

I bambini dell'Ucraina, vittime innocenti dell'orrore della guerra
(22/22)
Non c'è via di fuga per alcuni

I bambini di tutte le età che stanno lottando contro il cancro vengono trasferiti nel seminterrato del centro oncologico trasformato in rifugio antiatomico. Hanno già dovuto lottare molto nella loro corta vita e ora si trovano a farlo in un luogo senza finestre, dove non arriva la luce del sole e non c'è via di fuga. Almeno per ora.

Más para ti